Come leggere semplicemente una bolletta di Eni Plenitude

leggere bolletta luce gas

25 Ago 2021

Team Switcho

Tutti i dati contenuti nelle bollette sono fondamentali per comprendere i tuoi consumi e, quindi, fare scelte più consapevoli. Tuttavia, spesso possono risultare poco chiare. Per aiutarti abbiamo scritto questa guida per imparare a leggere una bolletta Eni Gas e Luce (ora chiamato Plenitude).

💡 Capire la tua bolletta è il primo passo per ottimizzare le tue spese. Ricorda però che noi di Switcho possiamo analizzarla al posto tuo, proporti le tariffe luce e gas più convenienti e gestire tutta la burocrazia del cambio fornitore. Dopo aver letto questo articolo, inviaci la tua ultima bolletta e scopri se le tue utenze sono già ottimizzate, o se puoi risparmiare su luce e gas!

Indice:

Prima parte: informazioni generali fornitura Eni Plenitude

Iniziamo a leggere la tua bolletta Eni Plenitude dalla prima pagina, che consiste in un breve riassunto di:

  • Tipologia di cliente, se appartieni quindi al mercato libero o a quello di maggior tutela (n. 1);
  • Dati personali e della fornitura (nome, cognome, codice fiscale, indirizzo della fornitura (n. 2);
  • Dettaglio dei consumi e importo dovuto (n. 3);
  • Periodo di riferimento (n. 4).

Inoltre, in ogni pagina della tua bolletta, potrai leggere il suo numero di riferimento, la data di emissione e il tuo codice cliente (n.5). Inoltre, Eni Plenitude ha aggiunto anche una sezione “Contatti” che illustra i riferimenti per contattarlo (n. 6).

informazioni generali eni

Seconda parte: dettagli dei consumi e caratteristiche della fornitura

Continuiamo a leggere la bolletta di Eni. Secondo le direttive ARERA, le bollette della luce e del gas devono spiegare dettagliatamente i tuoi consumi, sia quelli del periodo di riferimento (n. 7) sia quelli passati (n. 8), e devono contenere le tutte le informazioni sulla tua fornitura (n. 9).

Inoltre, la bolletta deve anche mostrarti l’ammontare delle singole voci che compongono il totale da pagare (n. 10). Come puoi vedere nella sezione 10, il costo di luce e gas si compone di 4 voci di spesa:

  • per la materia prima;
  • per la gestione del sistema;
  • per gli oneri di sistema;
  • per le imposte.
bolletta eni dettaglio

Terza parte: elementi di dettaglio della bolletta Eni Plenitude

La terza pagina della bolletta di Eni tratta nel dettaglio le 4 voci che determinano la tua spesa totale.

Le spese per la materia prima (n. 11), ovvero energia elettrica o gas naturale, si componcongono di una quota fissa (per commercializzazione, vendita e dispacciamento) e di una quota variabile (per l’acquisto e la trasmissione dell’energia elettrica o del gas e per eventuali perdite).

Le spese per la gestione del sistema (n. 12) includono voci diverse per energia elettrica e gas. Per quanto riguarda la prima, sono composte dalle spese per il trasporto dell’energia elettrica e per la gestione del contatore e si distinguono in:

  • quota fissa, indipendente dai consumi;
  • quota potenza, che dipende dalla potenza utilizzata;
  • quota energia, che si riferisce alla quantità di energia consumata dal cliente.

Per quanto riguarda il gas, le voci che compongono questa spesa sono legate alla distribuzione e il trasporto del gas e per la gestione del contatore. Anche in questo caso è presente una quota fissa indipendente dai consumi, e due quote variabili che dipendono dai tuoi consumi.

Le spese per gli oneri di sistema (n. 13) sono composte da una quota fissa (che non viene applicata all’energia elettrica nel caso in cui la fornitura è per la tua residenza anagrafica) e dalla quota variabile dell’energia. Nella bolletta della luce, si aggiunge la quota potenza.

L’ultima voce è quella delle imposte (n. 14), che includono l’imposta sul consumo (cioè l’accisa) e l’imposta sul valore aggiunto (cioè l’IVA).

leggere bolletta eni

Inoltre, è importante sapere che da Luglio 2016, nella bolletta per l’energia elettrica dell’abitazione di residenza viene addebitato anche il Canone RAI. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate, puoi verificare se puoi richiedere l’esonero dal pagamento del canone e in caso presentare il modulo con valenza annuale.

L’ultima parte della bolletta contiene una sintesi di tutte le voci di spesa (n. 15), con il calcolo delle somme delle voci spesa, a cui poi vengono sottratte somme già pagate.

bolletta eni riepilogo

➡️ Ti consigliamo di leggere anche: gli errori in bolletta a cui fare attenzione

Ti potrebbe piacere anche

Switcho