Bollette alle stelle?

tariffe luce e gas

Con Switcho risparmi su luce e gas in pochi clic!

✔️ Offerte personalizzate
✔️ Senza burocrazia
💡 Gratuito e digitale

IVA sul gas: a quanto ammonta nel 2024 e dove trovarla in bolletta?

risparmia sulle bollette con switcho
Aggiornato il 7 Febbraio 2024

Il 3 gennaio 2024 ARERA ha annunciato la fine della riduzione dell’IVA sul gas al 5% e il ritorno di questa a una quota che va dal 10 al 22%. Ma perché è stato stabilito questo aumento e quale impatto avrà sulla bolletta del gas? In questo articolo leggerai tutto ciò che c’è da sapere. 

💡 Ma prima, vuoi sapere come risparmiare in bolletta?  Puoi farlo semplicemente con Switcho! Analizziamo la tua tariffa luce e gas attuale e ti facciamo sapere se ne esistono di migliori, gestendo anche tutta la burocrazia se dovessi decidere di cambiare offerta. E poi è gratis 😇

risparmia sulle bollette con switcho

Indice

A quanto ammonta l’IVA sul gas nel 2024?

Dopo le proroghe del Decreto Energia di settembre 2023, finisce la riduzione dell’IVA sul gas al 5% per le forniture di usi civili e industriali, di servizi di teleriscaldamento e per le somministrazioni di energia termica prodotta con gas metano.

L’IVA, aliquota calcolata sull’importo totale della bolletta del gas e quindi sulla somma di tutte le voci, a partire da gennaio 2024 torna alle aliquote originali (dal 10 al 22%).

⏪ Facciamo un passo indietro: perché era stata stabilita questa riduzione? Con l’instabilità del mercato energetico dovuta al covid-19 e al conflitto in Ucraina, l’abbassamento dell’IVA sul gas è stato predisposto nell’autunno del 2022, in pieno periodo di rincari. Questa misura è stata aggiunta all’azzeramento degli oneri di sistema nella bolletta del gas.

Ma ora che la riduzione è stata cancellata, a quanto ammonta precisamente l’imposta? Il valore percentuale dell’aliquota in questo caso è definito in base al tipo di fornitura e ai consumi.

FORNITURA E CONSUMIIVA
Forniture per usi domestici con consumi inferiori
a 480 smc/anno
10%
Forniture per usi domestici con consumi superiori
a 480 smc/anno
22%
Forniture per usi non domestici22%

L’IVA tuttavia non è l’unica imposta che troviamo nella bolletta del gas. Nel prossimo paragrafo vedremo quali altre tasse sono incluse 👇

IVA e le altre imposte: quale impatto sulla bolletta del gas?

Vediamo quali sono tutte le tasse presenti in bolletta.

  • L’accisa, ovvero una tassa indiretta sul consumo.
  • L’IVA, che come abbiamo visto è calcolata sull’importo complessivo.
  • L’addizionale regionale, stabilita in base alla regione di appartenenza.

Queste sono incluse nella voce Imposte, sono stabilite dallo Stato e sono uguali per tutti i fornitori sia del mercato tutelato che di quello libero. Qui una tabella riassuntiva sulle voci in bolletta:

VOCI DI COSTOMERCATO TUTELATOMERCATO LIBERO
Costo per la materia prima✅ Deciso da ARERA❗ Deciso dal fornitore
Costo per il trasporto e il contatore✅ Deciso da ARERA✅ Deciso da ARERA
Oneri di sistema✅ Deciso da ARERA✅ Deciso da ARERA
Imposte ✅ Statali✅ Statali

Trattandosi di cifre calcolate anche in base alla località e al consumo, è difficile stabilire con precisione il peso che le imposte hanno in bolletta, particolarmente nel mercato libero. Ma se vuoi, in questo grafico puoi dare un’occhiata all’impatto che queste hanno su una bolletta di una famiglia tipo in regime di tutela della vulnerabilità, dove i prezzi sono uguali per tutti e stabiliti da ARERA:

Imposte sul gas: cosa sono e quanto ammontano

Abbiamo visto che accanto all’aliquota IVA sul gas ci sono altre 2 tassazioni: le accise e l’addizionale regionale

L’accisa sul gas

Come abbiamo detto, l’accisa è un’imposta sul consumo del gas, il suo importo è stabilito dall’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli e dipende appunto dalla quantità di energia consumata. Per definirla, sono presi in considerazione 3 fattori:

  • Tipologia di fornitura: Questo parametro fa riferimento all’impiego effettivo della fornitura, ovvero per usi domestici o non domestici.
  • Consumi: I metri cubi di gas metano consumati definiscono alcuni scaglioni sia per le utenze domestiche che per quelle industriali.
  • Località: Per quanto riguarda le forniture a uso civile, c’è la distinzione tra 2 macrozone, ovvero tra Centro-Nord e Sud

💡La divisione tra Centro-Nord e Sud è stata istituita nel 1978 ed è nata per favorire la diffusione del gas nelle regioni del sud. In questa categoria sono comprese le province di Frosinone e Latina, alcuni comuni in provincia di Rieti, Roma, Ascoli Piceno, poi Capraia, l’isola D’Elba, l’isola del Giglio e le regioni Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia.

➡️ Queste sono le accise stabilite per forniture a uso domestico:

CONSUMI (Smc/anno)CENTRO-NORDSUD
<1200,044 €/smc0,038 €/Smc
121-4800,175 €/smc0,135 €/Smc
481-1.5600,170 €/smc0,120 €/Smc
>1.5600,186 €/smc0,150 €/Smc

➡️ Ecco invece le cifre per le forniture a uso non domestico:

CONSUMO (Smc/anno)ACCISA 
<1.200.0000,012 €/Smc
>1.200.0000,007 €/Smc

L’addizionale regionale

L’addizionale regionale è una tassa decisa dalla regione in cui è situata la fornitura e varia in base ai consumi.

Sono esenti dall’addizionale regionale tutte le forniture situate in regioni a statuto speciale, ovvero Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Sicilia, Trentino-Alto Adige e Valle d’Aosta.

❗ A parte le regioni a statuto speciale, in Lombardia questa tassa è stata cancellata nel 2001. Inoltre, Liguria e Abruzzo fanno una distinzione in base alla zona climatica di abitazione.

Dove trovare le imposte sul gas in bolletta

Come anche per le altre voci di costo, con la bolletta 2.0 è obbligatorio per i fornitori inserire il dettaglio di tutte le spese in bolletta

Questi, situati dopo le informazioni sul contratto e sulla fornitura, sono rappresentati sia dall’elenco delle voci che dal grafico a torta, che mostra il peso di ogni importo in bolletta. Le imposte e l’IVA sono spesso in fondo all’elenco, come in questo caso ⬇️

Imposte e IVA gas in bolletta

Risparmiare sul gas: quale voce guardare in bolletta?

Come abbiamo visto, le imposte e l’IVA sul gas sono definite dallo Stato e non variano di fornitore in fornitore.

È sempre bene però adottare alcune soluzioni per ridurre il dispendio di gas. Eccone alcune:

  • Impostare la temperature a massimo 19°C
  • Fare una regolare manutenzione dei radiatori
  • Installare le valvole termostatiche

C’è però una voce in bolletta che può essere analizzata meglio per risparmiare, ed è la spesa per la materia prima gas naturale.

La materia prima gas naturale, composta da una quota fissa annuale e una quota variabile per consumi, è quella che permette di distinguere le varie offerte del mercato libero tra loro. 

Ecco le offerte più vantaggiose per luce e gas:

OffertaTariffaDettagli
Pulsee RELAX Index
Pulsee
Prezzo luce
0 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 144€

Prezzo gas
0 €/Smc + PSBIL
Costo fisso annuo 144€

✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
E.ON FlexClick
E.ON
Prezzo luce
0,0222 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 108€

Prezzo gas
0,104 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 108€
✅ Sconto 27€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
VIVIWeb Market LuceGas
VIVI Energia
Prezzo luce
0,034 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 132€

Prezzo gas
0,135 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 132€
✅ Sconto 60€ solo con Switcho + 88€ di bonus fedeltà
✅ Prezzo indicizzato con tariffa trioraria
✅ Zero burocrazia con Switcho

Vuoi confrontare meglio tutte le offerte? Possiamo aiutarti noi di Switcho gratuitamente: tu carichi la tua bolletta, noi indichiamo le offerte gas del mercato libero più vantaggiose per te. Bello, vero? In più, se decidi di cambiare fornitore, alla burocrazia ci pensiamo noi 😎

risparmia sulle bollette con switcho

Fonti

Gas: bolletta a -6,7% per i consumi di dicembre. Ultimo aggiornamento per i clienti domestici in tutela | ARERA
https://www.arera.it/comunicati-stampa/dettaglio/gas-bolletta-a-67-per-i-consumi-di-dicembre

Guida alla lettura delle voci di spesa gas | ARERA
https://www.arera.it/bolletta/guida-alla-lettura-delle-voci-di-spesa-gas

Bollette gas: stop all’Iva del 5% sul metano, incognita aumenti da gennaio | Sole24Ore
https://www.ilsole24ore.com/art/bollette-gas-stop-all-iva-5percento-metano-incognita-aumenti-gennaio-AF0NnLBC
Redi Vyshka

Redi Vyshka

COO e co-fondatore di Switcho, esperto nei campi della consulenza manageriale e della finanza aziendale, Redi ha contribuito nel 2019 alla progettazione e al lancio del primo servizio in Italia che, con pochi clic, consente di analizzare le proprie spese di casa e di trovare le opportunità personalizzate di risparmio, dimenticandosi la burocrazia. Dalla nascita di Switcho, Redi prende parte a numerosi eventi su startup e settore energetico, grazie alla sua competenza pluriennale nel mercato delle forniture di gas e luce e nelle soluzioni per ridurre i costi in bolletta. Leggi tutti i suoi articoli e seguilo su LinkedIn.
Aggiornato il 7 Febbraio 2024
Home » Luce e Gas » Leggere la Bolletta » IVA sul gas: a quanto ammonta nel 2024 e dove trovarla in bolletta?

Ti potrebbe piacere anche

Articoli correlati

risparmia con switcho