Bollette alle stelle?

tariffe luce e gas

Scopri se puoi risparmiare (per davvero) su luce e gas

✔️ Analisi personalizzata
✔️ Senza burocrazia
💡 Gratuito e digitale

Come inviare l’autolettura di gas e luce a Eni Plenitude

Risparmia sulle bollette con Switcho

Hai bisogno di inviare l’autolettura gas e luce a Eni (ora Plenitude)? Sei nel posto giusto 🤓 qui di seguito vedremo insieme come leggere il tuo contatore luce e gas e come comunicare a Plenitude la lettura dei tuoi consumi, così da evitare sorprese spiacevoli in bolletta.

L’autolettura gas e luce con Eni Plenitude, in breve:

  • L’autolettura è un’operazione utile a comunicare i tuoi consumi effettivi a Eni Plenitude, che altrimenti fatturerebbe in bolletta un consumo stimato
  • Per effettuare l’autolettura del gas e della luce ti basta individuare la cifra sui contatori e comunicarla a Eni Plenitude
  • Se non vedi il risparmio anche dopo aver comunicato i tuoi consumi, ti consigliamo di cambiare offerta luce e gas senza stress, con Switcho: analizziamo la tua bolletta e ti indichiamo quali offerte ti farebbero risparmiare. La parte migliore? Attivi la tua preferita senza burocrazia 😎
Risparmia sulle bollette con Switcho

Indice:

Come comunicare l’autolettura gas e luce a Eni Plenitude

Effettuare e comunicare l’autolettura del gas e della luce a Eni Plenitude è l’operazione che ti consente di allineare la fatturazione in bolletta con ciò che hai effettivamente consumato.

Se non comunichi l’autolettura dei tuoi consumi effettivi, la bolletta di Eni Plenitude (così come tutti i fornitori luce e gas) riporterà periodicamente i consumi stimati in base alle tue abitudini di consumo, e che potrebbero essere superiori rispetto al dato reale. 

La bolletta di conguaglio che riceverai a fine anno, riporterà tutti i consumi effettivi di quella annualità a seguito della lettura eseguita obbligatoriamente dal distributore locale (l’ente a cui appartengono i contatori e che eroga energia elettrica e gas). È dovere del distributore comunicare, a fine anno, i tuoi consumi effettivi al fornitore che hai scelto (Eni Plenitude).

💡 L’autolettura non è necessaria per i contatori che dispongono di telelettura, la tecnologia che permette al contatore di inviare automaticamente la lettura dei consumi al fornitore luce e gas. Gran parte dei contatori di energia elettrica dispongono di questa tecnologia, mentre è più raro nel caso del gas (per i quali andrà comunicata l’autolettura).

Per evitare consumi stimati in bolletta più alti, o una brutta sorpresa a fine anno nella bolletta di conguaglio, puoi comunicare a Plenitude la lettura dei tuoi consumi nelle modalità indicate qui sotto 👇

Eni Plenitude
Telefono 📞 chiamando il Numero Verde Plenitude per l’autolettura 800 999 800, sempre gratuito e disponibile 7 giorni su 7 dalle 6 alle 24.
Sito 🌐 accedendo all’Area Riservata sul sito Eni, per la quale sarà necessario essersi registrati sul sito.
App 📱 nella sezione dedicata sull’app Eni Plenitude, disponibile per smartphone iOS e Android

Per scoprire come fare l’autolettura del gas e l’autolettura della luce trovi tutte le informazioni nei prossimi paragrafi.

Eni Plenitude lettura gas e luce: come leggere i contatori

La lettura dei contatori luce e gas è un’operazione semplice da fare, ma occorre seguire alcuni accorgimenti per essere sicuri di comunicare la cifra corretta.

Esistono diverse tipologie di contatore della luce e di contatore del gas, ma vengono prodotti tutti in formato standard. Questo significa che puoi seguire la nostra guida a prescindere dal tuo fornitore.

🔥 Lettura contatore gas Eni Plenitude

Vediamo come scoprire la quantità di gas metano (in m3) che hai consumato: la prima cosa da verificare è quale tipologia di contatore gas hai tra quello meccanico (o “tradizionale”) e quello elettronico.

È più probabile che tu abbia il contatore elettronico, dato che dal 2008 l’autorità ha disposto l’obbligo, verso i distributori, di aumentare progressivamente la percentuale di contatori elettronici. Nel caso del gas, però, anche i contatori elettronici non riescono a comunicare correttamente la telelettura (nella maggior parte dei casi), quindi l’autolettura è necessaria. Qui di seguito ti mostreremo come leggerli entrambi 👇

CONTATORE MECCANICOCONTATORE ELETTRONICO
1️⃣ Apri il contatore1️⃣ Accendi il display 
2️⃣ Troverai una serie di numeri su sfondo nero, e i decimali su sfondo rosso2️⃣ Scorri il menu fino alla voce “VP” o “Vol. Base”, dove apparirà una cifra
3️⃣ Appunta solo i numeri su sfondo nero senza considerare gli zeri iniziali (ad esempio, se la cifra riportata è “0002084.220”, dovrai comunicare solo “2084”)3️⃣ Appunta i consumi senza considerare gli zeri iniziali e i numeri dopo la virgola (ad esempio, se la cifra riportata è “0002084.220”, dovrai comunicare solo “2084”)

È fatta 🥳 A questo punto puoi comunicare l’autolettura del gas a Eni Plenitude nelle modalità viste nel paragrafo procedente.

Bollette del gas alle stelle?

Spesso comunicare l’autolettura del gas può non essere abbastanza per risparmiare in bolletta. Per questo c’è Switcho: confronti le migliori offerte gas e attivi la tua preferita online, senza burocrazia 😍

💡 Autolettura contatore luce Plenitude

Ora vediamo come individuare la quantità di energia elettrica (in KWh) che hai consumato: la prima cosa da verificare è quale tipologia di contatore luce hai tra quello elettromeccanico e quello elettronico. 

CONTATORE LUCE MECCANICOCONTATORE LUCE ELETTRONICO
1️⃣ Apri il contatore1️⃣ Accendi il display 
2️⃣ Troverai una serie di numeri 2️⃣ Premi il pulsante a destra del display fino alla voce “Misure Attuali”, premi nuovamente per scoprire i consumi divisi per fasce orarie*
3️⃣ Appunta la cifra3️⃣ Appunta la cifra

*Se la tua tariffa è bi- o multioraria, non considerare la prima cifra che appare (“A Lettura”) che conta i consumi totali: per scoprire i consumi per fasce orarie continua a premere il pulsante e troverai le cifre divise in F1 (sul display del contatore: “A1 Lettura”), F2 (sul display: “A2 Lettura”) e F3 (sul display: “A3 Lettura”) 👇

Fasce orarie per la fornitura di energia elettrica

Ricorda che se hai un contatore elettronico (tra cui lo Smart Meter) non dovrebbe essere necessario comunicare l’autolettura. Questi contatori impiegano la tecnologia della telelettura, che permette la comunicazione automatica dei tuoi consumi a Eni Plenitude. Per esserne certo, controlla che in bolletta vengano riportati i consumi effettivi e non quelli stimati.

contatore elettronico luce

Lettura fatta 🥳 Ora puoi comunicare la cifra dei KWh consumati a Eni Plenitude, nelle modalità viste nel paragrafo procedente.

Bollette della luce alle stelle?

Spesso comunicare l’autolettura può non essere abbastanza per risparmiare in bolletta. Per questo c’è Switcho: confronti le migliori offerte luce sul mercato e attivi la tua preferita online, e pensiamo noi a tutta la burocrazia 😎

risparmia sulle bollette con switcho

Quando fare la lettura del contatore gas e luce Eni (Plenitude)

Rispetto alle tempistiche, puoi effettuare l’autolettura dei consumi di gas e luce fino a una volta al mese. Nel caso di Eni Plenitude, la tempistica entro la quale comunicare l’autolettura è sempre specificata nella prima pagina della bolletta, come mostrato nella foto 👇

⚠️ Se esegui l’autolettura prima del tempo indicato, i consumi riportati in bolletta potrebbero essere comunque maggiori di quelli che hai comunicato a Eni Plenitude. Questo accade perché – quando la lettura è stata effettuata troppo in anticipo – il fornitore aggiunge dei m3(per il gas) e KWh (per la luce) stimati.

bolletta eni plenitude autolettura

Cosa accade se non comunico a Eni l’autolettura?

L’autolettura dei consumi è un’operazione opzionale che rappresenta una forma di tutela per i consumatori poiché, come già scritto, consente loro di comunicare i consumi effettivi al fornitore.

Per rispondere alla domanda: se decidi di non comunicare l’autolettura a Eni Plenitude non accadrà nulla, ma nel caso del gas è probabile che il fornitore ti addebiterà i consumi stimati (e non reali) in bolletta, e riceverai poi a fine anno la bolletta di conguaglio con i consumi effettivi.

In quanto grandi fan del risparmio, noi di Switcho ti consigliamo vivamente di fare regolarmente l’autolettura del contatore gas e luce 🥰

Nuova pratica switcho
Nuova pratica switcho

Trasloco: devo inviare l’autolettura a Plenitude?

Se stai cambiando casa non è sempre necessario effettuare l’autolettura del contatore: se prevedi di chiudere il contratto di fornitura con Eni Plenitude – disattivando quindi anche il contatore – non è necessaria l’autolettura, poiché eventuali conguagli ti verranno comunicati da Plenitude nella bolletta finale.

Diverso è il discorso se il nuovo inquilino vuole intestarsi il tuo contratto Plenitude facendo la voltura della luce e la voltura del gas: in questo caso, ti consigliamo vivamente di effettuare un’ultima lettura del contatore e comunicarla al fornitore.

Ti consigliamo di fare l’autolettura anche se sei tu l’inquilino entrante, perché in entrambi i casi eviterai eventuali inconvenienti con l’altro inquilino circa chi ha consumato cosa 😉

🏠 Trasloco in vista?

Leggi la nostra checklist completa per organizzare un trasloco senza stress! E non dimenticare di provare Switcho, l’unico servizio in italia con cui richiedi online voltura, subentro o prima attivazione di luce, gas e internet casa, risparmiando tempo e denaro 😎

cambia casa con switcho

FAQ Eni gas e luce (Plenitude) autolettura

Come si fa autolettura Eni gas?

Per fare l’autolettura del gas con Eni Plenitude (così come tutti i fornitori) dovrai individuare il tipo di contatore. Se hai un contatore elettronico, scorri il menu sul display fino a trovare la dicitura “VB” seguito da una cifra e appuntati i numeri che appaiono. Se hai un contatore meccanico, ti basterà aprire lo sportello del contatore e troverai la cifra indicata. In entrambi i casi ricorda che i numeri da appuntarsi sono quelli dopo gli zeri iniziali e prima della virgola dei decimali (ad esempio, se il numero è “000256,610”, dovrai comunicare “256”). A questo punto puoi comunicare la cifra a Eni Plenitude secondo le modalità previste.

Come si leggono i nuovi contatori del gas Eni?

Per effettuare l’autolettura dei nuovi contatori gas con Eni Plenitude (così come tutti i fornitori) devi scorrere il menu sul display premendo il tasto laterale fino a trovare la dicitura “VB” seguito da una cifra e appuntarti i numeri che appaiono. Prendi nota dei numeri dopo gli zeri iniziali e prima della virgola dei decimali (ad esempio, se il numero è “000256,610”, dovrai comunicare “256”). A questo punto puoi comunicare la cifra a Eni Plenitude secondo le modalità previste.

Come fare autolettura gas Eni con contatore elettronico?

Per effettuare l’autolettura del gas Eni Plenitude con il contatore elettronico dovrai accendere il display premendo sul pulsante laterale, e continuare a premere fino a quando non apparirà la voce “VB”. A questa voce seguirà la cifra che indica i tuoi consumi, che potrai appuntare tenendo in considerazione solo i numeri dopo gli zeri iniziali e prima della virgola dei decimali (ad esempio, se il numero è “000256,610”, dovrai comunicare “256”). A questo punto puoi comunicare la cifra a Eni Plenitude secondo le modalità indicate.

Come si fa l’autolettura della luce Eni?

Per comunicare l’autolettura della luce a Eni Plenitude dovrai attivare il display del contatore premendo sul pulsante laterale, e continuare a premere fino a quando non apparirà la voce “Misure Attuali”. A questo punto, premendo nuovamente il pulsante, apparirà la cifra dei consumi totali di KWh. Se la tua tariffa Plenitude è bi- o multioraria, continuando a premere il pulsante scoprirai i consumi divisi per fasce orarie. Prendi nota delle cifre e comunicale a Eni Plenitude secondo le modalità indicate.

Marco Tricarico

Marco Tricarico

CEO e co-fondatore di Switcho, appassionato di startup e mondo digitale ed esperto di finanza aziendale e consulenza strategica, nel 2019 Marco ha deciso di lanciare un servizio innovativo che offrisse una soluzione di risparmio pratica e realmente imparziale sulle bollette di famiglie e aziende. Dalla nascita di Switcho, Marco partecipa a svariati eventi e rilascia interviste sui temi delle spese domestiche e del settore energetico, parlando delle ultime tendenze nei costi di gas ed elettricità e delle migliori opportunità per tutelarsi dai rincari. Leggi tutti i suoi articoli e seguilo su LinkedIn.

Aggiornato il 20 Ottobre 2023

Home » Luce e Gas » Plenitude » Come inviare l’autolettura di gas e luce a Eni Plenitude

Ti potrebbe piacere anche

Articoli correlati

risparmia con switcho