Casa nuova?

cambio casa switcho

Alle tue utenze ci pensa Switcho!

Come organizzare un trasloco senza stress: checklist completa

trasloco utenze

Organizzare un trasloco non è sicuramente un’attività spassosa, né propriamente intuitiva. Per questa ragione, in questo articolo cercheremo di guidarti nella maniera più semplice possibile in tutte le fasi del trasloco, soprattutto in quella preliminare, cosicché tu possa vivere questo momento transitorio nella maniera più tranquilla possibile, e goderti la tua nuova casa 🏠

💡 Se ti stai trasferendo in una casa precedentemente abitata, il modo più semplice di richiedere la voltura o il subentro delle utenze luce e gas, è con Switcho: ti mostriamo le migliori offerte sul mercato, tu ci indichi quale offerta preferisci, e noi ci occuperemo di tutta la tediosa burocrazia al posto tuo 🥰 Ah, Switcho è completamente digitale e gratuito.

Indice:

Come organizzarsi per il trasloco

La fase preliminare all’effettivo trasferimento è – ragionevolmente – quella che risulta più difficile e stressante, data la mole di cose da organizzare. La buona notizia è che – essendo questa la fase più cruciale dell’intero processo – se ben gestita, renderà questo momento transitorio molto più sereno di quanto non sarebbe altrimenti 🧘

Essendo tante le cose da tenere in considerazione, il primo passo per organizzare il tuo trasloco senza stress è fare una stima delle tempistiche. Qui di seguito trovi una suddivisione delle attività da prevedere nel periodo che precede il trasloco: chiaramente, molte delle tempistiche indicate non sono così rigide, il nostro vuole essere un suggerimento 😊

6 mesi prima del trasloco


◾ Disdetta della casa 🏠

Avvisa per tempo il tuo proprietario attuale che hai intenzione di lasciare casa con la lettera di disdetta, così da ottenere la restituzione del deposito cauzionale. Le tempistiche dipendono dal tipo di contratto di locazione, ma la maggior parte prevedono 6 mesi.

➡️ Per maggiori informazioni leggi la nostra guida sulla disdetta del contratto d’affitto.

3 mesi prima del trasloco

◾ Fai “decluttering” ♻️

Sappiamo tutti che il “magari mi potrebbe servire in futuro” si rivela raramente vero, e il “decluttering” serve proprio a questo: fai una panoramica di quello che possiedi, e seleziona una buona porzione delle cose che non usi per darle via. Questa è un’azione che prima o poi tutti dobbiamo fare, quindi perché non approfittare del trasloco così da rendere tutto più agile? Puoi usare siti come:
➡️ Vinted
➡️ Subito
➡️ Humana
◾ Cerca una ditta di traslochi 🚛

Inizia a richiedere preventivi per il trasloco con un certo anticipo, molte delle aziende specializzate ti chiederanno di fare un sopralluogo prima. Per confrontare i preventivi migliori ti puoi affidare a siti come:
➡️ Traslochi24
➡️ Sirelo
➡️ Habitissimo
◾ Richiedi il trasferimento della linea fissa – ADSL ☎️

Questa operazione può richiedere da 10 a 90 giorni, in base al caso. Ti consigliamo quindi di contattare il tuo operatore di telefonia fissa 3 mesi prima del trasferimento, e informarti sui tempi previsti nel tuo caso (se invece vuoi cambiare operatore internet, potrai muoverti più avanti).

2 mesi prima del trasloco

◾ Allaccio gas e luce in casa nuova 💡

Se stai andando a vivere in una casa appena costruita, potrebbe mancare il contatore e quindi l’allaccio del gas e dell’energia elettrica alla rete di distribuzione locale. Se questo è il tuo caso, sappi che questa procedura richiede un massimo di 60 giorni per il gas, e di 50 giorni per la luce.

➡️ Dopo che avrai allacciato le utenze, sappi che potrai richiedere la prima attivazione di luce e gas con Switcho: tu selezioni il fornitore con cui vuoi attivare le utenze, e a tutta la burocrazia ci pensiamo noi, gratuitamente.
◾ Inventario 📝

Inizia pian piano ad elencare tutti gli oggetti di cui disponi e che vanno portati nella nuova casa. Cerca di organizzarli in categorie per rendere l’inventario più intuitivo.
◾ Ordina i mobili nuovi 🆕

La consegna dei nuovi mobili può impiegare anche 2-3 mesi. Organizzati per tempo, e assicurati che i mobili essenziali per vivere siano già lì per il giorno del trasloco.
◾ Rogito notarile 📃

In caso di acquisto dell’immobile, ti ricordiamo di scegliere un notaio e prendere appuntamento per firmare l’atto notarile (l’accertamento ipotecario e catastale del nuovo immobile) almeno 2 mesi prima di quando pianifichi di trasferirti. È da quel momento che sarai ufficialmente il proprietario/a della tua nuova casa.

🔔 Se hai intenzione di effettuare il trasloco con una ditta specializzata, a questo punto dovresti avere già pattuito il trasloco con loro.

1 mese prima del trasloco

◾ Gestione Linea Fissa e Internet Casa 🌐

Devi decidere cosa fare rispetto alla tua attuale offerta di linea fissa/ internet casa, e hai due possibilità:

1️⃣ Mandare la disdetta: te la consigliamo nel caso in cui volessi approfittare del trasloco per cambiare la tua attuale offerta con una nuova (e migliore), e risparmiare. Questa operazione richiede un massimo di 30 giorni.

2️⃣ Richiedere il trasloco della linea: puoi chiedere al tuo attuale operatore di trasferire la linea al nuovo indirizzo, ma solo se previsto dal contratto e se la stessa tecnologia (ADSL, Fibra) funziona presso il nuovo indirizzo. A seconda dell’operatore, questa azione può costare fino ai 75€ e può richiedere dai 10 ai 30 giorni (informati sul tuo caso).
◾ Scatoloni e imballaggi 📦

Compra tutti gli scatoloni e gli imballaggi necessari. Ricorda: non è facile stimare quanti te ne serviranno, quindi nel dubbio comprane sempre di più di quanto pensi possa bastare.
◾Organizza l’inscatolamento ✅

Crea una lista di tutte le cose da portare nella nuova casa, e studiane gli ambienti, così da assegnare ad ogni ambiente della nuova casa degli scatoloni:
1️⃣ Assegna ogni scatola ad un ambiente della nuova casa (es. “Bagno 1”; oppure denominando ogni ambiente con una lettera: es. “bagno 1” = B);
2️⃣ Crea una lista di tutti gli oggetti suddivisa per ambienti, e elenca gli oggetti corrispondenti ad ogni ambiente;
3️⃣ Riempi ogni scatola con gli oggetti previsti per quell’ambiente.
◾ Misura i mobili 📏

Questa operazione è fondamentale per valutare tutti i mobili che andranno smontati perché non passano dalla porta.
◾ Trasferimento pay tv 📺

Se hai un contratto con un servizio di tv a pagamento, inizia ad informarti sul trasferimento dei servizi in casa nuova. Di seguito alcuni esempi:
➡️ Con Mediaset Premium, dovrai semplicemente cambiare l’indirizzo di fatturazione, e portare con te il decoder Mediaset in casa nuova, senza costi;
➡️ Con Sky, il trasferimento richiede l’intervento di un tecnico e pertanto prevede un costo di 39€ (è invece gratuito se sei cliente Sky da più di 10 anni).
◾ Saldo bollette 💶

Assicurati di aver pagato tutte le bollette, così da non incorrere in morosità.
◾ Magazzino temporaneo 🏬

Se decidi di fare il trasloco in autonomia, valuta di affittare un box dove riporre le tue scatole temporaneamente. Potrebbe rivelarsi molto utile nel rendere il trasloco più agile. Alcuni siti utili sono:
➡️ Casaforte
➡️ Easybox
➡️ Piuspazio
➡️ Boxup

A questo punto dovresti aver imballato e inscatolato la maggior parte delle cose, tranne l’essenziale che ti serve per gli ultimi giorni nella casa vecchia, come i vestiti ad esempio. Vediamo ora le ultime cose noiose da fare durante le ultime due settimane prima del tanto atteso momento del trasloco.

15 giorni prima del trasloco

◾ Attivazione luce e gas nella nuova casa ⚡

Dovrai richiedere una delle seguenti operazioni a seconda della tua situazione:
1️⃣ Prima attivazione: se ti stai trasferendo in una casa appena costruita con un nuovo contatore che non è mai stato attivato in precedenza, dovrai richiedere la prima attivazione del gas o la prima attivazione della luce, (operazioni che possono richiedere fino a 10 giorni lavorativi);
2️⃣ Subentro: se gli inquilini precedenti della casa in cui ti stai trasferendo hanno disattivato le utenze, dovrai invece richiedere il subentro (che impiegherà un massimo di 12 giorni lavorativi);
3️⃣ Voltura: se gli inquilini precedenti della casa in cui ti stai trasferendo non hanno disattivato le utenze, allora potrai richiedere la voltura, ovvero il cambio di intestatario delle bollette (impiegherà un massimo di 5 giorni lavorativi).

Tutte questa operazioni di cambio casa puoi farle comodamente online con Switcho: il nostro servizio ti permette di affidare tutte queste pratiche a noi, senza preoccuparti della tediosa burocrazia, perché a quella ci pensiamo noi. Ed è un servizio completamente gratuito.
◾ Attivazione nuova Linea Fissa e Internet Casa 🌐

Se hai dato la disdetta alla precedente linea fissa, ora è arrivato il momento di richiedere l’attivazione con un nuovo operatore.

➡️ Indovina? Anche questa operazione puoi farla comodamente online con Switcho 🤩 Con noi puoi trovare la migliore offerta del momento, e noi gestiremo l’attivazione e la burocrazia al posto tuo, gratuitamente 🧘
◾ Disdetta luce e gas nella vecchia casa ❌

Se non sei al corrente di possibili futuri inquilini che potrebbero potenzialmente richiedere la voltura, e quindi passare da te come intestatario delle utenze a loro, allora dovrai disattivare gas e luce, chiudendo il contatore (può richiedere fino a 10 giorni lavorativi).
◾ Operazione frigorifero ❄️

Inizia pian piano a svuotare il frigorifero. Ricorda di sbrinarlo appena prima di lasciare casa.
◾ Impacchettamento salvavita 🧳

Mentre finisci di inscatolare tutto, ricorda di riporre in un kit di tutte le cose necessarie durante il primo giorno in casa nuova, cosicché non dovrai stare a cercarle negli scatoloni. Questo kit comprende ad esempio: pigiama, biancheria intima, lenzuola per i letti, almeno un cambio di vestiti, oggetti per il bagno.
◾ Noleggio furgone 🚐

Se decidi di fare il trasloco in autonomia, senza l’ausilio di una ditta, ti servirà probabilmente un furgoncino da affittare per trasferire tutto nella nuova casa. Puoi rivolgerti a siti come: 
➡️ AmicoBlu
➡️ Europcar
➡️ Driiveme
◾ Restituisci oggetti 🏷️

Restituisci tutti gli oggetti che hai preso in prestito o in affitto, così non dovrai inutilmente portarli con te durante il trasloco.
◾ Pulisci casa 🧹

Appena prima di andar via, assicurati di aver pulito a fondo tutti gli ambienti della casa che stai lasciando, e che non ci siano danni a oggetti di proprietà.

Cosa fare il giorno del trasloco

Il giorno del trasloco è arrivato 🥰 il peggio è passato, ora la ditta di traslochi si occuperà del trasferimento degli scatoloni e dei mobili nella tua nuova casa. Le tue mansioni in questa fase sono enormemente ridotte, finalmente. Vediamo quali sono le ultime cose da fare.

PRIMA DI LASCIARE DEFINITIVAMENTE CASA VECCHIANON APPENA SARAI ARRIVATO/A NELLA NUOVA CASA
✅ Controlla che sia tutto in ordine, pulito e che tu non abbia lasciato nulla indietro✅ Scatta una foto ai contatori della nuova casa
✅ Effettua la lettura dei contatori del gas e della luce✅ Controlla che tutte le utenze e servizi funzionino correttamente (luce, gas, acqua, internet)
✅ Nel caso di un’abitazione in affitto, lascia le chiavi (o segui le istruzioni date dal proprietario)✅ Accertati che tutti i mobili siano arrivati nella nuova casa senza danni

💡 Un piccolo consiglio: sarà un giorno felice ma stressante, quindi se hai dei bimbi piccoli, cerca qualcuno che se ne occupi durante questa giornata impegnativa.

Bene, sei in casa nuova e tutto ciò che possiedi è con te: il trasloco è finito, congratulazioni 🥳

Cosa rimane da fare dopo il trasloco?

Beh a questo punto arriva il momento più divertente (per alcuni): lo spacchettamento e la sistemazione degli oggetti in casa nuova 👇

  • Regola n. 1: prima di sistemare tutti i tuoi oggetti per casa, ti consigliamo di spostare in ogni stanza le scatole relative a quella stanza, come pianificato durante l’inscatolamento, il che renderà tutto meno confusionario.
  • Regola n. 3: inizia con lo svuotare gli scatoloni della camera da letto, della cucina e del bagno, perché al loro interno ci saranno le cose che usi più quotidianamente.
  • Regola n. 2: pulisci tutti i mobili e tutti gli oggetti prima di riporli nei mobili.

Altre cose da fare dopo il trasferimento, anche se non riguardano propriamente il trasloco, sono:

🗂️ Richiedere il cambio di residenza;

🎒 Iscrizione dei bambini nella nuova scuola (se hai cambiato città): richiedi il nulla osta;

🔑 Fai una copia delle chiavi del nuovo appartamento, onde evitare spiacevoli eventi.

Ora sì che è tutto pronto in casa nuova 🏠

Richiesta di preventivo per il trasloco

Nel caso in cui il tuo fosse un trasloco complesso, vale a dire dove la tua nuova casa sia almeno in un’altra città, o dove disponi di molti articoli e mobili, allora ti consigliamo di affidarti a un’azienda specializzata.

Dovrai richiedere loro un preventivo di trasloco, che dipenderà essenzialmente da tre variabili: 

  • volume di trasloco (quantità di articoli/mobili da trasportare);
  • distanza da percorrere (quanto dista casa nuova da casa vecchia),
  • città (i traslochi nelle grandi città come Milano o Roma costano di più).

La maggior parte delle aziende, prima del preventivo, verranno a fare un sopralluogo per stimare il volume del trasloco, e così da capire anche quale mezzo di trasporto va richiesto.

Uno strumento molto utile e che puoi utilizzare in autonomia è quello messo a disposizione da Sirelo, che ti permette di calcolare il volume del trasloco: puoi selezionare nella lista tutti gli articoli che prevedi di portare con te e inserire il tuo indirizzo email, dove riceverai il volume stimato.

Puoi richiedere il preventivo online a molte ditte di traslochi come ad esempio:

➡️ Traslochi24
➡️ Sirelo
➡️ Habitissimo

💡 Nel caso di piccoli traslochi, ti consigliamo di farlo autonomamente. Cosa intendiamo con piccoli traslochi? Si intende il trasferimento tra due abitazioni che siano relativamente vicine, e che sia relativamente leggero in termini di scatoloni e con poco mobilio. In questo caso ti consigliamo di:

  • Noleggiare un furgone per ridurre gli spostamenti. Alcuni siti utili:

➡️ AmicoBlu
➡️ Europcar
➡️ Driiveme

  • Noleggiare un box dove riporre le tue scatole temporaneamente. Alcuni siti utili:

➡️ Casaforte
➡️ Easybox
➡️ Piuspazio
➡️ Boxup

Quanto costa traslocare?

Come puoi immaginare, stabilire il costo di un’operazione complessa come il trasloco è impensabile, dato che dipende da una serie innumerevole di fattori diversi da caso a caso. Di seguito abbiamo elencato però le voci di costo (in alcuni casi stimate, in altri casi certe) a cui potresti andare incontro.

Guarda le seguenti tabelle, e cerca le voci di costo che riguardano il tuo caso e le operazioni che dovrai fare:

Stime dei costi per la ditta di traslochi:

CASISTICA COSTO
Nella stessa cittàDai 200€ ai 1000€
In ItaliaDai 600€ ai 2000€
In EuropaDai 800€ ai 5000€
IntercontinentaleDai 2500€ ai 10000€
Fonte: traslochi24.it

Costi per le operazioni di trasloco delle utenze:

CASISTICACOSTO
Disdetta Casa(in caso di casa in affitto)Deposito cauzionale, nel caso in cui:
Ci siano danni alla casa;
Tu non abbia dato la disdetta entro i tempi previsti da contratto.
Disdetta Linea Fissa – ADSL0€ (nel caso in cui tu non stia cessando il contratto prima del tempo previsto), altrimenti dovrai pagare la penale.
Trasferimento Linea FissaDai 35€ ai 70€ circa (dipende dall’operatore) 
Attivazione Linea Fissa – ADSLPaghi i costi di attivazione del nuovo operatore
Disdetta Gas23€ circa
Disdetta Luce23€ circa
Allaccio GasMinimo di 60€ (varia molto in base al caso)
Allaccio LuceMinimo di 200€ (varia molto in base al caso)
Prima attivazione Gas60€ circa
Prima attivazione Luce60€ circa
Subentro Gas60€ circa
Subentro Luce60€ circa
Voltura Gas60€ circa
Voltura Luce 60€ circa

Altri costi:

CASISTICACOSTO
Noleggio furgone100€ al giorno (circa)
Noleggio boxDa 1€ a 10€ al giorno (circa) – dipende dalla grandezza richiesta
Imballaggio 80 – 150€ (dipende dalla quantità e dalla ditta)
Smontaggio mobili 80 – 200€ (dipende dalla quantità e dalla ditta)
Fonte: traslochi24.it

Leggi anche: 

➡️ Bilancio familiare: una guida pratica per gestire le spese

➡️ Come risparmiare in casa? 40 idee per l’economia domestica 

➡️ Voltura o subentro: una guida semplice per capire quale fare

Ti potrebbe piacere anche

risparmia con switcho