Casa nuova?

cambio casa switcho

Alle tue utenze ci pensa Switcho!

✔️ Luce, gas, internet
✔️ Senza burocrazia
💡 Gratuito e digitale

Matricola contatore gas: cos’è, a cosa serve e come trovarla

cambia casa con switcho

Se ti stai trasferendo è possibile che il fornitore ti abbia richiesto il codice di matricola del contatore del gas. Si tratta di un codice utile per effettuare alcune operazioni e trovarlo è molto semplice. In questo articolo vedremo dove puoi cercarlo, a cosa serve, che differenza c’è con il PDR e cosa fare per recuperare il numero di matricola del contatore gas.

Prima di cominciare, però, vediamo la matricola del contatore gas in breve:

  • La matricola è un codice numerico che identifica in maniera univoca il tuo contatore del gas (come un numero di serie);
  • Puoi trovare la matricola stampata sul tuo contatore o all’interno della bolletta del gas;
  • Con Switcho cambi casa senza burocrazia: scegli le migliori offerte per luce, gas e internet e le attivi in pochi clic; ci occupiamo noi delle scartoffie per nuove attivazioni, volture e subentri.
cambia casa con switcho

Indice:

Matricola del contatore gas: cos’è?

Il numero di matricola è un codice numerico di 7-9 cifre che identifica in maniera univoca il tuo contatore del gas.

Infatti, il numero di matricola è stampato direttamente sul contatore gas durante la produzione del dispositivo e non cambierà mai, a meno che lo stesso contatore non sia sostituito (per un guasto o un aggiornamento). Si tratta, insomma, del suo numero di serie.

Sapere cosa è e dove si trova è fondamentale per compiere alcune operazioni molto importanti per la fornitura, come la voltura del gas, il subentro o l’attivazione del gas.

Dove trovare la matricola del contatore del gas

Fortunatamente, essendo un codice così importante, è riportato in due diversi luoghi:

  • Il tuo contatore del gas;
  • Una qualsiasi bolletta del gas.

Vediamo, quindi, come trovare la matricola del contatore (o misuratore) del gas 👇

Dove si trova la matricola sul contatore del gas?

Come abbiamo detto, puoi trovare la matricola direttamente stampata sul contatore del gas.

Numero matricola

Possono esserci due casi:

  • Il codice di matricola è preannunciato dalle scritte Nr., No. o solo N;
  • È riportato solamente il numero della matricola, senza alcuna dicitura.

Se il codice di matricola del contatore è preannunciato sarà molto semplice trovare la matricola sul contatore (o misuratore) del gas: ti basterà cercare la scritta “Nr. 12345678”.

Se, invece, è riportato solamente il numero della matricola (quindi, solamente “12345678”) dovrai fare un po’ più di attenzione: guarda se sopra all’indicazione dei tuoi consumi (sopra ai m3 consumati o sopra al display) è riportata la matricola.

☎️ Puoi contattare il tuo distributore locale per qualsiasi dubbio o per richiedere assistenza (Italgas è il più diffuso, ma potresti anche averne un altro).

Dove si trova la matricola nella bolletta del gas?

La matricola del contatore è anche presente nelle bollette del gas di quasi tutti i fornitori. Se hai la possibilità, ti consigliamo di cercare questo numero direttamente nella bolletta anziché sul contatore.

Il numero di matricola è indicato sia come “Matricola contatore” sia come “Numero contatore” e, solitamente lo puoi trovare nella prima pagina della bolletta, dove i fornitori elencano le caratteristiche della fornitura (indicando anche codice PDR e indirizzo della fornitura).

☎️ Se non trovi questo numero in bolletta, puoi contattare il fornitore del gas per richiederlo.

Numero matricola contatore nella bolletta Enel gas

Cosa faccio se non trovo la matricola del contatore gas?

Se hai seguito le indicazioni fin qui e ancora non hai trovato la matricola del tuo contatore gas, nessun problema: puoi contattare il tuo distributore locale per chiedere assistenza.

Se non conosci nemmeno il tuo distributore locale, puoi cercarlo sull’apposito Portale di ARERA. Qui, selezionando “Distributori” sotto la sezione del gas e specificando regione, provincia e comune, potrai trovare tutti i distributori locali attivi nel tuo comune.

Pagina di ricerca distributori sul Portale ARERA
Elenco distributori gas per comune sul Portale ARERA

A cosa serve la matricola del contatore gas?

Potrebbe essere necessario conoscere e comunicare la matricola del contatore del gas nei seguenti casi:

  • Vuoi spostare il contatore del gas;
  • Vuoi fare l’attivazione del gas in una casa nuova;
  • Vuoi effettuare il subentro: ovvero, vuoi riattivare una fornitura che prima era chiusa (ad esempio, se l’abitazione era disabitata);
  • Vuoi richiedere la voltura del gas: ovvero, il cambio intestatario delle bollette;
  • Se hai segnalato un problema, il fornitore potrebbe richiederti il codice matricola;
  • Se vuoi recuperare il tuo codice PDR (che identifica la tua fornitura).
Nuova pratica switcho
Nuova pratica switcho

Come recuperare il codice PDR dalla matricola

Se vuoi recuperare il codice PDR a partire dalla matricola del tuo contatore del gas, puoi contattare il servizio clienti del tuo distributore locale.

Se il tuo distributore è Italgas puoi fare tutto online:

  1. Accedi al portale MyItalgas;
  2. Vai alla sezione PDR;
  3. Premi su “Non conosco il mio PDR”;
  4. Inserisci la matricola e prosegui.

✅ Finito! Hai recuperato il codice PDR con successo a partire dalla matricola del tuo contatore gas.

Codice PDR e matricola: vediamo le differenze

La matricola viene spesso confusa con il codice PDR. In realtà, sono due codici ben distinti.

1️⃣ Il codice PDR identifica in maniera univoca la tua fornitura di gas: se cambi contatore o fornitore, il codice PDR rimarrà sempre uguale.

2️⃣ La matricola del contatore identifica in maniera univoca il dispositivo: se cambi fornitore gas, la matricola rimarrà uguale; se cambi contatore, invece, la matricola cambierà.

Generalmente, viene richiesto il codice PDR, ma può accadere che, per alcune operazioni, sia richiesta la matricola del contatore gas.

Come verificare il funzionamento del contatore del gas

Vediamo come ci possiamo accertare del corretto funzionamento del contatore del gas:

  • Il display non si accende: se il display non si accende nemmeno premendo l’apposito tasto sul contatore, potrebbe essere sintomo di un problema al dispositivo;
  • Il gas non viene erogato correttamente all’abitazione: se il gas non arriva a casa potrebbe esserci un problema con l’erogazione;
  • Rumori insoliti: se senti dei rumori insoliti provenire dal contatore potrebbe esserci un problema meccanico;
  • Data e ora non si aggiornano in maniera corretta;
  • La lettura dei consumi non è corretta: quando il contatore registra un numero di Smc troppo elevato o troppo basso per il tuo utilizzo;
  • Errori sul display: in base all’errore che viene mostrato, potrebbe essere necessario richiedere l’intervento di un tecnico.

🆘 Ti ricordiamo che puoi sempre contattare il tuo distributore locale per richiedere assistenza e, se necessario, un intervento tecnico: in caso di guasti e malfunzionamenti il cambio del contatore gas è gratuito.

Come installare un nuovo contatore per il gas

Se ti stai trasferendo in una casa nuova è possibile che tu abbia bisogno di installare un nuovo contatore per il gas. In questo caso, parliamo dell’allaccio del gas.

L’allaccio del gas va richiesto al tuo distributore locale (usa il Portale dell’ARERA per conoscere il tuo), ma puoi chiederlo anche ad un fornitore se hai intenzione di attivare le utenze subito dopo l’allaccio del contatore.

Qui puoi trovare i nostri articoli dedicati a ciascun fornitore:

FORNITORENUMERO VERDE PER L’ALLACCIO
Allaccio gas Enel800 900 860
Allaccio gas Eni Plenitude800 900 700 (da fisso)
02 444141 (da cellulare)
Allaccio gas Iren800 969 696
Allaccio gas A2A800 199 955 (da fisso)
02 82 841 510 (da cellulare)
Allaccio gas Hera800 999 500
Allaccio gas Dolomiti Energia800 030 030
Allaccio gas EON Energia800 999 777

Se ti stai trasferendo puoi farti aiutare da Switcho 👇

Casa nuova? Con Switcho ti liberi di tutta la burocrazia per la fornitura di luce, gas e internet: scopri le migliori offerte e attivale online in pochi clic, senza burocrazia!

cambia casa con switcho

Matricola del contatore gas: le domande più frequenti

Dove trovo il numero di matricola del contatore gas?

Puoi trovare la matricola del contatore del gas sia sul dispositivo (spesso è affiancato da Nr., No. o N.) sia in una qualsiasi bolletta del gas.

Come recuperare il codice PDR dalla matricola contatore?

Puoi recuperare il codice PDR a partire dalla matricola contattando il tuo distributore locale. Nel caso di Italgas, puoi effettuare la procedura online (accedi a MyItalgas > Sezione PDR > Non conosco il mio PDR > inserisci la matricola e prosegui).

Cos’è la matricola del contatore del gas?

La matricola del contatore è un codice di 7-9 cifre che identifica in maniera univoca il dispositivo che eroga il gas (appunto, il contatore). Lo puoi trovare stampato sul contatore o in una qualsiasi bolletta del gas.

Fonti

Recuperare il codice PDR dalla matricola | Italgas
https://faq.italgas.it/s/domande/cosa-e-pdr-dove-si-trova

Ricerca operatori | ARERA
https://www.arera.it/area-operatori/ricerca-operatori
Marco Tricarico

Marco Tricarico

CEO e co-fondatore di Switcho, appassionato di startup e mondo digitale ed esperto di finanza aziendale e consulenza strategica, nel 2019 Marco ha deciso di lanciare un servizio innovativo che offrisse una soluzione di risparmio pratica e realmente imparziale sulle bollette di famiglie e aziende. Dalla nascita di Switcho, Marco partecipa a svariati eventi e rilascia interviste sui temi delle spese domestiche e del settore energetico, parlando delle ultime tendenze nei costi di gas ed elettricità e delle migliori opportunità per tutelarsi dai rincari. Leggi tutti i suoi articoli e seguilo su LinkedIn.
Aggiornato il 20 Ottobre 2023
Home » Luce e Gas » Contatore » Matricola contatore gas: cos’è, a cosa serve e come trovarla

Ti potrebbe piacere anche

risparmia con switcho