Preventivi Assicurazione Auto Online: Trova la polizza RCA perfetta per te

Preventivi Assicurazione Auto Online: Trova la polizza RCA perfetta per te

Confronta i migliori preventivi per l’assicurazione auto. Con Switcho bastano pochi clic: inserisci i dati, scopri le offerte più economiche per la tua polizza RCA e attivi online in 5 minuti. Semplice, no?

Assicurazione auto

Come funziona

Inserisci un nuovo veicolo

Inserisci i tuoi dati

Ti basta inserire le informazioni una sola volta, saranno sempre disponibili.

Scegli un preventivo di assicurazione auto

Confronta le assicurazioni auto

Scopri ogni anno le migliori offerte e filtra i preventivi in base alle tue preferenze.

Scegli l'offerta e risparmia

Scegli l’offerta e… fatto!

Attiva la polizza assicurativa auto che preferisci online, in pochi clic.

Ti proponiamo solo i migliori preventivi delle migliori compagnie assicurative, selezionate su misura per te

Le recensioni dei nostri utenti

Come trovare la migliore assicurazione auto online per te

Ogni polizza auto è diversa per costi e coperture incluse. Come scegliere, tra le offerte di assicurazioni auto, quella più adatta alle tue esigenze? 

Il modo più veloce è con Switcho: in pochi clic puoi calcolare i preventivi delle migliori compagnie e personalizzarli in base alle tue esigenze. Oltre alla semplice RCA, puoi considerare l’aggiunta di garanzie accessorie per una maggiore protezione. Ti consigliamo anche di valutare i massimali e la franchigia proposti da ogni compagnia, così da avere ben chiaro qual è il massimo rimborso che puoi ottenere in caso di danni. 

Per calcolare i preventivi RCA, tieni a portata di mano:

  • Libretto di circolazione dell’auto;
  • Attestato di rischio aggiornato (viene inviato dall’assicurazione almeno 30 giorni prima della scadenza).

💡 Non si può stabilire a priori quale compagnia assicurativa sia più economica. Considera però che le assicurazioni telefoniche, che non hanno negozi ma operano solo via telefono o online, sono generalmente più convenienti di quelle tradizionali. Ecco perché vale sempre la pena calcolare un preventivo per la polizza auto prima della scadenza della copertura, così da valutare se cambiare compagnia e risparmiare.

Cos’è la RCA auto e cosa copre

La RCA (polizza Responsabilità Civile Autoveicoli) è un contratto assicurativo obbligatorio per circolare con il tuo mezzo o parcheggiarlo sul suolo pubblico. Copre i danni causati a terzi in caso di sinistro stradale, occupandosi del relativo risarcimento.

✅ Cosa copre l’RCA ❌ Cosa non copre l’RCA
Danni provocati dal veicolo a persone, animali o cose, sia durante la marcia che in sosta. I danni riportati dal conducente e i danni che eccedono il massimale stabilito nel contratto assicurativo.

La durata della polizza RCA è annuale e non può essere rinnovata tacitamente, cioè senza l’esplicito consenso del contraente. Alla sua scadenza è obbligatorio sottoscrivere un nuovo contratto, scegliendo se rimanere con l’attuale compagnia o calcolare un nuovo preventivo per assicurazione auto online (puoi farlo con Switcho!), in cerca di opportunità di risparmio. 

❗ Circolare senza un’assicurazione RCA attiva comporta il rischio di multe da 849€ a 3396€ e il sequestro del veicolo.

Risparmia sull’assicurazione auto con Switcho in pochi clic e senza stress

Garanzie accessorie per la tua polizza auto

Per una maggiore protezione puoi scegliere di aggiungere una o più garanzie accessorie alla tua RCA auto, con conseguente aumento del premio assicurativo. Ecco le più comuni:

Furto e incendio

Protegge la tua auto da furti, tentati furti, incendi, scoppi e distruzione totale.

➡️ Scopri di più su furto e incendio

Kasko o minikasko

Una protezione completa che copre i danni causati accidentalmente dal conducente.

➡️ Scopri di più sulla polizza Kasko

Vetri e cristalli

Tutela contro danni o rotture di parabrezza, lunotto posteriore e finestrini.

➡️ Scopri di più sulla polizza cristalli

Atti vandalici

Copre i danni e i sabotaggi causati da singoli o gruppi con intenti vandalici.

➡️ Scopri di più sulla polizza atti vandalici

Infortuni conducente

Rimborsa le spese mediche sostenute dal conducente in seguito a un sinistro.

➡️ Scopri di più sulla polizza infortuni

Eventi atmosferici

Copre i danni da grandine, neve, frane, mareggiate, ecc.

➡️ Scopri di più sulla polizza eventi naturali

Quando conviene aggiungere delle coperture accessorie?

Ti consigliamo di aggiungere le garanzie accessorie se la tua auto è particolarmente esposta a rischi. Ad esempio, è preferibile avere una maggiore protezione se:

  • La tua auto è spesso parcheggiata in strada, anche di notte, e può essere quindi soggetta a vandalismo o eventi naturali.
  • Usi l’auto frequentemente e/o per percorrere lunghe tratte, con conseguente aumento del rischio di incidenti.
  • Abiti o ti sposti spesso in zone ad alto rischio in cui si verificano molti sinistri, atti vandalici o eventi naturali violenti.
  • La tua auto ha un valore elevato e comporta costi di riparazione ingenti in caso di danni.

Calcolo assicurazione auto: da quali fattori dipende il costo

Per assicurare l’auto occorre mettere in conto una spesa annuale che può variare, anche di molto, in base a numerosi fattori. Ecco perché è sempre consigliabile comparare le assicurazioni auto attentamente, così da trovare la soluzione più adatta alle proprie tasche senza compromettere la protezione del veicolo. Puoi inoltre scegliere di pagare tutto il premio in un’unica soluzione, oppure puoi optare per un’assicurazione auto a rate (mensili o semestrali).

Qui trovi alcuni dei fattori che portano a un aumento del costo della polizza auto 👇

Tipologia di auto

  • Elevato valore del veicolo
  • Veicolo nuovo o recente
  • Auto dall’elevata cilindrata
  • Macchina alimentata a carburante (rispetto ad auto elettriche o ibride)

Fattori di rischio

  • Uso frequente dell’auto per lavoro
  • Parcheggio del veicolo all’aperto
  • Città di residenza con elevato rischio di incidenti, furti o eventi naturali
  • Giovane età dell’assicurato
  • Classe di merito bassa

Tra le polizze auto più costose ci sono le assicurazioni per neopatentati, mentre esistono delle agevolazioni in caso di assicurazioni per auto d’epoca e auto elettriche.
Infine occorre considerare il massimale, la franchigia e lo scoperto per ogni copertura inclusa nel contratto assicurativo. Maggiori sono le cifre indennizzabili, maggiore sarà il costo dell’assicurazione auto.

Massimale

La cifra massima indennizzabile da parte della compagnia

Franchigia

Corrisponde all’importo minimo che rimane a carico dell’assicurato

Scoperto

Rappresenta la percentuale di danno che la compagnia non copre

Come sottoscrivere o rinnovare un’assicurazione RCA

Per attivare una nuova assicurazione per la tua macchina hai diverse opzioni. Il modo più semplice per risparmiare è confrontare le migliori assicurazioni auto online con un servizio come quello di Switcho: inserisci i dati, scopri in pochi clic i preventivi per il tuo veicolo e attivi il tuo preferito in 5 minuti. In alternativa puoi recarti presso un’agenzia assicurativa o calcolare un preventivo online sui siti delle diverse compagnie.

Come trovare l’assicurazione auto

Entro 30 giorni dalla scadenza della polizza, la tua compagnia ti invierà la proposta di rinnovo della polizza e l’attestato di rischio aggiornato. Questo documento include la tua nuova classe di merito, che misura la sinistrosità dell’assicurato.

Grazie a questo dato puoi calcolare nuovi preventivi RCA auto online per scoprire se ti conviene cambiare assicurazione auto o rimanere con la tua compagnia attuale.

Come attivare l’assicurazione auto

Una volta scelta l’offerta assicurativa che fa al caso tuo, per attivarla dovrai presentare i seguenti documenti:

  • Documento d’identità (o altro documento di riconoscimento);
  • Codice fiscale;
  • Libretto di circolazione del veicolo;
  • Attestato di rischio.
  • Infine occorre procedere con il pagamento del premio secondo le modalità previste.

Scopri i migliori preventivi RCA per la tua auto, ti bastano 5 minuti con Switcho

Cosa fare se l’assicurazione RC auto è scaduta

Il Decreto Legge n. 179 ha abolito il tacito rinnovo a partire dall’1 gennaio 2013. Ciò significa che l’assicurazione auto non viene rinnovata automaticamente alla sua scadenza, ma occorre sottoscrivere un nuovo contratto per poter mantenere attiva la copertura.

Dopo la scadenza della polizza RC auto, che ha durata annuale, c’è un periodo di tolleranza di 15 giorni durante il quale la copertura assicurativa rimane attiva. Giunto al termine questo periodo, se si continua a circolare con il mezzo, si può incorrere in multe salatissime, fino al sequestro dell’auto. 

💡 Per evitare questo rischio, ti consigliamo di registrare la tua auto su Switcho: ti ricorderemo per tempo la scadenza della tua polizza e potrai accedere a tanti preventivi per sottoscrivere la migliore assicurazione auto.

Cosa sono le classi di merito CU e il sistema bonus-malus

Il sistema assicurativo italiano prevede l’assegnazione a una classe di merito (Classe Universale, o CU) in una scala da 1 a 18, in base alla sinistrosità dell’assicurato. La prima classe è la più alta e comporta un premio assicurativo più basso, mentre la diciottesima classe è la peggiore e comporta un aumento del costo della polizza.

Il meccanismo per passare da una classe di merito all’altra è chiamato “bonus-malus”: premia chi non ha causato incidenti e penalizza chi invece ha dimostrato poca attenzione alla guida. Nel dettaglio:

⬆️ Sale di una classe ⬇️ Scende di due classi
Chi non ha causato incidenti durante l’anno. Chi causa un sinistro con almeno il 51% di colpa. A partire dal secondo sinistro in un anno, si scende di tre classi.

Quando ci si assicura per la prima volta si parte, di norma, dalla 14a classe. Questo significa che il premio assicurativo risulterà piuttosto ingente: per ridurlo è possibile sfruttare la cosiddetta “RC familiare”, che permette di ereditare la migliore classe di merito presente nel nucleo familiare. 

Cos’è l’attestato di rischio (ATR)

L’attestato di rischio (abbreviato ATR) è un documento in formato digitale che rendiconta la storia alla guida di ciascun assicurato. Include lo storico degli incidenti degli ultimi anni e presenta un dato molto importante: la classe di merito universale di assegnazione, necessaria per calcolare i preventivi RC auto online (se vuoi calcolarli per la tua auto, prova con Switcho).

L’attestato di rischio include anche altre informazioni utili:

Sull’auto e sul proprietario

  • Il contraente
  • Il proprietario/locatario
  • La targa e il telaio dell’auto
  • La formula tariffaria
  • Il codice IUR (Identificativo Univoco del Rischio) che identifica l’assicurato per ogni veicolo che assicura

Sulla polizza

  • Data di scadenza della polizza RCA
  • Il termine del periodo di osservazione (durante il quale gli eventuali sinistri vengono riportati nell’ATR)
  • La classe di merito interna assegnata dall’assicurazione, che vale solo per il calcolo del premio assicurativo con quella compagnia

Per legge, la compagnia assicurativa è tenuta ad aggiornare annualmente l’attestato di rischio e a renderlo disponibile al contraente entro 30 giorni dalla scadenza della polizza (generalmente lo puoi trovare sul sito web della compagnia, nella tua area riservata). Il documento ha validità quinquennale: passati 5 anni, se non viene stipulata una nuova assicurazione, si perde la classe di merito guadagnata.

Tutte le compagnie assicurative possono accedere agli attestati di rischio digitalmente tramite la banca dati ANIA, così da verificare l’effettiva classe CU del richiedente ed evitare di incorrere in frodi. Per questo motivo non è necessario che sia tu a presentare l’ATR alla nuova compagnia assicurativa con cui vuoi sottoscrivere un contratto. 

Cosa sono la Legge Bersani e la RC familiare

Le legge Bersani del 2006 consente di ereditare la migliore classe di merito presente nel nucleo familiare, con alcune limitazioni: vale solo per i veicoli appena acquistati (nuovi o usati) e non si applica tra veicoli di diverse tipologie (ES auto e moto, auto e furgone, ecc).

La RC familiare è un’estensione della legge Bersani entrata in vigore il 16 febbraio 2020. Grazie a questo aggiornamento, è ora possibile ereditare la classe di merito migliore presente in famiglia anche al momento del rinnovo della polizza, e anche tra veicoli di diverso tipo. 

💡 La legge Bersani e il Bonus familiare RCA sono soluzioni particolarmente vantaggiose per i neopatentati, che possono evitare di partire dalla 14esima classe ereditando una CU più vantaggiosa dai propri familiari. Per poterne usufruire è necessario presentare alla compagnia assicurativa lo stato di famiglia.

Domande frequenti sul preventivo RCA

Quali sono le assicurazioni auto più convenienti?

Le polizze auto più vantaggiose sono quelle proposte dalle compagnie assicurative telefoniche, che operano solamente via telefono e online. Non avendo agenzie sul territorio, hanno costi operativi minori e possono quindi offrire preventivi RCA più vantaggiosi.

Qual è la migliore assicurazione online?

Non esiste una risposta oggettiva: ciascuno può trovare la soluzione assicurativa più adatta alle proprie esigenze comparando i preventivi auto online e personalizzandoli con le garanzie accessorie che ritiene più utili (puoi farlo anche tu con Switcho! 😃)

Quanto tempo ci vuole per attivare l'assicurazione auto?

Le tempistiche variano in base alla compagnia. Se decidi di attivare un’assicurazione per la tua macchina online, l’assicuratore potrebbe richiedere qualche giorno (fino a un massimo di 5, come stabilito dal regolamento ISVAP n° 13 del 6 febbraio 2008) per inviare la documentazione. Nel frattempo, molte compagnie erogano un documento chiamato “copertura urgente” che attesta il pagamento e permette già di circolare.

Cosa succede se si paga l'assicurazione in ritardo?

Se alla scadenza della polizza auto ci si dimentica di sottoscrivere un nuovo contratto, si è coperti ancora per 15 giorni. Allo scadere di questo “periodo di tolleranza”, la copertura assicurativa viene meno e si può incorrere in sanzioni da 849€ a 3396€ e nel sequestro del veicolo.

Dove fare un preventivo per l’assicurazione auto?

Puoi calcolare il tuo preventivo con Switcho: ti basta inserire i tuoi dati per vedere le migliori offerte per la tua assicurazione auto. Personalizza la tua preferita con le garanzie accessorie necessarie e attivala semplicemente online. Ah, ogni anno ti ricorderemo noi di aggiornare i preventivi!

Quanto può costare una assicurazione auto?

Per calcolare il prezzo dell’assicurazione auto vanno tenuti in considerazione numerosi fattori: il valore, l’età e la potenza del veicolo, l’età del conducente, la città di residenza e l’uso che si fa del mezzo. Il costo dipende anche dalla classe di merito di assegnazione (CU) che puoi trovare nell’attestato di rischio.

Quanto si paga in 14esima classe?

Il costo di una polizza RC auto per chi si trova in 14esima classe è piuttosto elevato. Considera, infatti, che le classi di merito vanno dall’1 al 18: la prima è quella più economica, mentre la 18esima è la più cara.

Qual è la classe di merito più bassa?

La classe di merito più bassa è la 1, mentre la più alta è la 18: chi si trova nella prima CU paga quindi un premio assicurativo minore rispetto a chi si trova nell’ultima classe. Per passare alla classe successiva occorre evitare di causare incidenti, mentre chi è responsabile di un sinistro retrocede di due classi.

Come sospendere una polizza RC auto?

Puoi fare richiesta di sospensione della polizza alla tua compagnia assicurativa via email, nell’area riservata o tramite raccomandata A/R. Controlla le modalità di richiesta della tua compagnia per maggiori dettagli. Puoi sospendere l’assicurazione RCA se hai stipulato una polizza annuale, se rimangono ancora 3 mesi di copertura e se sei in regola con i pagamenti. Ricorda che durante il periodo di sospensione il mezzo non è coperto dalla polizza e quindi non può circolare né rimanere parcheggiato in luoghi pubblici.

Come disdire l’assicurazione auto?

L’assicurazione auto si considera scaduta raggiunta la data indicata sul contratto. Puoi però disdire la polizza RCA anticipatamente in caso di furto, incendio, distruzione del veicolo, rottamazione, vendita o decesso dell’intestatario. La richiesta deve essere generalmente inoltrata via PEC o raccomandata A/R allegando un documento che attesti l’avvenimento per cui si richiede la disdetta. Una volta approvata la richiesta di disdetta si riceve il rimborso della quota residua.

Quanto costa l'assicurazione auto per la prima volta?

Il costo dipende dalla classe di merito. Per i neopatentati e per chi non ha avuto una polizza attiva negli ultimi 5 anni, la classe di partenza è la 14esima (su una scala da 1 a 18). Si può però accedere a una classe di merito più vantaggiosa ereditando la classe di un componente dello stesso nucleo familiare, usufruendo della Legge Bersani o della RC familiare.

Ultimi articoli sulle assicurazioni