Assicurazione auto a rate: cos’è e come funziona

assicurazione auto a rate

14 Dic 2021

Team Switcho

Vuoi liberarti dall’obbligo di pagare la polizza RCA in un’unica soluzione o a cadenza semestrale, ma non sai da dove iniziare? Scegliendo un’assicurazione auto a rate puoi pagare il premio annuale in comode rate mensili e non avere più problemi nella gestione delle tue spese.

Capire cos’è e come funziona un’assicurazione a rate è importante per individuare la soluzione più adatta ai tuoi bisogni. Per aiutarti nella scelta, abbiamo messo a punto questa guida che raccoglie tutte le informazioni più importanti sull’argomento. Prima di iniziare, un rapido memo: se sei alla ricerca di una polizza vantaggiosa, prova a calcolare un preventivo assicurazione con Switcho 😎

Indice:

Come funziona l’assicurazione auto a rate

L’RCA è un’assicurazione obbligatoria che serve per tutelare te, il tuo veicolo ed eventuali passeggeri in caso di sinistro stradale. Fino a qui, tutto chiaro.

Quando attivi una polizza assicurativa per la tua auto o per la tua moto, puoi scegliere se effettuare il pagamento in un’unica soluzione, a cadenza semestrale o a rate. La rateizzazione fa al caso tuo se se preferisci dividere il premio annuale in più rate. 

La polizza auto a rate prevede infatti il pagamento periodico di una quota fissa, comprensiva di eventuali interessi e costi aggiuntivi. Ciò ti consente di gravare in misura minore sul tuo bilancio personale e familiare.

Per attivare un contratto assicurativo con pagamento a rate puoi rivolgerti ad una compagnia assicurativa o ad una società finanziaria. Qual è la differenza? Le compagnie assicurative vendono il prodotto direttamente al cliente, mentre le società finanziarie, in qualità di intermediari, concedono al cliente un finanziamento in denaro per pagare l’assicurazione. Concretamente, la società finanziaria, subito dopo l’attivazione della copertura, provvede a pagare la compagnia assicurativa.

Generalmente, le compagnie assicurative e le società finanziarie sono più propense ad attivare un’assicurazione rateale a coloro che dimostrano di avere un’entrata fissa mensile. Se ti interessa questa formula di copertura assicurativa, quindi, devi presentare una garanzia

  • contratto di lavoro a tempo indeterminato se sei un dipendente;
  • dichiarazione dei redditi se sei un lavoratore autonomo. 

Questo passaggio è fondamentale per dimostrare alla compagnia assicurativa o alla finanziaria che puoi sostenere il pagamento periodico della polizza. Tuttavia, a volte, anche chi non dimostra di avere un’entrata fissa può avere accesso all’assicurazione rateale se la compagnia assicurativa o la finanziaria si assumono il rischio di attivare un finanziamento non coperto.

Polizza auto a rate VS assicurazione temporanea

L’assicurazione auto a rate mensili viene spesso confusa con l’assicurazione temporanea. In realtà, si tratta di due soluzioni assicurative differenti. 

La polizza auto a rate ha una validità annuale e offre una copertura assicurativa di 12 mesi, mentre l’assicurazione temporanea ha una validità limitata al periodo per cui viene richiesta e pagata.

Definita anche “assicurazione provvisoria”, la polizza temporanea è ideale da attivare se necessiti di una copertura assicurativa solo per pochi giorni (tre o cinque) o per pochi mesi (tre o sei). Si tratta di un’alternativa piuttosto costosa: da evitare, se la tua intenzione è quella di risparmiare sull’assicurazione auto o moto!

Ti consigliamo, invece, di attivare un’assicurazione auto a rate mensili se hai necessità di diluire il pagamento della polizza in più tranche. In questo caso, è bene specificare che nella quota mensile della polizza auto a rate bisogna spesso includere costi aggiuntivi e interessi.

Assicurazione a rate per auto e moto: pro e contro

Ti stai chiedendo perché attivare un’assicurazione mensile auto? Ecco i principali punti a favore:

1️⃣ Il vantaggio principale che puoi trarne è la rateizzazione dell’importo dovuto, e quindi la possibilità di evitare spese consistenti a cadenza annuale o semestrale. 

2️⃣ Altro punto a favore è la possibilità di sospendere la copertura assicurativa: ciò è permesso solo con le polizze annuali, anche se pagate a rate, ma non con le assicurazioni temporanee.

3️⃣ Infine, è bene citare un tema molto importante, ovvero quello degli interessi e dei costi aggiuntivi. A volte le compagnie assicurative e le società finanziarie offrono assicurazioni mensili a tasso zero. Ciò significa che la somma di denaro che devi restituire non è maggiorata dagli interessi, ma corrisponde esattamente all’importo del credito che hai ricevuto, diviso per il numero di rate prestabilite. 

❌ Attenzione, però: più di frequente accade che alla dilazione del pagamento corrisponda un tasso di interesse. Quest’ultimo varia a seconda dell’ente che concede il finanziamento e, in alcuni casi, può essere anche molto elevato, annullando qualsiasi convenienza.

Assicurazione a pagamento mensile: come pagare?

A seconda dei casi, dovrai pagare l’importo dell’assicurazione auto a rate mensili direttamente alla compagnia assicurativa con la quale hai stipulato il contratto oppure alla società finanziaria che ti ha concesso il finanziamento.

Le modalità di pagamento sono numerose e variano a seconda della compagnia assicurativa o finanziaria alla quale scegli di rivolgerti. Tra queste, le più diffuse sono:

  • addebito automatico sulla carta di credito o prepagata: la somma viene prelevata direttamente dalla carta;
  • bonifico bancario: da effettuare online o rivolgendosi fisicamente presso lo sportello della propria banca.

Se per attivare l’assicurazione auto a rate hai ricevuto il credito da una società finanziaria, puoi saldare il debito ad intervalli di tempo variabili. In altre parole, non dovrai necessariamente restituire l’importo mensilmente: le condizioni variano a seconda della società finanziaria con cui hai sottoscritto il finanziamento.

Come scegliere le migliori assicurazioni rateali

Se sei alla ricerca della migliore assicurazione rateale da sottoscrivere per la tua auto o la tua moto, ti consigliamo di analizzare con attenzione tutte le soluzioni disponibili sul mercato, così da avere una panoramica completa e compiere una scelta consapevole. Ecco alcuni fattori da valutare:

  • rapporto qualità/prezzo: considerare esclusivamente il costo della polizza non è sufficiente. È importante prestare attenzione alle coperture incluse nell’assicurazione e alla presenza di eventuali limiti o vincoli;
  • coperture accessorie: alla tradizionale assicurazione RC Auto si affianca una vasta gamma di coperture accessorie pensate appositamente per garantire una maggiore tutela ai conducenti e agli eventuali passeggeri del veicolo assicurato;
  • modalità di pagamento: ti consigliamo di prestare attenzione alla modalità di pagamento della polizza, così da scegliere la tipologia di assicurazione più in linea con le tue esigenze;
  • recensioni: quando la scelta dell’assicurazione auto a rate risulta un’operazione complessa, l’esperienza di altri consumatori rappresenta un valido aiuto per orientarsi tra le numerose soluzioni disponibili.

Se cerchi un modo veloce e semplice per confrontare le principali polizze e cosa includono, allora ti consigliamo di calcolare un preventivo con noi di Switcho 😁

Assicurazione a rate mensili senza busta paga

Come già detto, puoi attivare un’assicurazione a rate mensili se hai la possibilità di dimostrare alla compagnia assicurativa o alla società finanziaria a cui ti rivolgi di avere entrate mensili fisse, presentando una busta paga o una dichiarazione dei redditi.

Tuttavia, alcune compagnie assicurative offrono la possibilità di attivare assicurazioni auto a rate mensili anche in assenza di una busta paga.

Se non hai un reddito fisso o non puoi dimostrare di averlo, puoi comunque attivare una polizza auto a rate, a patto che sussistano determinate condizioni.

Nella maggior parte dei casi, ciò avviene se sei un cliente fidelizzato della compagnia assicurativa ed è quest’ultima a fare da garante. La stessa situazione può verificarsi con gli istituti di credito che conoscono approfonditamente la tua situazione economica, ovvero le entrate e/o il reddito complessivo.

Polizza RC a rate senza finanziamento

Se preferisci non passare da una finanziaria, sappi che esistono diverse compagnie assicurative che consentono di attivare un’assicurazione auto a rate senza finanziamento. In questi casi, l’importo da pagare viene direttamente addebitato sulla tua carta di credito ad ogni scadenza. 

Occhio, però: molto spesso, le assicurazioni rateali senza finanziamento prevedono una leggera maggiorazione della polizza.

Assicurazioni a rate delle principali compagnie

Ecco quali polizze auto a rate propongono le più conosciute compagnie assicurative:

Ti potrebbe piacere anche

Switcho