Vuoi risparmiare sull’RCA?

confronta rca

Con Switcho trovi le migliori offerte!

Assicurazione auto per neopatentati: come sceglierla per risparmiare

calcola preventivi rca

Hai recentemente conseguito la patente di guida? Quanto prima dovrai provvedere all’attivazione della polizza RCA per tutelare te e il tuo veicolo in caso di sinistro stradale: la polizza auto, infatti, è obbligatoria per qualsiasi vettura in circolo per coprire danni a persone o oggetti terzi. Se hai sentito parlare di costi esorbitanti, sappi che la verità è ben diversa: ci sono infatti svariati metodi per sottoscrivere un’assicurazione per neopatentati ad un ottimo rapporto qualità-prezzo. Scopriamoli insieme! 🚗

Assicurazione neopatentati, in breve:

✅ Cosa si intende per neopatentati? Neopatentato: persona che ha conseguito la patente di guida da meno di 3 anni

✅ Quanto costa un’assicurazione per neopatentati? Generalmente la polizza per neopatentati è più costosa rispetto a quella per un guidatore più esperto munito di patente da anni

✅ Come conviene assicurare un neopatentato? Per risparmiare si può optare per un’assicurazione familiare, specifica per neopatentati, o per un’assicurazione con “guida libera”

Se sei alla ricerca della polizza RCA ideale per te, con noi di Switcho puoi trovare le migliori assicurazioni auto e attivare comodamente online quella che preferisci! 😎

Indice:

Quando si parla di neopatentato?

Il neopatentato non è solo colui che, una volta raggiunta la maggiore età, consegue la patente di guida. 

Indipendentemente dall’età, infatti, sono considerati neopatentati tutti coloro che hanno conseguito la patente A2, A, B1 o B da meno di tre anni

In questo lasso di tempo, il Codice della Strada impone limitazioni molto più severe rispetto a quelle previste per i guidatori più esperti.

La legge stabilisce che, se sei un neopatentato:

  • non puoi superare i 100 km/h in autostrada e i 90 km/h sulle strade extraurbane principali;
  • se commetti infrazioni quando sei alla guida, ti verranno decurtati il doppio dei punti;
  • se hai conseguito la patente B, per il primo anno non puoi guidare veicoli che hanno una potenza superiore a 55 kW/t (questo non vale se, alla guida, sei accompagnato da una persona di età non superiore a 65 anni che abbia conseguito, da almeno 10 anni, la patente B);
  • hai il divieto assoluto di metterti alla guida dopo aver assunto alcol (il tasso alcolemico è fissato a 0,0 g/l).

Quando, invece, si finisce di essere neopatentati? Tutte queste limitazioni valgono per i primi tre anni in caso di nuova patente, nuova patente conseguita a seguito della revoca di quella precedente e per stranieri e militari che convertono la patente. I limiti di cilindrata, invece, valgono per 12 mesi, trascorsi i quali è possibile guidare qualsiasi auto.

Perché le assicurazioni per neopatentati sono generalmente più costose?

È vero, chi ha da poco conseguito la patente si ritrova a sottoscrivere polizze più care rispetto ai guidatori più esperti. Sono diversi i motivi per cui il prezzo aumenta parecchio, infatti le assicurazioni per neopatentati sono generalmente più costose perché:

1️⃣ Le statistiche provano che i giovani di età inferiore ai 25-26 anni provocano più incidenti rispetto ai guidatori esperti. Inoltre chi ha la patente da meno di tre anni ha un’oggettiva scarsa esperienza alla guida.

2️⃣ Ai neopatentati viene automaticamente assegnata, come classe di merito di partenza, la CU 14. Cosa significa? Ogni assicurazione viene stipulata in base ad un “punteggio” che identifica la condotta del guidatore, chiamato, appunto, classe di merito. 

Se il guidatore non ha causato incidenti o sinistri nel corso degli anni, il suo punteggio avanza, premiandolo con una classe di merito superiore, sempre più vicina all’1. Considerato che le classi di merito sono calcolate su una scala che va da 1 a 18, i neopatentati sono chiaramente penalizzati perché collocati fra le fasce più alte e considerati potenzialmente più pericolosi alla guida.

classe di merito per neopatentati

Per queste ragioni, molte volte, le compagnie assicurative prevedono una maggiorazione del costo della polizza. Quindi, non sorprenderti del sovrapprezzo dell’assicurazione neopatentati, se hai un’età inferiore ai 25-26 anni e hai conseguito la patente da meno di tre anni.

Come risparmiare sull’assicurazione auto per neopatentati?

Quindi, se hai da poco ottenuto la patente, l’unica a soluzione è mettersi il cuore in pace e pagare un costo elevato per assicurarti? Non proprio: ci sono strade alternative che puoi percorrere per attivare una polizza RC auto ad un buon rapporto qualità-prezzo anche da neopatentato, senza rinunciare alle garanzie accessorie più importanti. 

Piccolo reminder: prima di sottoscrivere qualsiasi tipo di polizza assicurativa, prenditi il tempo necessario per confrontare i preventivi. Ricordati che con noi di Switcho puoi scoprire le migliori tariffe assicurative e attivare quella che fa più al caso tuo direttamente online in pochi clic 😀

Legge Bersani

Se hai conseguito la patente da meno di tre anni, appartieni ad un nucleo familiare e devi attivare una nuova polizza RC, applicare le misure previste dalla legge Bersani appare la soluzione più conveniente. 

In vigore dal 2007, questa norma ti permette di ereditare la classe di merito da un tuo familiare convivente, purché sussistano determinate condizioni.

Quali sono, dunque, le condizioni per applicare la legge Bersani su una polizza? 

  • l’assicurazione deve essere sottoscritta per la stessa categoria di veicolo. Ciò significa che, se vuoi attivare l’assicurazione neopatentati per la tua auto, il familiare da cui intendi ereditare la classe di merito deve essere intestatario di un’assicurazione auto;
  • l’assicurazione deve essere sottoscritta per veicoli appena acquistati e non già assicurati;
  • i due intestatari devono essere presenti nello stesso stato di famiglia (che dovrai presentare alla compagnia assicurativa).

In questo caso potrai attivare una polizza RC ad un prezzo agevolato anche da neopatentato. Tieni presente che il premio assicurativo che dovrai pagare sarà comunque più alto rispetto a quello del familiare da cui avrai ereditato la classe di merito. Perché? Perché ti manca lo storico alla guida e, se hai meno di 26-28 anni, anche per la giovane età. Le compagnie assicurative mantengono un premio assicurativo più elevato proprio per questo motivo, sapendo che il rischio di sinistro è maggiore e, quindi, anche il risarcimento dovrà essere più alto.

RCA familiare

Anche conosciuta come “Bonus Familiare RCA”, l’RCA familiare può essere considerata come un’estensione della legge Bersani per neopatentati. Entrata in vigore a febbraio 2020, l’RCA familiare ti consente di sottoscrivere o rinnovare un’assicurazione per neopatentati per qualsiasi veicolo sfruttando la classe di merito più vantaggiosa presente all’interno del tuo nucleo familiare. Ti è possibile, quindi, prendere la classe di merito di un familiare (genitore o qualsiasi componente della famiglia rientri nel tuo nucleo), accedendo ad un’assicurazione con un prezzo più conveniente.

✅ Ciò significa che puoi ereditare la classe di merito anche se i veicoli assicurati/da assicurare non appartengono alla stessa categoria (ad esempio, puoi passare la classe di merito da un assicurazione per l’auto ad un’assicurazione per la moto). 

✅ In più, l’RCA familiare è applicabile anche in fase di rinnovo dell’assicurazione e non solo in caso di veicolo appena acquistato, a patto che che l’Attestato di rischio (ATR) non includa sinistri con colpa negli ultimi 5 anni.

È un’opportunità estremamente favorevole per neopatentati e neoassicurati, che consente di calmierare i costi della polizza e di partire fin da subito con una classe di merito migliore anche senza storico alla guida.

Assicurazioni per neopatentati

Alcune compagnie assicurative, al fine di premiare i patentati poco esperti che adottano un comportamento prudente alla guida, propongono polizze RC studiate ad hoc. Il più delle volte, si tratta di collaborazioni con enti e istituzioni di settore che permettono al neopatentato di ottenere uno sconto sulla nuova assicurazione. 

Un esempio è il Patto per i Giovani, sottoscritto da ANIA, Polizia Stradale e da diverse associazioni di consumatori, a favore dei giovani tra i 18 e i 26 anni. Questo patto, nello specifico, prevede 10 regole comportamentali alla guida che il neopatentato si impegna ad accettare e rispettare in cambio di una significativa riduzione del premio assicurativo. L’obiettivo finale non è solo quello di un risparmio economico per i neopatentati, ma, soprattutto, una sensibilizzazione verso alcuni obblighi di condotta stradale che consentono di ridurre il rischio di incidenti.

Molte di queste polizze, inoltre, offrono anche la possibilità di sospendere la copertura assicurativa per periodi limitati di tempo: una soluzione vantaggiosa, ad esempio, se pensi di metterti alla guida saltuariamente.

Cosa fare se si sceglie di intestare l’assicurazione ad un familiare?

Se non rispetti le condizioni della legge Bersani e non puoi accedere alle agevolazioni previste dalla norma, valuta l’idea di intestare l’assicurazione auto ad un tuo familiare. Possono essere i tuoi genitori, parenti o conviventi nel tuo nucleo familiare. Naturalmente, scegli quello che ha la classe di merito più bassa! 🤓 

Questa possibilità prevede il passaggio da un’assicurazione con guida esperta (ossia un’assicurazione per un guidatore con determinati anni di esperienza ed età specifica) ad un’assicurazione con guida libera, adatta anche a neopatentati. Infatti:

In fase di sottoscrizione della polizza, l’intestatario deve comunicare alla compagnia assicurativa la presenza del neopatentato, togliere l’opzione “guida esperta” e aggiungere al contratto la formula di “guida libera” (indispensabile per estendere la copertura RC ad altri guidatori, neopatentato compreso).

Questo cambiamento andrà sicuramente a impattare sul costo della polizza, ma è indispensabile se un neopatentato si metterà alla guida: in questo modo, in caso di incidente, l’assicurazione coprirà i danni. Viceversa, se la polizza rimane per guida esperta, la compagnia assicurativa potrebbe rifiutarsi di intervenire.

💡 Leggi anche: Come cambiare assicurazione auto

Le garanzie accessorie per chi ha meno dimestichezza alla guida

Abbiamo visto quali sono le alternative possibili per ottenere un risparmio considerevole in fase di attivazione di un’assicurazione per neopatentati. Un altro aspetto da tenere a mente, specialmente se hai davvero poca dimestichezza alla guida, riguarda le garanzie accessorie, ovvero polizze facoltative che puoi aggiungere al contratto al momento della sottoscrizione della copertura. 

Le garanzie accessorie permettono di assicurare te e il tuo veicolo da danni che, normalmente, non sono coperti dalle polizze RC base. L’RCA, infatti, copre i danni causati a persone e cose, tutelando anche i passeggeri a bordo della tua auto, ma non include danni e lesioni del conducente.

In caso di assicurazione per neopatentati, il consiglio è valutare l’aggiunta delle seguenti polizze accessorie:

  • polizza infortuni al conducente: copre i danni al conducente responsabile del sinistro;
  • assistenza stradale: garantisce soccorso stradale in caso di incidente o guasto del veicolo;
  • polizza kasko: consigliata soprattutto se il tuo veicolo ha un elevato valore commerciale, copre tutti i danni subiti dall’auto, indipendentemente dalla responsabilità del conducente;
  • tutela legale: copre le spese legali in caso di contenziosi o controversie.

Un ultimo consiglio? Valuta di investire i soldi che risparmi grazie alla RCA familiare o alle agevolazioni concesse dalla legge Bersani nella sottoscrizione di un contratto assicurativo che comprenda alcune di queste garanzie accessorie. La serenità non ha prezzo! 😎

Fonti:

FAQ Consumatori | IVASS 

https://www.ivass.it/consumatori/quesiti/r.c.auto/index.html

Legge Bersani | Gazzetta Ufficiale

https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2007/04/02/07A02932/sg 

Glossario | IVASS

https://www.ivass.it/pubblicazioni-e-statistiche/statistiche/bollettino-statistico/2019/n14/glossario_bollettino_rc_auto_2013_2018.pdf

Ti potrebbe piacere anche

risparmia con switcho