Vuoi risparmiare sull’RCA?

confronta rca

Con Switcho trovi le migliori offerte!

Assicurazione auto scaduta: quanti giorni di copertura e come rinnovarla per evitare sanzioni

calcola preventivi rca

La tua assicurazione auto è scaduta o in scadenza? Il tacito rinnovo al termine del contratto, come già saprai, è stato abolito. Tenere sotto controllo la data di scadenza della polizza e sapere come e quando rinnovare la copertura assicurativa è indispensabile per evitare sanzioni. Abbiamo raccolto le informazioni più importanti sull’argomento all’interno di questo articolo per aiutarti a capire come muoverti se la scadenza della tua assicurazione auto si avvicina.

Prima di iniziare, ricordati che, se il termine di validità della tua RCA è sempre più prossimo e decidi di cambiare compagnia assicurativa, con noi di Switcho puoi trovare la polizza auto e moto più adatta a te in pochi clic! 😎

Indice:

Che cos’è il tacito rinnovo

Il tacito rinnovo, prima del 2013, era presente all’interno di tutti i contratti assicurazione auto. Quando era ancora applicabile alle polizze RCA, questa clausola comportava il rinnovo automatico della copertura assicurativa. In altri termini, permetteva di liberarsi dall’impegno di rinnovare la polizza ad ogni scadenza. Il Decreto Legge n. 179, a partire dall’1 gennaio 2013, ha abolito il tacito rinnovo. Cosa significa? 

Alla scadenza, l’assicurazione auto non si rinnova più in automatico, ma serve un consenso esplicito da parte del firmatario.

È chiaro, dunque, perché sia estremamente importante tenere d’occhio la data di scadenza della polizza. Così facendo, entro i termini previsti, potrai decidere se cambiare assicurazione auto o se rimanere con la stessa compagnia assicurativa. Qualunque soluzione tu scelga, la copertura assicurativa non si rinnoverà in automatico alla scadenza per l’anno successivo.

Come verificare la scadenza della tua assicurazione auto

Non conosci la scadenza della tua RCA e non sai dove reperire questa informazione? Puoi controllare la data di scadenza della polizza auto consultando il contratto rilasciato dalla compagnia assicurativa. In alternativa, puoi effettuare la verifica direttamente online. Accedi al sito Il Portale dell’Automobilista messo a disposizione dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e, attraverso il servizio dedicato, verifica la copertura assicurativa RCA della tua vettura.

I passaggi da seguire, in breve:

  • Accedi alla sezione “Servizi online”;
  • Seleziona la voce “Verifica copertura RCA”;
portale automobilista assicurazione scaduta
  • Clicca su la voce “Veicolo”;
  • Seleziona il tipo di veicolo;
  • Inserisci la targa.

Assicurazione auto scaduta: quanti giorni di copertura?

Le assicurazioni RC auto tradizionali hanno una durata annuale. Trascorso questo periodo di tempo, la copertura scade ed è necessario rinnovarla oppure attivarne una nuova. 

Alla scadenza di una polizza di durata annuale, è previsto un breve arco temporale di proroga dell’assicurazione, il cosiddetto “periodo di tolleranza”. 

Le compagnie assicurative hanno l’obbligo di garantire la piena operatività dell’assicurazione auto per ulteriori 15 giorni a partire dalla data di scadenza. Questo significa che vi è un ulteriore periodo di validità dell’assicurazione dopo la scadenza, entro il quale è ancora possibile circolare senza incorrere nel rischio di sanzioni. Infatti, sei libero di guidare la tua vettura e non rischi nessuna multa se la tua assicurazione è scaduta da meno di 15 giorni. Fa’ molta attenzione, però, a rinnovare la tua polizza auto prima che termini il periodo di tolleranza. 

cambiare assicurazione auto

Per farti un esempio: se la tua assicurazione scade il 5/06/2022, sei coperto fino al 20/06/2022. Anche se non hai ancora effettuato il rinnovo della tua assicurazione auto, per i primi 15 giorni dal termine del contratto la copertura assicurativa rimane attiva. Di conseguenza sei protetto dalle sanzioni amministrative previste, invece, per coloro che circolano con una polizza scaduta oltre il periodo di tolleranza.

Periodo di tolleranza e sanzioni: cosa è previsto

Come abbiamo detto, il periodo di tolleranza estende la copertura assicurativa di due settimane rispetto alla naturale data di scadenza. Se vieni coinvolto in un incidente durante questo lasso di tempo, sei ancora coperto dalla compagnia assicurativa. 

Situazione diversa nel caso in cui, invece, la tua assicurazione sia scaduta da oltre 15 giorni, ovvero sia già trascorso il periodo di tolleranza: 

  • Se causi un sinistro, la parte lesa viene risarcita attingendo al Fondo di Garanzia Vittime della Strada (che potrà rivalersi su di te per recuperare le somme di denaro erogate);
  • Se sei la parte lesa, invece, ottieni il risarcimento dalla compagnia assicurativa altrui.

Ricordati che puoi avvalerti della proroga dell’assicurazione auto durante il periodo di tolleranza sul territorio italiano, per le polizze che hanno una durata annuale e per tutti i tipi di auto, comprese quelle condotte da neopatentati.

Multe e sanzioni per chi circola con l’assicurazione scaduta dopo 15 giorni 

Se, trascorsi i 15 giorni di tolleranza, circoli per strada con l’assicurazione auto scaduta, rischi di incorrere in una serie di gravi sanzioni. 

Come previsto dall’articolo 193 del Codice della Strada, se non rinnovi la polizza RC auto entro il periodo di tolleranza, rischi:

  • Una sanzione pecuniaria: la multa per assicurazione scaduta può andare da un minimo di 841 € fino ad un massimo di 3.287 €. È prevista una riduzione del 25%, se rinnovi la polizza entro 30 giorni dalla scadenza del contratto o se provvedi alla demolizione della vettura entro 30 giorni dalla contestazione della violazione (veicolo sprovvisto di polizza RCA posteggiato su strada pubblica);
  • Il sequestro del veicolo: fino alla stipula di una nuova polizza assicurativa della durata di almeno 6 mesi;
  • La confisca dell’auto: è prevista se non paghi multa, oneri di trasporto e custodia del mezzo sequestrato.

A questi provvedimenti si aggiunge anche la sospensione della patente da un minimo di 1 fino ad un massimo di 2 mesi. Ciò accade se per due volte nell’arco di un biennio non rinnovi la polizza RCA. In questo caso, è previsto anche il raddoppio delle sanzioni.

Come effettuare il rinnovo dell’assicurazione auto

La procedura da seguire per rinnovare l’assicurazione RC auto varia in base alla compagnia assicurativa. 

Generalmente, le compagnie inviano un avviso 30 giorni prima della scadenza della polizza, così che l’intestatario possa avere il tempo necessario per effettuare il rinnovo del contratto oppure stipulare un nuovo contratto con un’altra compagnia assicurativa. 

In concomitanza all’invio dell’avviso, le compagnie assicurative mandano all’intestatario il preventivo del rinnovo per l’assicurazione auto e provvedono a caricare il certificato di rischio sulla banca dati ANIA. Una volta pagato il premio assicurativo, l’RCA si attiva dopo un paio di giorni, indispensabili alla compagnia assicurativa per verificare i documenti e svolgere tutti gli adempimenti burocratici. 

Se la scadenza della tua copertura si avvicina e stai pensando di cambiare compagnia assicurativa, con noi di Switcho puoi calcolare un preventivo per assicurazione auto conveniente in modo facile e veloce 😃

Veicolo inutilizzato e assicurazione scaduta: si può?

L’articolo 193 del Codice della Strada stabilisce che un veicolo sprovvisto di assicurazione non può  essere parcheggiato su una strada pubblica o in un’area aperta al pubblico (come il parcheggio di un negozio). In caso contrario, la vettura è oggetto di sanzione. Se hai un’auto inutilizzata con assicurazione scaduta e non vuoi incorrere in sanzioni, è necessario posteggiarla in un luogo privato e non aperto alla circolazione, come un garage o un cortile privato.

Una vettura sprovvista di assicurazione e parcheggiata in luoghi pubblici, infatti, è considerata in circolazione perché potrebbe, anche indirettamente, essere coinvolta in un sinistro stradale, senza possibilità di tutelare gli altri soggetti coinvolti. Dunque, se sei in ritardo con il rinnovo dell’assicurazione RC auto, presta sempre molta attenzione al luogo in cui posteggi il tuo veicolo!

Fonti:

Estratto Decreto Legge 18 ottobre 2012, n. 179 | IVASS

https://www.ivass.it/consumatori/normativa-consumatore/polizze-connesse-a-mutui-e-contratti-di-finanziamento/DL_1_2012d_l_18_ottobre_2012_n_179_decreto_sviluppo_bis.pdf

FAQ Consumatori | IVASS

https://www.ivass.it/consumatori/quesiti/r.c.auto/index.html

Art. 193. Codice della Strada: Obbligo dell’assicurazione di responsabilità civile | ACI 

https://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-v-norme-di-comportamento/art-193-obbligo-dellassicurazione-di-responsabilita-civile.html

Servizi Ania | Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici

https://www.ania.it/servizi

Ti potrebbe piacere anche

risparmia con switcho