Offerte Gas su misura per te, in base alla tua tariffa attuale e ai tuoi consumi

Offerte Gas su misura per te, in base alla tua tariffa attuale e ai tuoi consumi

✅ Servizio gratuito   ✅ Attivazione offerte online   ✅ Zero burocrazia

✅ Servizio gratuito
✅ Attivazione offerte online
✅ Zero burocrazia

Trova le migliori tariffe gas per casa e business con Switcho. Analizziamo la tua spesa attuale e ti proponiamo nuove offerte gas solo se puoi risparmiare davvero. E se decidi di cambiare, facciamo tutto noi!

Offerte gas

Come funziona

Offerte gas Switcho: carica la tua bolletta

Carica la tua bolletta gas

Analizziamo la tua tariffa e i consumi per cercare la soluzione più adatta alle tue esigenze, in grado di farti risparmiare.

Tariffe gas Switcho: valuta le offerte

Valuta le offerte senza impegno

Per ogni offerta gas ti mostriamo tutti i dettagli, incluso il risparmio annuo calcolato sulla tua situazione di partenza.

Offerte gas Switcho: cambia e risparmia

Scegli l’offerta e… Switch!

Seleziona l’offerta gas che preferisci sul nostro sito, conferma e… rilassati! A tutta la burocrazia ci pensiamo noi.

Migliori offerte gas per casa

Abbiamo selezionato per te le 3 tariffe gas più convenienti di questo mese.

A2A Easy

230€
Risparmio annuo rispetto alla media di mercato*
0 €/Smc
✅ Sconto 37,50€
✅ Prezzo indicizzato senza spread
✅ Zero burocrazia con Switcho

Pulsee RELAX Index

224€
Risparmio annuo rispetto alla media di mercato*
0 €/Smc
✅ Sconto 25€
✅ Prezzo indicizzato senza spread
✅ Zero burocrazia con Switcho

E.on Flex Click

177€
Risparmio annuo rispetto alla media di mercato*
0,091 €/Smc
✅ Sconto 27€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho

Vuoi scoprire il tuo risparmio? Richiedi un’analisi gratuita e personalizzata della tua bolletta: a trovare le offerte gas migliori per le tue esigenze ci pensiamo noi (ed è gratis!).

*Risparmio calcolato sui consumi stimati di una famiglia di 3 persone in un appartamento di 80-100 mq (consumo annuo di 941 Smc). Il dato è da intendersi unicamente come stima: per calcolare il tuo risparmio personalizzato prova il nostro servizio gratuito.

Ti proponiamo solo le migliori offerte dei migliori fornitori, selezionate su misura per te

Vantaggi

Il modo più semplice per risparmiare

Non impazzire con il confronto delle tariffe gas, pensiamo noi a proporti le soluzioni più adatte in base alla tua offerta e ai tuoi consumi.

Puoi fidarti, siamo trasparenti

Se non puoi risparmiare ti consigliamo di non cambiare fornitore gas (ti sfidiamo a trovare un comparatore che faccia lo stesso!)

Stress, scartoffie e call center: addio!

Con Switcho risparmi sulla bolletta gas in pochi clic senza perdere tempo al telefono e – ciliegina sulla torta – gestiamo noi tutta la burocrazia.

Le recensioni dei nostri utenti

Confronto tariffe gas di gennaio 2023

Vuoi trovare la migliore offerta gas per casa tua? Richiedi un’analisi gratuita della tua bolletta e scopri se puoi risparmiare davvero. Intanto, nella tabella qui sotto trovi le offerte più vantaggiose di questo periodo 👇

Offerta Tariffa Vantaggi
A2A Easy
Prezzo gas
0 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
150€
✅ Sconto 37,50€
✅ Prezzo indicizzato senza spread
✅ Zero burocrazia con Switcho
Eni Plenitude Trend Casa
Prezzo gas
0,203 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
144€
✅ Sconto 12€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
Hera PiùControllo ACTIVE Casa
Prezzo gas
0,10 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
168€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
A2A Smart Casa +
Prezzo gas
0,12 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
144€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Servizio di manutenzione caldaia
✅ Zero burocrazia con Switcho
E.on Flex Click
Prezzo gas
0,091 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
108€
✅ Sconto 27€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
Illumia Flex Web
Prezzo gas
0,10 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
108€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
Pulsee RELAX Index
Prezzo gas
0 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
144€
✅ Sconto 25€
✅ Prezzo indicizzato senza spread
✅ Zero burocrazia con Switcho
VIVIweb flex
Prezzo gas
0,185 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
96€
✅ Sconto 83€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho

Trova gratis la migliore offerta con Switcho, attiva online e senza burocrazia

Attualmente, a seguito dei forti rincari del gas del 2022, le migliori tariffe gas sono quelle a prezzo indicizzato. Si tratta di offerte in cui il prezzo del gas consumato varia mensilmente in base al PSV (Punto di Scambio Virtuale), l’indice che definisce il costo del gas all’ingrosso. Oltre a questa voce di costo, vanno sommati anche lo spread – moltiplicato per ogni Smc consumato – e un costo fisso annuale suddiviso nelle varie bollette. Questo costo si attesta generalmente dai 90€ ai 170€ per la fornitura del gas.

250.146

Questo è il numero delle bollette che sono state analizzate dal nostro servizio

A2A Easy

Tra le offerte gas metano più convenienti in questo periodo c’è la A2A Easy, che offre il gas a prezzo indicizzato e senza spread mensile.

Offerta Tariffa Vantaggi
A2A Easy
Prezzo gas
0 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
150€
✅ Sconto 37,50€
✅ Prezzo indicizzato senza spread
✅ Zero burocrazia con Switcho

A2A Easy offre la fornitura di gas naturale a prezzo indicizzato al PSV senza alcuno spread mensile: il costo per la materia prima è quindi pari al PSV del mese moltiplicato per i tuoi consumi. In bolletta troverai anche il costo fisso annuale di 150€.

💡 Su questi 150€, tuttavia, è previsto uno sconto per i primi 3 mesi, portando così la cifra annuale a 112,50€.

Pulsee RELAX Index

Se cerchi la migliore tariffa gas del mese, l’offerta RELAX Index di Pulsee potrebbe fare al caso tuo.

Ecco tutti i dettagli e i vantaggi 👇

Offerta Tariffa Vantaggi
Pulsee RELAX Index
Prezzo gas
0 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
144€
✅ Sconto 25€
✅ Prezzo indicizzato senza spread
✅ Zero burocrazia con Switcho

Questa offerta è unica nel suo genere: infatti, a differenza delle altre tariffe gas a prezzo variabile, ha uno spread pari a zero. In altre parole, il valore della bolletta dipende dal prezzo del gas all’ingrosso (ovvero l’indice PSV), a cui si somma un contributo annuo di 144€ suddiviso mensilmente nelle bollette (12€/mese). 

💡 Se non ti basta, sappi che con Switcho hai un ulteriore vantaggio: uno sconto di 25€ per la tua fornitura gas.

E.on Flex Click

Un’altra offerta che non può mancare nell’elenco delle migliori tariffe gas è la Flex Click di E.on.

Offerta Tariffa Vantaggi
E.on Flex Click
Prezzo gas
0,091 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
108€
✅ Sconto 27€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho

L’offerta Flex Click Gas di E.on propone una tariffa a prezzo variabile indicizzato al PSV. Ciò significa che la tua bolletta seguirà l’andamento del prezzo del gas sul mercato energetico. A questa cifra, E.on applica uno spread di 0,091 €/Smc e un costo fisso annuale di 108€. 

💡 Un altro vantaggio dell’offerta? Uno sconto di 27€ suddiviso nelle prime 3 bollette.

Offerte gas migliori per voltura, subentro e attivazione

I fornitori di gas prevedono spesso delle offerte specifiche per chi deve attivare le utenze in una casa nuova. Per farlo dovrai richiedere una voltura, un subentro o una nuova attivazione: la scelta non sta a te ma dipende dallo stato attuale della forniture e del contatore del gas (non preoccuparti, a breve ti spiegheremo nel dettaglio cosa sono).

Qui trovi le offerte gas del mercato libero più vantaggiose per una casa nuova 👇

Offerta Tariffa Vantaggi
Eni Plenitude Trend Casa
Prezzo gas
0,203 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
144€
✅ Per voltura, subentro, prima attivazione
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
A2A Smart Casa
Prezzo gas
0,12 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
144€
✅ Per voltura
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
E.on Flex Click
Prezzo gas
0,091 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
108€
✅ Per voltura
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
Pulsee RELAX Index
Prezzo gas
0 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
144€
✅ Per voltura e prima attivazione
✅ Prezzo indicizzato senza spread
✅ Zero burocrazia con Switcho

Cambio casa? Ad attivare il gas ci pensiamo noi di Switcho, senza burocrazia e con le migliori offerte.

Cos’è la voltura gas?

La voltura del gas serve a cambiare l’intestatario della bolletta e va richiesta solo se la fornitura è ancora attiva.

➡️ Scopri di più sulla voltura gas

Cos’è il subentro gas?

Con il subentro puoi riattivare il contatore del gas dopo che è stato staccato (a patto che sia stato attivo in passato).

➡️ Scopri di più sul subentro gas

Cos’è la prima attivazione gas?

Con la prima attivazione puoi attivare il contatore del gas per la prima volta se esso è già presente e allacciato alla rete.

➡️ Scopri di più sull’attivazione gas

Attiva le utenze luce, gas e internet: tutto online, senza stress e senza burocrazia. Servizio gratuito

Offerte gas per aziende e attività

Se gestisci un’attività o una PMI, sicuramente ti chiedi spesso quale compagnia gas sia più conveniente per evitare costi superflui. Nella tabella qui sotto trovi alcune delle offerte gas per aziende più vantaggiose di questo periodo 👇

Offerta Tariffa Vantaggi
A2A Smart Business
Prezzo gas
0,15 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
180€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
Plenitude Trend Business
Prezzo gas
0,175 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
192€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
Hera PiùControllo ACTIVE Lavoro
Prezzo gas
0,16 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
150€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
Illumia Smart Flex Business
Prezzo gas
0,19 €/Smc + PSV
Costo fisso annuale
132€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho

Trova le migliori offerte gas per il tuo business con Switcho, alla burocrazia del cambio pensiamo noi

Quale offerta gas fa al caso tuo? Non c’è una risposta univoca: dipende molto dalle tue esigenze e dai tuoi consumi. Alcune offerte hanno uno spread più alto, con un contributo annuo leggermente inferiore, o viceversa. In ogni caso, avrai capito che la migliore tariffa gas per il tuo business in questo periodo è quasi sicuramente un’offerta a prezzo variabile.

Perché aumentano le bollette del gas?

Nel 2021 e nel 2022 le bollette del gas hanno subito rincari importanti e mai visti prima. L’aumento dei costi del gas è legato a diversi fattori, come la ripresa delle attività produttive al termine della pandemia (che ha incrementato la domanda, e quindi il prezzo), e la guerra in Ucraina che ha reso difficoltoso l’approvvigionamento di gas. Nel 2023 il mercato è ancora molto volatile e il prezzo del gas rimane decisamente superiore rispetto agli anni precedenti il 2021.

Andamento PSV gas
Andamento dei prezzi del gas 2021-2022

Per valutare il prezzo del gas bisogna fare riferimento all’indice PSV (Punto di Scambio Virtuale), cioè il luogo virtuale dove avviene lo scambio o la cessione del gas naturale tra gli operatori in Italia.

In questa tabella sono riportati i valori del PSV mensili da maggio 2021 ad oggi 👇

Mese PSV €/Smc
Dic 22 1,234
Nov 22 0,965
Ott 22 0,826
Set 22 1,941
Ago 22 2,471
Lug 22 1,829
Giu 22 1,086
Mag 22 0,950
Apr 22 1,060
Mar 22 1,340
Feb 22 0,862
Gen 22 0,910
Dic 21 1,200
Nov 21 0,851
Ott 21 0,903
Set 21 0,658
Ago 21 0,447
Lug 21 0,373
Giu 21 0,300
Mag 21 0,267

Come fare il confronto dei prezzi gas?

Per mettere a confronto le offerte del gas bisogna basarsi sul costo del gas al metro cubo, cioè la spesa per la materia prima gas metano espresso in €/Smc. Questa voce della bolletta infatti rappresenta il costo applicato dal fornitore del gas.

In bolletta trovi tante altre voci di costo che però sono definite dall’Autorità e quindi uguali per tutti i fornitori. Ad esempio: spese per la gestione del sistema, spesa per gli oneri di sistema, imposte e canone RAI.

Offerta gas più conveniente: prezzo fisso o variabile?

Le tariffe del gas sono di due tipi, con i loro pro e contro: quelle a prezzo fisso (o bloccato) e quelle a prezzo variabile (o indicizzato).

Pro e contro del prezzo fisso Pro e contro del prezzo variabile
✅ Se il prezzo all’ingrosso del gas aumenta, si evitano i rincari in bolletta. ✅ Se il prezzo all’ingrosso del gas scende, si beneficia della diminuzione di prezzo.
❌ Se il prezzo all’ingrosso del gas scende, si continua a pagare il prezzo stabilito dal contratto. ❌ Se il prezzo all’ingrosso del gas sale, in bolletta si avrà un aumento.

💡 Attualmente la maggior parte delle offerte gas è a prezzo indicizzato e spesso sono proprio queste tariffe a offrire un maggior risparmio. Di seguito ti spieghiamo nel dettaglio il significato delle due opzioni.

Cosa sono le offerte gas a prezzo fisso

Le offerte gas a prezzo fisso permettono di bloccare il costo della materia prima alla stipula del contratto. Di conseguenza si paga lo stesso prezzo per ogni Smc di gas consumato, indipendentemente dall’andamento dei prezzi sul mercato del gas. 

Queste offerte erano considerate le più vantaggiose fino al 2021/2022, quando gli aumenti del costo del gas le hanno rese meno convenienti. Oggi i fornitori propongono più offerte gas a prezzo variabile

Cosa sono le offerte gas a prezzo variabile

Le tariffe del gas a prezzo indicizzato adeguano il costo mensilmente in base all’andamento del mercato all’ingrosso; più precisamente in base al PSV. Se questo indice aumenta, anche il costo del singolo Smc di gas consumato aumenta.

Queste tariffe presentano generalmente un costo fisso annuo, suddiviso mensilmente in bolletta, e uno spread per ogni Smc consumato (queste sono le due voci di costo che corrispondono al guadagno del fornitore).

Scopri subito qual è l’offerta più adatta a te e attivala online, senza stress e senza burocrazia

Mercato libero del gas: cos’è?

Si parla da anni di passaggio al mercato libero del gas, una transizione che giungerà a compimento a gennaio 2024, data in cui il servizio a maggior tutela cesserà di esistere

Ma di cosa si tratta? Il mercato libero del gas nasce tra gli anni ‘90 e i primi anni 2000, come conseguenza della Direttiva Europea del 1996 (96/93/CE) che impone la fine del monopolio di stato nel mercato energetico. Per i clienti domestici il passaggio al mercato libero del gas è iniziato nel 2007. Scegliere di lasciare il mercato tutelato permette di usufruire di diversi vantaggi:

  • Offerte gas convenienti: messi in competizione tra loro, i fornitori cercano di attirare i clienti proponendo tariffe interessanti; 
  • Servizi aggiuntivi: ad esempio, molti fornitori offrono un’app, la gestione delle utenze online, la bolletta web, un supporto rapido, ecc;
  • Offerte bifuel o dual fuel, ovvero offerte che includono sia la luce che il gas;
  • Offerte a prezzo bloccato: nel mercato libero esistono offerte a prezzo fisso, mentre in quello tutelato il prezzo è sempre adeguato all’andamento del mercato.

💡 Dai un’occhiata a questo articolo per saperne di più: mercato libero vs mercato tutelato

❗ Per effettuare il passaggio al mercato libero del gas e risparmiare occorre prestare attenzione alla selezione del contratto gas più conveniente. Come mostra questo grafico, le migliori offerte del mercato libero sono nettamente sotto al prezzo del mercato tutelato 👇

Prezzi gas mercato tutelato e libero
Analisi Offerte disponibili sul PO – Domestico Residente – Milano – Fisso (Fonte: ARERA, 2022).

Fine del mercato tutelato del gas: nuova scadenza e cosa succederà

Ad oggi più del 60% degli utenti ha un contratto di fornitura nel mercato libero del gas, frutto di anni di progressivo abbandono del mercato tutelato.

I clienti che non hanno ancora lasciato il servizio a maggior tutela dovranno scegliere un fornitore gas del mercato libero entro il 10 gennaio 2024, data della fine del mercato tutelato del gas. In questa tabella trovi le principali scadenze sia per il gas che per la luce:

Tipologia utenza Fine mercato tutelato
Gas naturale – Clienti domestici e condomini 🔥 10 gennaio 2024
Energia elettrica – Aziende PMI 💡 Gennaio 2021
Energia elettrica – Microimprese (meno di 10 dipendenti, meno di 2 mln di fatturato) 💡 Aprile 2023
Energia elettrica – Clienti domestici 💡 10 gennaio 2024

Cosa succederà dopo la fine del servizio a maggior tutela del gas? Attualmente il processo non è ancora definito nei dettagli, ma possiamo fare un’ipotesi guardando al processo strutturato per le PMI, per cui il mercato tutelato è finito già nel 2021:

  • Nei primi 6 mesi, le PMI che non avevano ancora effettuato il passaggio al mercato libero sono state servite dal Servizio a Tutele Graduali, che propone offerte PLACET (Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela), più costose rispetto alle migliori offerte del mercato libero.
  • Dal 7° mese, le forniture sono state affidate ad operatori del mercato libero assegnati attraverso aste territoriali, anche in questo caso con offerte PLACET o comunque tariffe poco convenienti.

Passare al mercato libero del gas è una procedura:

  • 100% gratuita;
  • Che non implica lavori sul contatore;
  • Che non comporta la sospensione delle forniture.

Trova le migliori tariffe gas del mercato libero, attiva online e senza burocrazia

Come cambiare fornitore del gas

Nel mercato libero, chi vuole risparmiare in bolletta può cambiare il fornitore del gas per cercare tariffe più economiche. L’operazione del cambio è piuttosto semplice; ciò che invece non è affatto banale è la selezione del gestore gas più conveniente. Confrontare le offerte del gas non è semplice se non si è esperti: ecco perché puoi farlo semplicemente con noi di Switcho! Troveremo per te le offerte gas a prezzo fisso e variabile più vantaggiose, e se deciderai di cambiare gestiremo tutta la burocrazia del cambio, gratuitamente. 

Se preferisci procedere in autonomia, puoi visitare i siti web dei fornitori o contattarli telefonicamente. Una volta scelta la tua nuova offerta gas ti basta sottoscriverla per richiedere il passaggio (non occorre dare disdetta al vecchio fornitore). 

Informazioni e documenti per cambiare fornitore del gas

Per richiedere il cambio di operatore del gas ti verranno richiesti questi dati e documenti:

  • Documento d’identità e codice fiscale; 
  • Bolletta del precedente fornitore;
  • Codice PDR (puoi trovarlo nella prima pagina della bolletta);
  • Contatti (indirizzo email o telefono);
  • Codice IBAN per pagare con la domiciliazione bancaria SSD (ex RID).

Cambio operatore gas: tempi e costi

Quanto tempo ci vuole per cambiare fornitore del gas? L’operazione richiede dai 45 ai 60 giorni. In questo periodo sono inclusi anche i 14 giorni iniziali durante i quali puoi esercitare il diritto di ripensamento, annullando la pratica. 

Passare a una fornitura gas più conveniente è un’operazione 100% gratuita! Non ci sono costi di attivazione né di disattivazione; inoltre non occorre pagare penali, nemmeno in caso si abbia un prezzo bloccato per 1, 2 o 3 anni.

Come risparmiare sulle bollette del gas

Per risparmiare puoi cercare il fornitore gas più conveniente, ma non solo: anche prestare attenzione ai consumi domestici di gas ti permetterà di spendere meno. Qui trovi qualche consiglio per risparmiare sulle bollette 👇

Risparmiare con le migliori tariffe gas

  • Confronta le offerte gas disponibili con l’aiuto di Switcho. Il nostro servizio è gratuito e personalizzato, troviamo le tariffe più vantaggiose per te e gestiamo tutta la burocrazia del cambio fornitore.
  • Opta per le offerte gas attivabili da web, mentre evita quelle disponibili in negozio o via call center (sono generalmente meno vantaggiose).
  • Scegli il pagamento tramite SDD, evita il costo del bollettino e il rischio di incorrere in more.
  • Invece che ricevere la bolletta cartacea a casa (la cui spedizione ti viene addebitata), consulta la bolletta web gratuita via app, email o dal sito del fornitore.

💡 Scopri di più nell’approfondimento: come pagare le bollette di luce e gas

Risparmiare sul gas metano

  • Non superare la temperatura di 19°C.
  • Fai attenzione alla manutenzione dell’impianto di riscaldamento, anche sfiatando periodicamente i termosifoni, per garantire efficienza.
  • Riscalda solo gli ambienti che ne hanno più bisogno e riduci i consumi negli altri usando delle valvole termostatiche.
  • Fai docce più brevi e a temperatura meno calda per evitare sprechi d’acqua.
  • Verifica se puoi migliorare l’isolamento termico di casa tua con infissi moderni ed eventualmente un cappotto termico.
  • Considera l’installazione di un impianto solare per il riscaldamento dell’acqua.

💡 Per saperne di più dai un’occhiata agli articoli: come risparmiare sul gas e come risparmiare sul riscaldamento

Domande frequenti sulle offerte del gas

Come scegliere l’offerta gas per la casa più conveniente?

Non esiste un’offerta gas più conveniente in assoluto: molto dipende dalle tue esigenze e dai tuoi consumi. Per trovare quella che fa al caso tuo puoi dare un’occhiata online sui siti dei fornitori gas, oppure optare per il modo più semplice che c’è: Switcho! Troveremo noi le migliori tariffe gas per te e, se deciderai di sottoscriverne una, ci occuperemo di tutta la burocrazia (gratuitamente!).

Come confrontare i prezzi del gas?

Comparare le offerte gas non è semplice, soprattutto se non si conosce approfonditamente il mercato dell’energia. Ecco perché ti consigliamo di usare il servizio gratuito di Switcho: ti basta caricare la tua bolletta del gas, noi analizzeremo i tuoi consumi e la tua tariffa attuale per proporti l’offerta gas più conveniente per te. E se decidi di cambiare fornitore, gestiamo noi tutte le scartoffie.

Cosa succede quando si passa ad un nuovo fornitore gas?

Il cambio di fornitore del gas è un’operazione gratuita che richiede dai 45 ai 60 giorni. Una volta avvenuto il cambio inizierai a ricevere la bolletta del gas dal nuovo fornitore e potrai loggarti nella tua area riservata sul suo sito per gestire la tua utenza. Non ci saranno interruzioni di fornitura né lavori sul contatore.

Di quali documenti ho bisogno per cambiare fornitore gas?

Per richiedere il cambio del gestore gas, tieni a portata di mano il documento d’identità e il codice fiscale, il codice PDR che trovi in bolletta e il codice IBAN se decidi di attivare la domiciliazione bancaria dei pagamenti SSD. Saranno necessari anche i tuoi dati e contatti.

Quanto tempo ci vuole per cambiare fornitore di gas?

Il tempo necessario per il passaggio a un nuovo fornitore del gas è compreso tra i 45 e i 60 giorni. Il nuovo fornitore confermerà l’avvenuto cambio via email e/o SMS, e inizierai a ricevere le bollette dalla nuova compagnia.

Quanto costa il gas al metro cubo?

Il prezzo del gas al metro cubo (Smc) dipende dal tuo contratto gas. Nel mercato tutelato il costo è definito dall’indice PSV, che viene calcolato mensilmente. Nel mercato libero, le tariffe a prezzo variabile si basano spesso sul PSV, a cui aggiungono uno spread e un costo fisso annuo. Le tariffe a prezzo bloccato, invece, definiscono il prezzo del gas per Smc consumato e tale prezzo rimane invariato per la durata del contratto.

Quanto costa il gas nel mercato tutelato?

Per conoscere il prezzo del gas nel mercato tutelato occorre fare riferimento all’indice PSV del mese in corso. Questo valore viene reso noto solo alla fine del mese, come stabilito dall’ARERA, che ha deciso di cambiare il metodo di calcolo del costo del gas passando da un sistema ex-ante a uno ex-post.

Quando conviene cambiare fornitore di gas metano?

La risposta dipende dalla tua offerta attuale e dalle condizioni del mercato. Non sempre esistono offerte migliorative, ecco perché è consigliabile affidarsi a un servizio trasparente come quello che offriamo noi di Switcho: in seguito all’analisi gratuita della tua bolletta, ti diremo se esistono o meno delle offerte migliori.

Come ridurre i consumi di gas?

Per ridurre i consumi di gas occorre limitare l’uso del riscaldamento per evitare sprechi, diminuire l’uso di acqua calda sanitaria e in cucina, migliorare l’isolamento termico della casa e mantenere l’impianto di riscaldamento sempre efficiente.

Come fare per risparmiare sul riscaldamento?

La prima regola per risparmiare sul riscaldamento è verificare se la tua tariffa gas è davvero conveniente o se ci sono offerte migliorative (non preoccuparti, con noi di Switcho questo controllo è molto semplice!). In caso affermativo, puoi decidere di cambiare fornitore del gas e risparmiare. Inoltre puoi prestare più attenzione ai consumi di riscaldamento e acqua calda, migliorare l’isolamento termico dell’abitazione e valutare l’efficientamento dell’impianto di riscaldamento.

Ultimi articoli sul settore energetico