Casa nuova?

cambio casa switcho

Alle tue utenze ci pensa Switcho!

Subentro Eni Plenitude: come richiederlo e quanto costa

subentro online

Ti stai trasferendo e vuoi capire come portare luce e gas nella nuova casa? In questo articolo puoi trovare tutte le informazioni che ti servono per fare il subentro con Eni Plenitude (ex Eni Gas e Luce): modalità, tempi, costi e documenti.

Subentro luce e gas Eni Plenitude, in breve:

✅ Devi fare il subentro se il contatore è presente ma disattivato

✅ Il subentro della luce viene completato in 5 giorni lavorativi, quello del gas in 12

✅ Il costo del subentro del gas è pari a circa €70, quello per il subentro della luce ammonta a circa €56

💡 Se non hai voglia di leggere le guide o di perdere tempo al telefono con i call center, puoi fare voltura, prima attivazione o subentro con noi di Switcho, gratuitamente. Con poche domande online (siamo 100% digitali) capiremo insieme cosa fare e della burocrazia ce ne occuperemo noi, a te bastano solo pochi clic! 🚀

Indice

Cos’è il subentro e quando farlo?

Rispondiamo a questa domanda con la definizione di subentro secondo ARERA:

“Con subentro si intende la riattivazione di una fornitura (luce o gas) da parte di un nuovo cliente, in seguito alla cessazione del contratto, e quindi alla chiusura del contatore, da parte del precedente cliente”.

Quindi, dovrai fare un subentro se:

  • C’è il contatore in casa;
  • In passato, le forniture sono state attive.

➡️ Ti ricordiamo che puoi fare il subentro luce e gas con noi di Switcho, gratuitamente e senza chiamate. Dimentica burocrazia o interminabili minuti al telefono per parlare con un operatore 😎

💡 Attenzione: devi richiedere il subentro di luce e gas se il contatore è presente nell’abitazione ma è stato disattivato. Se invece il contatore è attivo, devi richiedere una voltura. Infine, se l’abitazione non è collegata alla rete, dovrai richiedere l’allaccio.

➡️ Lo sappiamo, sono tanti termini che creano confusione. Per questo motivo abbiamo scritto delle guide che puoi trovare nella tabella qui sotto 🥰

PROCEDURAQUANDO RICHIEDERLA?
Subentro Luce e GasIl contatore è presente ma è stato disattivato.
Voltura Luce e GasIl contatore è presente e attivo.
Prima Attivazione Luce e Prima Attivazione GasIl contatore della luce o del gas è presente ma non è mai stato attivato.
Allaccio Luce o Allaccio GasL’abitazione non è collegata alla rete di distribuzione.

Subentro gas Eni Plenitude (ex Eni Gas e Luce)

Il contatore del gas è chiuso e quindi vuoi fare il subentro per la fornitura gas con Eni Plenitude? Vediamo insieme come fare la richiesta, quali documenti dovrai presentare, quali sono i costi e le tempistiche.

COME FARE IL SUBENTRO GAS CON ENI PLENITUDE: MODALITÀ E DOCUMENTI

Con Eni Plenitude (ex Eni Luce e Gas), puoi fare richiesta di subentro in tre modalità:

1️⃣ Online, sul sito dalla sezione dedicata. Per chiedere la voltura è sufficiente seguire la procedura guidata e caricare i documenti richiesti. In caso di difficoltà, potrai rivolgerti ad un operatore in chat che ti aiuterà a risolvere il problema.

2️⃣ Contattare il numero verde 800 900 700 da un telefono fisso o il numero 02 444 141 da cellulare. Entrambi i numeri sono disponibili dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20.

3️⃣ Completare la procedura presso un Eni Plenitude Store.

Per procedere con la richiesta dovrai presentare i seguenti documenti:

Documentazione inerente all’intestatario della fornitura◾ Nome, Cognome e Codice Fiscale
◾ Contatti (email e numero di telefono)
◾ Documento d’identità (carta d’identità, passaporto, patente)
◾ IBAN se scegli l’addebito diretto in conto corrente (SDD, ex RI
Documentazione inerente all’immobile◾ Indirizzo della fornitura
◾ Tipologia di immobile (appartamento in condominio, abitazione autonoma/plurifamiliare, pertinenza)
◾ Il titolo sull’immobile dell’intestatario della fornitura (proprietà, affitto, comodato d’uso)
Documentazione inerente alla fornitura◾ Tipologia d’uso della fornitura (cottura, acqua calda, riscaldamento)
◾ Consumo annuo (puoi trovarlo sull’ultima bolletta)

Solo in caso di modifiche al contatore:
◾ PDR o numero di matricola del contatore
◾ Allegato H/40 (fornito da Eni Plenitude)
◾ Allegato I/40 (fornito da Eni Plenitude)
◾ Allegato G/40 (fornito dall’installatore)
◾ Attestazione di tenuta dell’impianto (fornito dall’installatore o dal distributore)

Infine, dovrai indicare una disponibilità per l’appuntamento con il tecnico. Tu o una persona da te indicata dovranno essere presenti all’appuntamento.

❗ Se decidi di fare richiesta telefonicamente o online, Eni Plenitude ti chiederà se preferisci non avvalerti del diritto di ripensamento (opzione Passaggio Rapido), rinunciando quindi ai 14 giorni previsti in caso di contratti attivati fuori dai locali del venditore. Se scegli questa opzione, Eni Plenitude inizierà a lavorare la pratica immediatamente.

💰 QUANTO COSTA IL SUBENTRO GAS CON ENI PLENITUDE?

I costi di subentro con Eni Plenitude ammontano a circa €70+IVA ed includono:

  • Contributo di attivazione del distributore, ammontante a circa €45;
  • Costi amministrativi di Eni Plenitude pari a €23 IVA esclusa.

❗️ Se l’impianto è stato modificato, sono previsti anche i costi per l’accertamento della documentazione sulla sicurezza dell’impianto, compresi tra i €47 e i €70 (IVA esclusa) in base alla portata termica complessiva dell’impianto.

TEMPISTICHE DEL SUBENTRO GAS ENI PLENITUDE

Sono necessari complessivamente 12 giorni lavorativi per la riattivazione della fornitura gas:

  • 2 giorni lavorativi per l’inoltro della richiesta al distributore di gas da parte di Eni Plenitude;
  • 10 giorni lavorativi per le operazioni del distributore.
subentro gas tempi

❗️ Solo in caso di impianti modificati le tempistiche potrebbero allungarsi, perché il distributore dovrà verificare la sicurezza dell’impianto e la veridicità della documentazione da te inoltrata. Ricordati che hai a disposizione 120 giorni solari per inviare la documentazione al distributore, pena l’annullamento della richiesta. Se l’accertamento avrà esito positivo, la fornitura verrà attivata entro 10 giorni lavorativi.

Come fare il subentro luce con Eni Plenitude (ex Eni Gas e Luce)

Il contatore della luce è presente ma chiuso? Nessun problema. Vediamo insieme come richiedere la riattivazione (ovvero il subentro) a Eni Plenitude, quali documenti dovrai tenere a portata di mano, i costi e le tempistiche.

COME RICHIEDERE IL SUBENTRO LUCE

Puoi chiedere la riattivazione della fornitura luce in una di queste modalità:

1️⃣ Online, dalla pagina dedicata. Durante questa procedura, ti verranno richiesti i documenti che ti anticipiamo qui sotto.

2️⃣ Chiamando il numero verde 800 900 700 da un telefono fisso o il numero 02 444 141 da cellulare, attivi dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20.

3️⃣ Completare la procedura presso un Eni Plenitude Store.

Per procedere con la richiesta dovrai presentare i seguenti documenti:

Documentazione inerente all’intestatario della fornitura◾ Nome, Cognome e Codice Fiscale
◾ Contatti (email e numero di telefono)
◾ Documento d’identità (carta d’identità, passaporto, patente)
◾ IBAN se scegli l’addebito diretto in conto corrente (SDD, ex RI
Documentazione inerente all’immobile◾ Indirizzo della fornitura
◾ Tipologia di immobile (appartamento in condominio, abitazione autonoma/plurifamiliare, pertinenza)
◾ Il titolo sull’immobile dell’intestatario della fornitura (proprietà, affitto, comodato d’uso)
◾ Dichiarazione sostitutiva relativa alla regolarità urbanistica dell’immobile (per attestare che l’immobile sia conforme)
Documentazione inerente alla fornitura◾ Potenza del contatore (solitamente di 3kW)
◾ Consumo annuo (puoi trovarlo sull’ultima bolletta)
◾ POD o il Numero cliente (ENELTEL, che puoi trovare sul contatore)

❗ Se richiedi il subentro al telefono o online, puoi scegliere l’opzione Passaggio Rapido e non avvalerti del diritto di ripensamento. In questo modo rinuncerai ai 14 giorni del diritto di ripensamento e Eni Plenitude inizierà a lavorare alla tua pratica immediatamente.

💰 COSTO SUBENTRO LUCE ENI PLENITUDE

Il costo del subentro ammonta a circa €56+IVA ed include:

  • Contributo di attivazione del distributore, pari a €25,86 IVA esclusa
  • Costi amministrativi di Eni Plenitude pari a €30 IVA esclusa

TEMPI SUBENTRO LUCE CON ENI PLENITUDE

Sono necessari 5 giorni lavorativi per la riattivazione del contatore. Ricordati che per richiedere la lavorazione immediata della pratica, devi scegliere l’opzione Passaggio Rapido, altrimenti dovrai attendere anche i 14 giorni del diritto di ripensamento.

subentro luce tempi

Domande frequenti sul subentro luce e gas con Eni Plenitude

IL NUOVO INTESTATARIO DEVE PAGARE IN CASO DI SUBENTRO SU CONTATORE MOROSO?

La risposta è no, in generale. Il subentrante deve pagare solo nei casi in cui non sussiste l’estraneità al debito, ovvero:

  • Se è erede del precedente intestatario, in caso di subentro dopo un decesso;
  • Se era convivente con l’intestatario defunto.

La maggior parte dei fornitori chiede al subentrante un’autocertificazione che attesti la sua estraneità al debito.

QUANTO COSTA IL SUBENTRO GAS E LUCE CON ENI PLENITUDE?

Il costo del subentro del gas è pari a circa €70, quello per il subentro della luce ammonta a circa €56.

COME FARE IL SUBENTRO GAS E LUCE CON ENI PLENITUDE?

Sia per il subentro gas che per quello luce puoi:

CHE DIFFERENZA C’È VOLTURA E SUBENTRO?

Devi fare la voltura se il contatore è ancora attivo e il subentro se il contatore è stato disattivato dal precedente intestatario.

💡 Puoi approfondire il tema nel nostro articolo dedicato alle differenze tra voltura e subentro.

SERVIZIO CLIENTI ENI PLENITUDE PER SUBENTRO GAS E LUCE

Puoi contattare il Servizio Clienti Eni Plenitude (ex Eni Luce e Gas) al numero gratuito 800 900 700 fisso o al numero 02 444 141 da cellulare. Entrambi i numeri sono disponibili dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20.

Fonti

Subentro o prima attivazione della fornitura luce | Eni Plenitude

https://eniplenitude.com/info/contatore-luce-non-attivato

Subentro o riattivazione della fornitura gas | Eni Plenitude

https://eniplenitude.com/info/contatore-gas-chiuso

Cos’è il subentro? | ARERA

https://www.arera.it/atlante/it/elettricita/capitolo_3/paragrafo_4/domanda_1gS.htm

Il venditore può addebitare la morosità del precedente intestatario in caso di subentro o di voltura? | ARERA

https://www.arera.it/atlante/it/elettricita/capitolo_3/paragrafo_4/domanda_11e.htm

Ti potrebbe piacere anche

risparmia con switcho