Casa nuova?

cambio casa switcho

Alle tue utenze ci pensa Switcho!

Subentro Servizio Elettrico Nazionale: come fare richiesta

subentro online

Se stai leggendo questo articolo stai presumibilmente traslocando e vuoi conoscere come richiedere il subentro con Servizio Elettrico Nazionale, il fornitore del gruppo Enel energia che opera nel servizio di maggior tutela. In questa guida ti illustreremo modalità, tempi e costi previsti per l’operazione di riattivazione del contatore, e presto sarai pronto per trasferirti nella tua nuova casa 🏠

Se invece vuoi valutare anche i fornitori del mercato libero, ti segnaliamo che il modo più semplice per richiedere un subentro è con Switcho: ti mostreremo le migliori offerte sul mercato, e tu dovrai semplicemente indicarci quella che preferisci, tutto comodamente online. Switcho si occuperà di tutta la tediosa burocrazia al posto tuo, gratuitamente 🥰

Subentro con Servizio Elettrico Nazionale, in breve:

✅ Il subentro va richiesto solo se il contatore della luce è stato disattivato. Se è ancora attivo potrai invece richiedere la voltura

✅ Il subentro dell’energia elettrica richiede un massimo di 7 giorni lavorativi

✅ Il costo varia tra i 50€ e i 70€

Indice:

In quale caso va fatto il subentro?

Prima di procedere con la spiegazione delle modalità di richiesta di subentro a Servizio Elettrico Nazionale, accertati che questa sia l’operazione giusta da fare. Guardando l’immagine qui sotto puoi valutare quale – tra le operazioni dedicate alle utenze durante il cambio casa – sia quella che va richiesta nel tuo caso 👇

allaccio attivazione subentro e voltura

Come puoi vedere, se ti stai trasferendo in una casa appena costruita, dovrai presumibilmente richiedere:

Se invece ti stai trasferendo in una casa precedentemente abitata, dovrai accertarti dello stato delle utenze dei vecchi inquilini e capire se le hanno disattivate o meno, così da sapere quale operazione richiedere tra voltura e subentro:

Il subentro (o ri-attivazione) va richiesto quando i precedenti inquilini hanno cessato il loro contratto di fornitura e il contatore – e quindi l’utenza – va riattivato.

Ecco alcune informazioni utili sul subentro:

  • Puoi richiedere un subentro a qualsiasi fornitore luce e gas di tua scelta, indipendentemente dal contratto precedentemente attivo.
  • Non tutte le offerte sono disponibili per chi desidera fare un subentro, alcuni fornitori infatti dedicano specifiche tariffe a questa operazione.
  • Per risparmiarti la ricerca manuale dell’offerta migliore, puoi usare il servizio di Switcho: ti proponiamo delle soluzioni convenienti e gestiamo per te la burocrazia del subentro, gratuitamente 😎

La voltura è invece l’operazione che va richiesta quando il contatore – e quindi l’utenza – è ancora attivo, e basterà cambiare l’intestatario del contratto di fornitura.

Anche in questo caso, puoi richiedere la voltura a Switcho: ci occuperemo di tutto noi gratuitamente e comodamente online 😎 Se dovessi avere ulteriori dubbi su quale operazione fare, puoi leggere il nostro articolo sulle differenze tra voltura e subentro.

Come richiedere il subentro della luce con Servizio Elettrico Nazionale (Enel)

Veniamo ora al dunque: per richiedere il subentro con Servizio Elettrico Nazionale, il fornitore del gruppo Enel energia che opera nel mercato di maggior tutela, dovrai contattare il numero verde 800.900.800 per comunicare loro la tua intenzione di stipulare un contratto, richiedendo il subentro dell’energia elettrica.

Per completare l’operazione, ti verrà richiesto di inviare a questa pagina la seguente documentazione:

1️⃣ Una copia del Documento d’Identità dell’intestatario del contratto

2️⃣ Il Modulo di Adesione compilato e firmato (qui trovi una guida su come compilare il Modulo di Adesione), che ti verrà inviato una volta inviata la richiesta, nel quale dovrai inserire i seguenti dati:

DATI INTESTATARIO 🧑DATI FORNITURA ⚡
◾ Dati anagrafici (Nome, Cognome)◾ Indirizzo di fornitura
◾ Codice Fiscale◾ Indirizzo di recapito (per inviare le bollette)
◾ Carta d’Identità◾ Uso della fornitura (se non per uso abitativo)
◾ Numero di telefono◾ Codice POD 
◾ Indirizzo email◾ Numero cliente (lo trovi in bolletta)
◾ IBAN e banca◾ Titolo occupazione (proprietario/inquilino)
◾ Potenza e tensione richiesta

Assicurati di non aver maturato morosità nei confronti di Servizio Elettrico Nazionale in passato, poiché in tal caso il fornitore avrà la facoltà di non attivare la fornitura richiesta.

Firmato il contratto, Servizio Elettrico Nazionale inoltrerà la richiesta direttamente al distributore della tua zona entro 2 giorni. 👇

Tempi di riattivazione contatore con Servizio Elettrico Nazionale

I giorni necessari per portare a termine il subentro e avere la propria casa dotata di energia elettrica sono:

  • 2 giorni lavorativi perché il fornitore inoltri la richiesta al distributore;
  • 5 giorni lavorativi perché il distributore attivi il contatore della luce.
subentro luce tempi
Le tempistiche del subentro dell’energia elettrica

Se questi limiti non vengono rispettati, e qualora il ritardo sia effettivamente imputabile al distributore o a Servizio Elettrico Nazionale, riceverai un indennizzo automatico per ritardi sulla prima bolletta.

Costo del subentro con Servizio Elettrico Nazionale (Enel)

Come stabilito da ARERA (Autorità per la Regolazione per Energia Reti e Ambiente), il costo dell’operazione di subentro con Servizio Elettrico Nazionale ammonta a 48,51€ + IVA (25,51€ per oneri amministrativi al distributore + 23€ di contributo fisso a Servizio Elettrico Nazionale).

A questo costo si possono eventualmente aggiungere:

➡️ 16€ di imposta di bollo (se dovuta in base alla normativa fiscale);

➡️ Deposito cauzionale (se previsto dal contratto con SEN)

FAQ sul subentro Servizio Elettrico Nazionale (Enel)

SUBENTRO SU CONTATORE MOROSO: IL NUOVO INTESTATARIO DEVE PAGARE?

Nel caso di contatore moroso, Servizio Elettrico Nazionale non affiderà al nuovo intestatario alcun obbligo di saldare conti che non gli spettano: in altre parole, non ti sarà richiesto alcun pagamento di eventuali bollette passate che sono esclusivamente responsabilità di chi ha usufruito delle utenze prima di te. L’unica eccezione riguarda i casi in cui il richiedente è un erede del vecchio intestatario moroso.

QUANTO COSTA IL SUBENTRO CON SERVIZIO ELETTRICO NAZIONALE?

Il costo del subentro con Servizio Elettrico Nazionale ha un costo di 48,51€ + IVA, più eventuali 16€ di imposta di bollo (se dovuta in base alla normativa fiscale) e un deposito cauzionale (se previsto dal contratto con SEN).

QUANTO CI VUOLE PER IL SUBENTRO CON IL SERVIZIO ELETTRICO NAZIONALE?

Come stabilito da ARERA, l’operazione di subentro della luce deve concludersi entro 7 giorni dall’invio dei documenti finali a Servizio Elettrico Nazionale, di cui: 2 giorni lavorativi perché SEN inoltri la richiesta al distributore e 5 giorni lavorativi perché il distributore attivi il contatore della luce.

COME CAMBIARE INTESTATARIO DEL SERVIZIO ELETTRICO NAZIONALE?

Nel caso in cui i precedenti inquilini abbiano cessato il loro contratto di fornitura e il contatore – e quindi l’utenza – sia disattivo, dovrai richiedere il subentro (o ri-attivazione). Se invece la fornitura dei precedenti inquilini è ancora attiva, allora potrai richiedere la voltura a Servizio Elettrico Nazionale.

Fonti

Subentro | Servizio Elettrico Nazionale

https://www.servizioelettriconazionale.it/it-IT/contratto/subentro

Nuovo contratto | Servizio Elettrico Nazionale

https://www.servizioelettriconazionale.it/it-IT/contratto/nuovo

Contatti | Servizio Elettrico Nazionale

https://www.servizioelettriconazionale.it/it-IT/contatti.html?&sorgente=chatbot

Atlante per il consumatore, voltura e subentro luce | ARERA

https://www.arera.it/atlante/it/elettricita/capitolo_3/elenco_domande_paragrafo_4.htm

Ti potrebbe piacere anche

risparmia con switcho