Casa nuova?

cambio casa switcho

Alle tue utenze ci pensa Switcho!

✔️ Luce, gas, internet
✔️ Senza burocrazia
💡 Gratuito e digitale

Subentro Servizio Elettrico Nazionale: come fare richiesta e cosa devi sapere

fai subentro con switcho

Se stai leggendo questo articolo stai presumibilmente traslocando e vuoi conoscere come richiedere il subentro con Servizio Elettrico Nazionale, il fornitore del gruppo Enel Energia che opera nel servizio di maggior tutela. In questa guida ti illustreremo modalità, tempi e costi previsti per l’operazione di riattivazione del contatore, e presto sarai pronto per trasferirti nella tua nuova casa 🏠

SUBENTRO CON SERVIZIO ELETTRICO NAZIONALE

TEMPIMax 7 giorni lavorativi
COSTITra i 25€ e i 60€
NUMERO VERDE800 900 800
QUANDO FARLOIl subentro va richiesto solo se il contatore della luce è stato disattivato. Se è ancora attivo potrai invece richiedere la voltura.

Se invece vuoi valutare anche i fornitori del mercato libero, ti segnaliamo che il modo più semplice per richiedere un subentro è con Switcho: ti mostreremo le migliori offerte sul mercato, e tu dovrai semplicemente indicarci quella che preferisci, tutto comodamente online. Switcho si occuperà di tutta la tediosa burocrazia al posto tuo, gratuitamente 🥰

fai subentro con switcho

Indice:

Come richiedere il subentro della luce con Servizio Elettrico Nazionale (Enel)

Veniamo ora al dunque: come fare un subentro con Servizio Elettrico Nazionale? Per richiedere la riattivazione del contatore a SEN, il fornitore del gruppo Enel Energia per il mercato di maggior tutela, dovrai procedere telefonicamente.

È necessario contattare il numero verde di Servizio Elettrico Nazionale 800.900.800 per comunicare loro la tua intenzione di stipulare un contratto, richiedendo il subentro dell’energia elettrica.

Per completare l’operazione, ti verrà richiesto di inviare la seguente documentazione:

  1.  Una copia del Documento d’Identità dell’intestatario del contratto;
  2. Il Modulo di Adesione compilato e firmato, che ti verrà inviato una volta fatta la richiesta.

👉 Scarica qui FAC SIMILE del modulo di adesione
👉 Consulta qui la guida alla compilazione

Una volta compilato il modulo, puoi inviarlo con le seguenti modalità:

  • Online -> servizio online di invio documentazione;
  • Mail -> allegati@servizioelettriconazionale.it: il documento deve essere in formato PDF o JPG e la dimensione massima della mail non deve superare i 10 Mb;
  • Posta -> inviare a Servizio Elettrico Nazionale S.p.A. – Casella Postale 1100 – 85100 Potenza.

Dati e documenti necessari per il subentro con Servizio Elettrico Nazionale

Di seguito trovi tutte le informazioni necessarie che ti consigliamo di tenere a portata di mano per la corretta compilazione del modulo di subentro con SEN.

DATI INTESTATARIO 🧑DATI FORNITURA ⚡
◾ Dati anagrafici (Nome, Cognome)◾ Indirizzo di fornitura
◾ Codice Fiscale◾ Indirizzo di recapito (per inviare le bollette)
◾ Carta d’Identità◾ Uso della fornitura (se non per uso abitativo)
◾ Numero di telefono◾ Codice POD 
◾ Indirizzo email◾ Numero cliente (lo trovi in bolletta)
◾ IBAN e banca◾ Titolo occupazione (proprietario/inquilino)
◾ Potenza del contatore (in kW) e tensione richiesta (per le utenze domestiche è solitamente 230V). Entrambe le informazioni si trovano in bolletta nella sezione relativa ai dati di fornitura.

Assicurati di non aver maturato morosità nei confronti di Servizio Elettrico Nazionale in passato, poiché in tal caso il fornitore avrà la facoltà di non attivare la fornitura richiesta.

Firmato il contratto, Servizio Elettrico Nazionale inoltrerà la richiesta direttamente al distributore della tua zona entro 2 giorni.

Inoltre riceverai una dichiarazione sui dati catastali che dovrai compilare ed inviare firmata al Servizio Elettrico Nazionale Enel, come previsto dalla legge finanziaria 2005 (Legge 30/12/2004 n.311).

Tempi di subentro con Servizio Elettrico Nazionale

Quanto tempo ci vuole per il subentro della luce con Servizio Elettrico Nazionale?

I giorni necessari per portare a termine il subentro e avere la propria casa dotata di energia elettrica sono generalmente:

  • 2 giorni lavorativi perché il fornitore inoltri la richiesta al distributore;
  • 5 giorni lavorativi perché il distributore attivi il contatore della luce.
subentro luce tempi
Le tempistiche del subentro dell’energia elettrica

Se questi limiti non vengono rispettati e qualora il ritardo sia effettivamente imputabile al distributore o a Servizio Elettrico Nazionale, riceverai un indennizzo automatico per ritardi sulla prima bolletta.

Costo del subentro con Servizio Elettrico Nazionale (Enel)

❓ Quanto costa un subentro con Servizio Elettrico Nazionale?

Come stabilito da ARERA (Autorità per la Regolazione per Energia Reti e Ambiente), il costo dell’operazione di subentro con Servizio Elettrico Nazionale ammonta a circa 25€ + IVA (0€ per oneri amministrativi al distributore + 23€ di contributo fisso a Servizio Elettrico Nazionale).

A questo costo si possono eventualmente aggiungere:

  • 16€ di imposta di bollo (se dovuta in base alla normativa fiscale);
  • Deposito cauzionale (se previsto dal contratto con SEN)

Subentro per decesso con il Servizio Elettrico Nazionale

Se il precedente intestatario è deceduto e vuoi riattivare l’utenza della luce con il Servizio Elettrico Nazionale puoi richiedere un normale subentro

Se la fornitura è ancora attiva, invece, puoi richiedere una voltura mortis causa (o voltura per decesso) che, a differenza della voltura standard, è gratuita.

Infine, se vuoi chiudere la fornitura, puoi mandare la disdetta al Servizio Elettrico Nazionale specificando che lo fai in seguito al decesso dell’intestatario. Occorrono sia i dati dell’erede che quelli del vecchio intestatario.

Alternative al subentro con Servizio Elettrico Nazionale

Forse già saprai che Enel Servizio Elettrico (ora chiamato Servizio Elettrico Nazionale) cesserà di esistere a breve. Infatti questo fornitore opera nel mercato tutelato dell’energia, la cui chiusura è stata fissata per luglio 2024 per la maggior parte degli utenti domestici.

➡️ Per saperne di più: Servizio Elettrico Nazionale chiude?

Ti consigliamo quindi di valutare di fare il subentro con un fornitore del mercato libero, scelta che ti permetterà di beneficiare di tariffe migliori e servizi extra. Qualche esempio? Qui trovi alcune delle migliori offerte luce e gas per chi cambia casa 👇

OffertaTariffaDettagli
Octopus Fissa
Octopus
Prezzo luce
0,1178 €/kWh
Costo fisso annuo 96€
✅ Per voltura
✅ Prezzo fisso
✅ Zero burocrazia con Switcho
Eni Plenitude Trend Casa
Eni Plenitude
Prezzo luce
0,022 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 144€

Prezzo gas
0,1 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 144€
✅ Per voltura, subentro, prima attivazione
✅ Prezzo indicizzato e sconto 24 €/anno
✅ Zero burocrazia con Switcho
Hera PiùControllo FLAT Casa
Hera
Prezzo luce
0,1499 €/kWh
Costo fisso annuo 144€

Prezzo gas
0,549 €/Smc
Costo fisso annuo 144€
✅ Per voltura e subentro
✅ Prezzo fisso
✅ Zero burocrazia con Switcho
A2A Smart Casa +
A2A
Prezzo gas
0,12 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 144€
✅ Per voltura
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho

Se vuoi fare il subentro senza troppi pensieri puoi affidarti a noi di Switcho: dovrai solo scegliere l’offerta che preferisci tra le migliori sul mercato e confermare. A tutta la burocrazia penseremo noi, gratuitamente 😎

fai subentro con switcho

In quale caso va fatto il subentro?

Prima di procedere con la spiegazione delle modalità di richiesta di subentro a Servizio Elettrico Nazionale, accertati che questa sia l’operazione giusta da fare. Guardando l’immagine qui sotto puoi valutare quale – tra le operazioni dedicate alle utenze durante il cambio casa – sia quella che va richiesta nel tuo caso 👇

allaccio attivazione subentro e voltura

Come puoi vedere, se ti stai trasferendo in una casa appena costruita, dovrai presumibilmente richiedere:

➡️ In entrambi questi casi, ti rimandiamo al nostro articolo dedicato a nuovi allacci e attivazioni con Servizio Elettrico Nazionale per capire ciò che dovrai fare.

Se invece ti stai trasferendo in una casa precedentemente abitata, dovrai accertarti dello stato delle utenze dei vecchi inquilini e capire se le hanno disattivate o meno, così da sapere quale operazione richiedere tra voltura e subentro:

Il subentro (o ri-attivazione) va richiesto quando i precedenti inquilini hanno cessato il loro contratto di fornitura e il contatore – e quindi l’utenza – va riattivato.

Ecco alcune informazioni utili sul subentro:

  • Puoi richiedere un subentro a qualsiasi fornitore luce e gas di tua scelta, indipendentemente dal contratto precedentemente attivo.
  • Non tutte le offerte sono disponibili per chi desidera fare un subentro, alcuni fornitori infatti dedicano specifiche tariffe a questa operazione.
  • Per risparmiarti la ricerca manuale dell’offerta migliore, puoi usare il servizio di Switcho: ti proponiamo delle soluzioni convenienti e gestiamo per te la burocrazia del subentro, gratuitamente 😎

La voltura del gas e la voltura della luce sono invece le operazioni che vanno richieste quando il contatore – e quindi l’utenza – è ancora attivo, e basterà cambiare l’intestatario del contratto di fornitura.

Anche in questo caso, puoi richiedere la voltura a Switcho: ci occuperemo di tutto noi gratuitamente e comodamente online. 

FAQ sulla riattivazione del contatore con Servizio Elettrico Nazionale (Enel)

SUBENTRO SU CONTATORE MOROSO: IL NUOVO INTESTATARIO DEVE PAGARE?

Nel caso di contatore moroso, Servizio Elettrico Nazionale non affiderà al nuovo intestatario alcun obbligo di saldare conti che non gli spettano: in altre parole, non ti sarà richiesto alcun pagamento di eventuali bollette passate che sono esclusivamente responsabilità di chi ha usufruito delle utenze prima di te. L’unica eccezione riguarda i casi in cui il richiedente è un erede del vecchio intestatario moroso.

SERVIZIO ELETTRICO NAZIONALE: CHE MODULISTICA SERVE PER IL SUBENTRO?

Sarà Servizio Elettrico Nazionale ad inviarti tutti i moduli necessari per il subentro una volta inoltrata la richiesta telefonicamente, in particolare il modulo di adesione che dovrai compilare e restituire per riattivare la tua fornitura della luce. Dovrai tenere a disposizione alcuni documenti tra cui la carta d’identità e, se disponibile, la bolletta del precedente contratto.

COME CAMBIARE INTESTATARIO AD UN CONTRATTO CON SERVIZIO ELETTRICO NAZIONALE?

Nel caso in cui i precedenti inquilini abbiano cessato il loro contratto di fornitura e il contatore – e quindi l’utenza – sia disattivo, dovrai richiedere il subentro (o ri-attivazione). Se invece la fornitura dei precedenti inquilini è ancora attiva, allora potrai richiedere la voltura a Servizio Elettrico Nazionale. È tramite quest’ultima operazione che puoi cambiare intestatario alle bollette per SEN.

QUANDO CHIUDE SERVIZIO ELETTRICO NAZIONALE?

È ormai annunciata da tempo la chiusura definitiva del mercato a maggior tutela, di cui fa parte Servizio Elettrico Nazionale Enel. La data di cessazione del servizio è prevista per il 1° luglio 2024, ma solo per i clienti “non vulnerabili” (SEN continuerà, invece, a fornire tutti i clienti vulnerabili). 

Team Switcho

Team Switcho

Il team di Switcho seleziona per te le migliori tariffe del mercato, per offrirti proposte aggiornate e realmente imparziali su energia, internet, telefonia e assicurazioni. Prova il nostro servizio dedicato per trovare le offerte più convenienti in base alla tua situazione attuale!
Aggiornato il 23 Aprile 2024
Home » Luce e Gas » Servizio Elettrico Nazionale » Subentro Servizio Elettrico Nazionale: come fare richiesta e cosa devi sapere

Ti potrebbe piacere anche

Articoli correlati

risparmia con switcho