Casa nuova?

cambio casa switcho

Alle tue utenze ci pensa Switcho!

Nuovo allaccio o attivazione con Servizio Elettrico Nazionale

attivazione utenze

Se stai leggendo questo articolo ti stai presumibilmente chiedendo come allacciare e attivare l’utenza della luce. Non preoccuparti, in questo articolo ti guideremo nella richiesta di nuovo allaccio con Servizio Elettrico Nazionale, il fornitore del gruppo Enel energia che opera nel servizio di maggior tutela. Ti illustreremo modalità, tempi e costi di tutte le procedure, e la tua nuova casa sarà prontamente illuminata al meglio ⚡

Se invece vuoi trovare la migliore offerta per la prima attivazione, puoi farlo con Switcho: in autonomia potrai selezionare in pochi clic l’offerta luce e gas che preferisci. Tu non dovrai fare nient’altro, perché Switcho si occuperà perfino di tutta la tediosa burocrazia al posto tuo, gratuitamente 🥰

Allaccio e attivazione utenze Servizio Elettrico Nazionale, in breve:

✅ L’allacciamento va richiesto solo nel caso in cui l’abitazione sia sprovvista di un contatore.

✅ L’attivazione (o prima attivazione) va richiesta per attivare il tuo contatore nuovo di zecca. Se invece il contatore è spento, ma è stato già attivato in passato, dovrai richiedere il subentro (o ri-attivazione).

✅ Puoi richiedere l’allaccio delle utenze al Servizio Elettrico Nazionale solo se desideri richiedere anche l’attivazione. Se vuoi solo l’allaccio, dovrai rivolgerti al distributore della tua zona.

Indice:

Allaccio o attivazione: di quale hai bisogno?

Devi richiedere l‘allaccio o la prima attivazione del contatore con Servizio Elettrico Nazionale? O forse la ri-attivazione (subentro)? La prima cosa da fare è accertarsi che tu sappia di cosa hai bisogno, e non richiedere l’operazione sbagliata:

utenza luce voltura subentro attivazione

L’allacciamento della luce e del gas è l’operazione tramite la quale installare l’impianto di utenza nella nuova abitazione, cioè i contatori, e collegarli alla rete di distribuzione locale del gas e dell’elettricità. 

La maggior parte delle case sono già collegate alle reti energetiche e sono già dotate di contatore. È quindi molto probabile che tu debba richiedere solo la prima attivazione del contatore:

Una volta allacciate, le utenze saranno pronte per essere attivate tramite la procedura di prima attivazione, che permetterà al tuo nuovo impianto di iniziare a prelevare elettricità o gas metano dal tuo impianto.

Nuovo allaccio con Servizio Elettrico Nazionale

Prima di procedere con la modalità di presentazione della richiesta di allaccio luce a Servizio Elettrico Nazionale, facciamo chiarezza:

Vuoi richiedere unicamente l’allaccio delle utenze, senza attivarle?Vuoi richiedere l’allaccio e anche l’attivazione dell’utenza luce?
❌ Non puoi farlo con Servizio Elettrico Nazionale, né con Enel o nessun altro fornitore.

Dovrai rivolgerti direttamente al distributore locale: in questa pagina ARERA puoi individuare il distributore assegnato alla tua zona e, nella sua scheda, trovi il contatto telefonico e il sito web. Quando vorrai farlo, potrai attivare le utenze comodamente online con Switcho 😉
✅ Puoi farlo con Servizio Elettrico Nazionale: ti basta firmare un contratto di fornitura con loro, richiedendo sia l’allaccio che l’attivazione delle utenze.

Di seguito trovi le istruzioni 👇

Procedura e documenti per la richiesta di allaccio

Vediamo la procedura per richiedere l’allaccio (e l’attivazione) della luce con Servizio Elettrico Nazionale:

1️⃣ Contatta Servizio Elettrico Nazionale al numero verde 800.900.800 per comunicare loro la tua intenzione di stipulare un contratto, richiedendo sia allaccio che attivazione dell’energia elettrica.

Dovrai inviare una copia del Documento d’Identità dell’intestatario del contratto, e il Modulo di Adesione compilato e firmato, che ti sarà inviato una volta inviata la richiesta, nel quale dovrai inserire i seguenti dati:

  • Nome e cognome, codice fiscale dell’intestatario del contratto;
  • Telefono e indirizzo email dell’intestatario;
  • Titolo abitativo (per i contratti ad uso domestico);
  • L’indirizzo dell’utenza da allacciare;
  • L’indirizzo di recapito (per le bollette);
  • Potenza e tensione richiesta;
  • Uso della fornitura.

Firmato il contratto, Servizio Elettrico Nazionale inoltrerà la richiesta direttamente al distributore della tua zona entro 2 giorni.

2️⃣ Sopralluogo del tecnico: verrà fissato con te un appuntamento con un perito mandato dal distributore, che si occuperà di valutare la conformità alla prestazione dell’allaccio e i lavori necessari per completare l’operazione. È necessaria la tua presenza o quella di un tuo delegato.

3️⃣ Preventivo di allacciamento: entro alcuni giorni (solitamente 15 giorni) riceverai il preventivo del distributore che ti indica tempi, costi e lavori necessari.

4️⃣ Inizio lavori: una volta che comunichi di accettare il preventivo, e che avrai saldato l’importo indicato nel preventivo, inizieranno i lavori per finalizzare l’allaccio che si concluderanno entro i tempi previsti 🥳

Tempi allacciamento utenze e indennizzi per ritardi

Nel preventivo che riceverai durante la procedura di allacciamento utenze, ti verrà indicata l’entità dei lavori da fare (classificandoli come lavori “semplici” o “complessi”) e la data prevista per il compimento dell’allaccio.

In questa immagine trovi le scadenze previste dalla legge per il servizio di allacciamento della luce: 10 giorni per i lavori semplici e 50 giorni per quelli complessi 👇

allaccio luce tempi
Tempi di allaccio dell’energia elettrica 💡

Ti sarà utile sapere che, per legge, sono previsti dei limiti entro il quale il distributore energetico deve finalizzare l’allaccio, ed è sono previsti dei risarcimenti automatici a tuo favore nel caso in cui ci fossero ritardi:

✅ 35€, se il ritardo supera il tempo stimato;

✅ 70€, se il ritardo supera il doppio del tempo stimato;

✅ 105€, se il ritardo supera il triplo del tempo stimato.

Costi di allaccio Servizio Elettrico Nazionale

I costi specifici al tuo caso, così come i tempi, ti verranno indicati nel preventivo. Qui di seguito ti indichiamo però le voci di costo che dovrai sostenere:

Quota Distanza (minimo di 187,26€ – superati i 200 m, aumenta ogni 100 m): calcolata in base alla distanza tra l’immobile da allacciare e la cabina di trasformazione più vicina.
Quota Potenza (70,41€ per ogni kW): calcolata in base alla potenza disponibile.
Contributo Fisso (25,81€): costi amministrativi sostenuti dal distributore per realizzare l’allacciamento.

Servizio Elettrico Nazionale nuova attivazione: la procedura

La prima attivazione della luce è l’operazione tramite la quale potrai iniziare a prelevare energia dal tuo contatore nuovo di zecca, una volta allacciate le utenze. Puoi richiedere la nuova attivazione tramite Servizio Elettrico Nazionale, ed è un’operazione molto più semplice e veloce rispetto all’allaccio.

❗ Non confondere la prima/nuova attivazione con la ri-attivazione (o subentro): infatti, la prima operazione va richiesta se il tuo contatore non è mai stato attivato in precedenza, mentre la seconda serve a rimettere in funzione un contatore disattivato ma che è stato attivo in passato.

Ti ricordiamo che con Switcho puoi trovare le offerte più convenienti per la prima attivazione gas e luce: in pochi clic potrai scegliere quale offerta fa più per te e richiedere la prima attivazione comodamente online. Un altro vantaggio? A tutta la burocrazia ci pensiamo noi, gratuitamente 🤯

Vediamo la procedura di prima attivazione del contatore con Servizio Elettrico Nazionale:

1️⃣ Invio richiesta: contatta il Servizio Elettrico Nazionale per richiedere la prima attivazione luce chiamando il numero verde 800.900.800, oppure puoi recarti in uno degli sportelli più vicini a te. Per attivare il contratto dovrai fornire a Servizio Elettrico Nazionale le seguenti informazioni:

  • Codice fiscale, dati anagrafici, recapiti telefonici e email del nuovo intestatario;
  • Titolo edilizio dell’immobile da allacciare;
  • Numero cliente che puoi trovare, se è presente il contatore elettronico, premendo il pulsante del display;
  • Titolo abitativo per attestare la proprietà dell’immobile;
  • Indirizzo di recapito dove inviare le bollette;
  • Potenza e tensione richiesta;
  • Uso della fornitura;
  • Eventuali coordinate del conto corrente bancario/postale;
  • Codice POD, che è identificativo del contatore della luce.

2️⃣ Valutazione documenti: tutti i dati sopracitati ti serviranno per compilare il modulo di adesione, il quale (insieme ad eventuale altra documentazione che ti verrà consegnata da Servizio Elettrico Nazionale) verrà valutato dal distributore, che si occuperà fisicamente di attivare l’utenza della luce. Una volta controllata tutta la documentazione che attesti la sicurezza dell’impianto, il distributore ti comunicherà:

✅ Esito positivo: è tutto in regola e il distributore si muoverà immediatamente con l’attivazione del tuo impianto.❌ Esito negativo: verrai informato prima della data prevista per l’attivazione di ciò che non risulta conforme e la procedura sarà annullata. Dovrai intervenire per provvedere alla mancata conformità e, una volta risolta, inviare una nuova richiesta.

3️⃣ Inizio lavori: se la valutazione del distributore ha esito positivo, e non manca alcun documento, allora il distributore attiverà la fornitura dell’elettricità entro 5 giorni 🥳

Tempi per la prima attivazione e risarcimenti per ritardi

L’operazione di prima attivazione delle utenze, così come l’allaccio, prevede delle tempistiche massime stabilite dall’ARERA (Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente), le quali dovranno essere rispettate da chi di competenza. 

Ecco le tempistiche di attivazione per la luce:

➡️ Servizio Elettrico Nazionale avrà 2 giorni lavorativi per comunicare la richiesta di attivazione al distributore.

➡️ Il distributore locale, una volta valutata la conformità dei documenti, avrà 5 giorni lavorativi per eseguire l’operazione di attivazione.

Qualora si verificassero ritardi che siano effettivamente imputabili a chi di competenza, allora riceverai un indennizzo automatico di:

✅ 35€ se il ritardo supera il tempo stimato;

✅ 70€ se il ritardo supera il doppio del tempo stimato;

✅ 105€ se il ritardo supera il triplo del tempo stimato.

Costi di attivazione Servizio Elettrico Nazionale

I costi specifici al tuo caso ti verranno indicati da Servizio Elettrico Nazionale quando stipulerai un contratto di fornitura con loro. Nella seguente tabella trovi le voci di costo che sono generalmente previste per l’operazione di prima attivazione della luce:

25,51€Oneri amministrativi distributore
23€Contributo per la prestazione commerciale di Servizio Elettrico Nazionale

Contatti utili Servizio Elettrico Nazionale

Vuoi contattare Servizio Elettrico Nazionale per stipulare un contratto? Hai dubbi o vuoi richiedere informazioni? In entrambi i casi puoi chiamare il numero verde 800.900.800 attivo tutti i giorni (tranne le festività) dalle 7:00 alle 22:00.

Se sei una persona sorda, puoi chiamare il Servizio Clienti allo stesso numero, utilizzando Pedius.

Altri contatti utili sono:

  • 199 50 50 55 per chiamare da cellulare (il costo dipende dal tuo operatore telefonico);
  • +39 02 30172011 se chiami dall’estero (il costo dipende dal tuo operatore telefonico);
  • 0 800 557 734 se chiami da Campione D’Italia.

Fonti:

Nuova Attivazione | Servizio Elettrico Nazionale

https://www.servizioelettriconazionale.it/it-IT/contratto/nuova-attivazione

Nuovo Contratto | Servizio Elettrico Nazionale

https://www.servizioelettriconazionale.it/it-IT/contratto/nuovo

La fornitura – Allacciamento | ARERA

https://www.arera.it/atlante/it/elettricita/capitolo_4/elenco_domande_paragrafo_1.htm

Ricerca operatori | ARERA

https://www.arera.it/ModuliDinamiciPortale/elencooperatori/elencoOperatoriHome

La fornitura – Attivazione | ARERA

https://www.arera.it/atlante/it/elettricita/capitolo_1/elenco_domande_paragrafo_3.htm

Ti potrebbe piacere anche

risparmia con switcho