Fine del mercato tutelato?

fine mercato tutelato

Trova subito la tua tariffa nel mercato libero senza stress!

✔️ Offerte personalizzate
✔️ Senza burocrazia
💡 Gratuito e digitale

Fine maggior tutela A2A Energia: ecco cosa succede ai clienti gas e luce

fine mercato tutelato

Cosa sta succedendo ai clienti della maggior tutela di A2A Energia con la fine del mercato tutelato? Scopriamolo insieme in questo articolo. 

Ecco 3 informazioni lampo:

  • La scadenza della tutela gas è avvenuta a gennaio 2024, mentre quella della luce è prevista a luglio 2024.
  • Clienti vulnerabili e non vulnerabili seguono percorsi differenti.
  • Puoi passare al mercato libero con un’offerta A2A Energia (o cambiando fornitore con Switcho 😉)
fine mercato tutelato

Indice

A2A Energia mercato tutelato: quando finisce?

Le scadenze per la clientela domestica del mercato tutelato sono uguali per tutti i fornitori e sono stabilite da ARERA, l’Autorità del settore energetico:

Per quanto riguarda le utenze domestiche, ARERA ha definito la fine del servizio di tutela gas a gennaio 2024 mentre il mercato tutelato della luce cesserà di esistere il 1° luglio 2024. L’unica eccezione sono i clienti vulnerabili.

La fine del mercato tutelato è già avvenuta anche per le imprese. Ecco qui un piccolo riassunto ⬇️

TIPOLOGIA UTENZAFINE MERCATO TUTELATO
Azienda PMI, luce 💡Gennaio 2021
Microimprese, luce 💡 (meno di 10 dipendenti, meno di 2 mln di fatturato)Aprile 2023
Domestica – clienti non vulnerabili, gas 🔥 (anche condomini)Gennaio 2024
Domestica – clienti non vulnerabili, luce 💡Luglio 2024
Domestica – clienti vulnerabili, luce e gas 💡🔥Nessuna scadenza

❗ Se sei un cliente A2A Energia del mercato tutelato gas o luce, non temere: la tua fornitura non subirà interruzioni né prima né dopo la scadenza.

Prima della fine della maggior tutela, ARERA ha richiesto ai vari fornitori di inoltrare una comunicazione con tutti i dettagli sugli iter da seguire. Anche A2A Energia deve quindi muoversi in tal senso con le seguenti tempistiche:

  • Tra settembre e gennaio 2023 per il gas;
  • Tra marzo e giugno 2024 per la luce.

Clienti vulnerabili del mercato tutelato: chi sono

Anche A2A Energia, come stabilito da ARERA, distingue i clienti vulnerabili da quelli non vulnerabili: i 2 gruppi seguono iter differenti, quindi anche le comunicazioni inoltrate dal fornitore hanno contenuti differenti. In particolare presentano:

  1. Cosa possono aspettarsi i clienti vulnerabili e come sarà la loro bolletta.
  2. L’iter da seguire per i clienti non vulnerabili e i dettagli economici della loro tariffa.

Ma chi ha diritto a essere riconosciuto cliente vulnerabile?

In generale, il cliente vulnerabile fornito dalla maggior tutela è colui che ha un particolare svantaggio anagrafico, economico o di salute

Scopriamo insieme chi sono i clienti vulnerabili del gas:

  • Chi si trova in condizioni economiche svantaggiate ai sensi dell’articolo 1, comma 75, della legge 124/17, ovvero i percettori del bonus sociale.
  • Chi è portatore di disabilità ai sensi dell’articolo 3 della legge 104/92.
  • Chi ha utenze in un’abitazione di emergenza a seguito di eventi calamitosi.
  • Chi ha un’età superiore ai 75 anni.

💡 Oltre a quelli già citati per il gas, rientra tra i criteri di vulnerabilità per la l’energia elettrica:

  • Chi per condizioni di salute utilizza apparecchiature medico-terapeutiche alimentate dall’energia elettrica, o chi ha in casa questi macchinari.
  • Chi ha un’utenza in un’isola minore non interconnessa.

Qui sotto trovi tutti i criteri di vulnerabilità a seconda della fornitura 👇

CLIENTI VULNERABILI PER LA LUCE 💡CLIENTI VULNERABILI PER IL GAS 🔥​
Condizioni economiche svantaggiateCondizioni economiche svantaggiate
Soggetti con disabilità (art. 3 legge 104/92)Soggetti con disabilità (art. 3 legge 104/92)
Utenza in abitazione di emergenza Utenza in abitazione di emergenza 
Over 75Over 75
Utilizzo di apparecchiature mediche alimentate da energia elettrica
Utenza in un’isola minore non interconnessa

❗Tutti i clienti vulnerabili del servizio di tutela gas e luce possono continuare a rimanere nel mercato tutelato: nel caso del gas, il servizio prende il nome di “tutela della vulnerabilità”, mentre nel caso dell’energia elettrica si chiama sempre “servizio di maggior tutela luce”.

💡 A2A Energia e fine della maggior tutela luce: ecco cosa accadrà

La scadenza più imminente è quella del mercato tutelato della luce, prevista per il 1° luglio 2024. In questa data tutti i clienti non vulnerabili che non sono ancora passati al mercato libero potrebbero trovarsi con un nuovo fornitore.

Per questi utenti, infatti, è previsto il passaggio automatico al Servizio a Tutele Graduali (STG) dove il fornitore è assegnato in base all’area geografica. Per determinare i provider di ciascun lotto territoriale si sono svolte delle aste per l’energia elettrica, i cui risultati sono stati resi noti a febbraio 2024.

La peculiarità di questo processo è che molti fornitori si sono aggiudicati aree fuori dalla loro competenza: nella pratica, dunque, tanti clienti dovranno cambiare fornitore. Va sottolineato, comunque, che la tariffa sarà uguale per tutti e avrà le condizioni delle offerte PLACET (tariffe del mercato libero ma regolate da ARERA).

Vuoi sapere con che fornitore finirai? Puoi usare questo semplice strumento 👇

A2A Start Luce: l’offerta per i clienti del mercato tutelato

Se sei ancora in regime di maggior tutela con la tua fornitura di energia elettrica, puoi sfruttare l’offerta Start Luce di A2A Energia per passare al mercato libero a un prezzo molto vantaggioso. Con un costo della componente energia bloccato a 0,129 €/kWh per 2 anni e il contributo fisso annuo azzerato, A2A Start Luce rappresenta un’occasione imperdibile per anticipare la fine del mercato tutelato della luce e iniziare a risparmiare da subito.

OffertaTariffaDettagli
A2A Start Luce
A2A
Prezzo luce
0,129 €/kWh
Costo fisso annuo 114€
✅ Prezzo fisso bloccato per 2 anni
✅ Fino a 228€ di buono fornitura per 2 anni
❗️ Solo per i clienti del mercato tutelato

🔥 A2A Energia dopo la fine della maggior tutela gas

Clienti vulnerabili

Da gennaio 2024, i clienti vulnerabili gas di A2A Energia sono serviti dal Servizio di Tutela della Vulnerabilità.

Anche con il Servizio di Tutela della Vulnerabilità, è sempre A2A Energia a occuparsi della fornitura: si tratta di un passaggio automatico. 

Le condizioni economiche e di fornitura del servizio sono state definite da ARERA. Com’è composta la bolletta A2A Energia dei clienti vulnerabili dopo gennaio 2024? Vediamolo insieme 👇

  • Spesa per la materia gas naturale: questa voce comprende l’indice PSV, ovvero i costi di approvvigionamento del gas naturale nei mercati all’ingrosso, la componente CCR, ossia i costi delle attività connesse all’approvvigionamento all’ingrosso, e la componente QVD, e cioè i costi di commercializzazione al dettaglio.
  • Spesa per il servizio di trasporto e gestione del contatore: questa spesa contiene la componente QTt, cioè il corrispettivo per i servizi di trasporto della materia prima, i costi di distribuzione della fornitura e un onere definito da ARERA per l’applicazione della riforma del servizio di tutela, presente in bolletta sotto il nome GRAD.
  • Spesa per gli oneri di sistema: indicata dalla componente QOA, questa spesa raccoglie gli oneri stabiliti dall’Autorità.
  •  Imposte e tasse aggiuntive (come l’IVA sul gas).

I pagamenti possono essere sempre rateizzati seguendo le indicazioni descritte in bolletta, ma solo per somme superiori a 50 € ed entro 10 giorni dal termine di pagamento.

Se rientri nei criteri di vulnerabilità gas ma non hai ricevuto tale riconoscimento, puoi inoltrare il modulo in allegato alla comunicazione seguendo le indicazioni riportate sullo stesso: in questo modo potrai usufruire del servizio di tutela.

Vuoi più informazioni sul Servizio di Tutela della Vulnerabilità? Puoi contattare l’ARERA tramite sito o contattando il numero verde 800 166 654 (Sportello per il consumatore Energia e Ambiente). 

Clienti non vulnerabili

Chi non è passato al mercato libero entro gennaio 2024 è ora fornito sempre da A2A Energia ma con un’offerta PLACET “in deroga” a prezzo variabile.

Un’offerta a prezzo variabile (o indicizzato) dipende dal prezzo del gas sul mercato all’ingrosso (espresso in €/Smc), che spesso è rappresentato dall’indice PSV. Questo prezzo oscilla ogni mese. 

L’offerta PLACET variabile di A2A Energia è composta da queste voci:

  1. Un prezzo fisso stabilito dal fornitore che è di circa 130 € l’anno.
  2. Una parte che dipende dai consumi domestici. Questa è costituita dall’indice PSV, che varia mensilmente, e da un contributo definito da ARERA, che è pari a 0,05254 euro/Smc. Al contrario del PSV, questa cifra è invariata per 12 mesi.
  3. Altre componenti di prezzo, ovvero la spesa per il trasporto del gas naturale, la gestione del contatore e la spesa per oneri di sistema, tutti stabiliti dall’Autorità.

Quindi la tua bolletta cambierà con il PSV:

Passare al mercato libero con A2A Energia o un altro fornitore

Se con la fine della maggior tutela vuoi passare ufficialmente al mercato libero, ecco alcune offerte gas A2A Energia che potresti sottoscrivere:

OffertaTariffaDettagli
A2A Smart Casa
A2A
Prezzo gas
0,12 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 114€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
A2A Smart Casa +
A2A
Prezzo gas
0,12 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 144€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Servizio di manutenzione caldaia
✅ Zero burocrazia con Switcho
A2A Click
A2A
Prezzo gas
0,72 €/Smc
Costo fisso annuo 114€
✅ Prezzo fisso

Le prime 2 sono offerte variabili, dove la quota PSV cambia mensilmente. Al contrario, A2A Click è un’offerta a prezzo fisso.

Se decidi di passare al mercato libero, non limitarti a valutare un’offerta A2A Energia: cambiare fornitore è un’occasione per scegliere per l’offerta che fa più per te. Ecco cosa puoi trovare dando un’occhiata ai diversi fornitori:

  • Tariffe a prezzo fisso o indicizzato: nel primo caso il prezzo (espresso in €/Smc) rimane fisso per la durata del contratto, mentre nel secondo cambia ogni mese in base alle oscillazioni di mercato.
  • Tariffe monorarie o biorarie per la luce: quelle monorarie presentano sempre lo stesso prezzo, quelle biorarie (o anche triorarie) applicano prezzi diversi in base al giorno e all’ora e sono più adatte per chi passa diverse ore al giorno fuori casa.
  • Tariffe dual fuel: sono offerte luce e gas che comprendono entrambe le forniture, spesso a un prezzo più basso.

Inoltre, alcuni fornitori hanno sconti che aumentano complessivamente il risparmio annuo.

Stai pensando di passare al mercato libero ma non sai da dove iniziare? Ci pensa Switcho: tu carichi la bolletta gratuitamente, noi ti consigliamo le offerte luce e gas più adatte ai tuoi consumi. Scegli l’offerta che preferisci e del resto ce ne occupiamo noi, burocrazia compresa 🤓

risparmia sulle bollette con switcho

Fonti

Fine del servizio di tutela Gas Naturale | A2A
https://a2a.it/casa/finetutelagas

Soggetti non vulnerabili: dal Servizio di Tutela Gas Naturale al mercato libero | A2A
https://a2a.it/casa/finetutelagas-non-vulnerabili

Fine del Servizio di Tutela Gas Naturale per soggetti vulnerabili | A2A
https://a2a.it/casa/finetutelagas-vulnerabili
Redi Vyshka

Redi Vyshka

COO e co-fondatore di Switcho, esperto nei campi della consulenza manageriale e della finanza aziendale, Redi ha contribuito nel 2019 alla progettazione e al lancio del primo servizio in Italia che, con pochi clic, consente di analizzare le proprie spese di casa e di trovare le opportunità personalizzate di risparmio, dimenticandosi la burocrazia. Dalla nascita di Switcho, Redi prende parte a numerosi eventi su startup e settore energetico, grazie alla sua competenza pluriennale nel mercato delle forniture di gas e luce e nelle soluzioni per ridurre i costi in bolletta. Leggi tutti i suoi articoli e seguilo su LinkedIn.
Aggiornato il 20 Febbraio 2024
Home » Luce e Gas » A2A » Fine maggior tutela A2A Energia: ecco cosa succede ai clienti gas e luce

Ti potrebbe piacere anche

Articoli correlati

risparmia con switcho