Bollette alle stelle?

tariffe luce e gas

Con Switcho risparmi su luce e gas in pochi clic!

✔️ Offerte personalizzate
✔️ Senza burocrazia
💡 Gratuito e digitale

Novità bonus bollette 2024: ecco come richiederlo e i requisiti

risparmia sulle bollette con switcho
Aggiornato il 20 Febbraio 2024

Confermato anche per il 2024 il bonus sociale, o bonus bollette, che aiuta alcune tipologie di famiglie a pagare le utenze di luce, gas e acqua; ma dal 1° gennaio cambiano alcuni requisiti per poter accedere allo sconto. 

Scopriamo insieme come fare richiesta, quali sono gli importi previsti e quali soglie ISEE danno accesso all’agevolazione.

BONUS SOCIALI BOLLETTE 2024, IN BREVE

COS’ÈSconto in bolletta luce, gas e acqua
A CHI SPETTA▪️ Famiglie con disagio economico
▪️ Famiglie con disagio fisico (solo elettricità)
REQUISITI ISEE▪️ Disagio economico: ISEE <9.530 € (o <20mila € con almeno quattro figli a carico)
▪️ Disagio fisico: presenza di grave malattia che richiede l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita
RICHIESTA▪️ Disagio economico: ISEE e DSU
▪️ Disagio fisico: richiesta via Comune o CAF

Vuoi abbassare le bollette? Che tu abbia diritto al bonus o meno, per ridurre l’importo delle fatture è sempre consigliabile avere una buona offerta luce e gas: ti aiutiamo noi di Switcho a trovarla, gratuitamente e tutto online 😎

risparmia sulle bollette con switcho

Indice

Bonus bollette: le novità di gennaio 2024

Anche per quest’anno il bonus che dà accesso a degli sconti sulle bollette di luce, gas e acqua è stato confermato.

La Legge di Bilancio 2024 conferma il bonus bollette, con importi diversi in base alle soglie ISEE. Presente anche un contributo straordinario per la luce solo per i primi 3 mesi dell’anno. Sul fronte acqua, nessun cambiamento.

Va sottolineato che durante il 2023, a causa del perdurare della crisi energetica, era stata allargata la platea di famiglie con diritto al bonus energia e gas. Con l’arrivo del 2024, i prezzi di luce e gas di gennaio sono in calo (e lo sono stati nel corso della seconda parte del 2023). Di conseguenza, non è stato riconfermato il potenziamento del bonus.

Quali sono i bonus bollette disponibili?

Per prima cosa occorre fare chiarezza sulle due tipologie di bonus disponibili, che non sono cambiati dal 2023 al 2024:

  • Bonus sociale per disagio economico → riconosciuto alle famiglie sotto determinate soglie di reddito per energia, gas e acqua. Per ottenerlo in automatico occorre presentare l’ISEE e la relativa DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica).
  • Bonus per gravi condizioni di salute (disagio fisico) -> riconosciuto alle famiglie dove risiede una persona che necessita di apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita*. La richiesta va fatta presso il Comune o con il supporto di un CAF.

* Macchinari di supporto alle funzioni cardio-respiratorie, alla funzione renale, alla funzione alimentare, per la prevenzione e cura delle piaghe da decubito, per il sollevamento e trasporto dei disabili.

💡 I due bonus sono cumulabili laddove vi siano sia i requisiti di reddito che quelli fisici. Ricorda, inoltre, che i bonus sono riconosciuti solo per i punti di fornitura domestici (escluse, quindi, le attività o altre pertinenze) e per le utenze attive.

Quali sono i requisiti ISEE 2024 per i bonus sociali?

Con il 2024 la soglia ISEE per accedere al bonus bollette torna ai valori “pre-rafforzamento” (e la stessa soglia si applica al bonus acqua), ovvero:

  • ISEE inferiore a 9530 € per le famiglie di ridotte dimensioni;
  • ISEE inferiore a 20mila € per famiglie numerose con almeno quattro figli a carico;
  • Percettori di reddito o pensione di cittadinanza.

Per il primo trimestre del 2024, tuttavia, ARERA spiega che il bonus verrà riconosciuto in misura pari all’80% anche ai nuclei famigliari con ISEE entro 15mila € e meno di 4 figli a carico.

Riassumendo, ecco una tabella sintetica dei vari bonus a disposizione, dei requisiti e delle soglie ISEE per accedervi:

BONUS PER DISAGIO ECONOMICOBONUS PER DISAGIO FISICO
Utenze
Luce, gas, acqua. Sia forniture dirette che indirette (ES gas e acqua condominiali).
Utenze
Solo luce
Destinatari
Clienti con difficoltà economiche
Destinatari
Clienti con determinate patologie
Requisiti di reddito
ISEE <9530 € (o <20mila € con almeno quattro figli a carico). Con ISEE entro 15mila €, bonus all’80%.
Requisiti di reddito
Nessuno
Domanda
Basta presentare ISEE e DSU
Domanda
Va fatta tramite Comune o CAF

A quanto ammonta il bonus sociale e per disagio fisico?

L’ARERA ha di recente pubblicato i valori aggiornati per il primo trimestre del 2024 (1° gennaio-31 marzo 2024). La cifra cambia in base all’ISEE e al numero di componenti della famiglia.

💡 BONUS PER DISAGIO ECONOMICO LUCE 

COMPONENTI FAMIGLIABONUS I TRIMESTRE 2024
1-2111,93€
3-4148,33€
Più di 4163,80€

🔥 BONUS PER DISAGIO ECONOMICO GAS

FAMIGLIA E UTENZA*BONUS I TRIMESTRE 2024
≤ 4 persone, acqua e/o cottura10,92€
≤ 4 persone, riscaldamento50,96€-72,80€ in base alla zona climatica
> 4 persone, acqua e/o cottura15,47€
> 4 persone, riscaldamento55,51€-80,08€ in base alla zona climatica

* In caso di utilizzo del gas sia per acqua calda sanitaria/cottura sia per il riscaldamento, i due bonus si sommano.

👉 In caso di indicatore ISEE compreso tra 9.530€ e 15.000€ e meno di 4 figli il bonus è riconosciuto nella misura ridotta pari all’80% rispetto a quello ordinario, sia per la luce che per il gas.

💧 BONUS PER DISAGIO ECONOMICO ACQUA
Fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua su base annua (pari a 50 litri/abitante/giorno) per ogni componente della famiglia anagrafica dell’utente.
💡 BONUS PER DISAGIO FISICO LUCE NEL 2024
La cifra va da 139,08€ a 450,18€ a trimestre. Il suo ammontare dipende dalla potenza contrattuale, dalle apparecchiature elettromedicali salvavita utilizzate e dal tempo giornaliero di utilizzo.

Come fare richiesta per accedere ai bonus quest’anno?

Come anticipato, le modalità di domanda variano in base al tipo di bonus, se per disagio economico o fisico.

DOMANDA BONUS DISAGIO ECONOMICO

In questo caso è sufficiente compilare la DSU così da ottenere il tuo ISEE. La dichiarazione può essere presentata a partire dal 1° gennaio e ha validità per l’intero 2024. 

Puoi fare l’ISEE in autonomia sul portale dell’INPS oppure recandoti in Comune o presso un CAF (Centro di Assistenza Fiscale). Una volta presentato l’ISEE, lo sconto in bolletta sarà applicato in automatico senza bisogno di fare ulteriori pratiche.

DOMANDA BONUS DISAGIO FISICO

In questo caso occorre fare domanda direttamente al Comune di residenza o tramite un CAF, allegando:

  • Un certificato rilasciato dall’ASL che attesti la presenza di una persona malata dipendente da macchinari elettromedicali salvavita. Il documento deve specificare anche quali macchinari sono impiegati e per quante ore.
  • Documento d’identità e codice fiscale della persona affetta dalla patologia, se diversa dal richiedente.
  • Il modulo B.
  • Il codice POD, ovvero il codice che identifica il punto di fornitura della luce. Puoi reperirlo in qualsiasi bolletta.

💡 Non occorre fare l’ISEE in quando questo bonus non dipende dal reddito. Tuttavia, se rispecchi i requisiti di reddito per il bonus sociale legato al disagio economico puoi cumulare le due agevolazioni.

Come risparmiare su luce e gas nel 2024

Oltre a controllare se puoi accedere ai bonus messi a disposizione, ti consigliamo anche di verificare l’effettiva convenienza della tua offerta attuale. Spesso, infatti, ci dimentichiamo di controllare le nostre forniture, trovandoci poi con tariffe non più in linea col mercato (e spendendo molto più del necessario!)

A titolo di esempio, in questa tabella trovi tre delle migliori offerte luce e gas disponibili sul mercato libero 👇

OffertaTariffaDettagli
Pulsee RELAX Index
Pulsee
Prezzo luce
0 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 144€

Prezzo gas
0 €/Smc + PSBIL
Costo fisso annuo 144€

✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
E.ON FlexClick
E.ON
Prezzo luce
0,0222 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 108€

Prezzo gas
0,104 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 108€
✅ Sconto 27€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
VIVIWeb Market LuceGas
VIVI Energia
Prezzo luce
0,034 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 132€

Prezzo gas
0,135 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 132€
✅ Sconto 60€ solo con Switcho + 88€ di bonus fedeltà
✅ Prezzo indicizzato con tariffa trioraria
✅ Zero burocrazia con Switcho

Identificare quella che fa più al caso tuo può essere tutt’altro che banale. Ecco perché noi di Switcho effettuiamo un’analisi personalizzata della tua bolletta: così capiamo se puoi risparmiare (e con quali offerte). Prova ora il nostro servizio 100% gratuito e digitale 😎

risparmia sulle bollette con switcho
Redi Vyshka

Redi Vyshka

COO e co-fondatore di Switcho, esperto nei campi della consulenza manageriale e della finanza aziendale, Redi ha contribuito nel 2019 alla progettazione e al lancio del primo servizio in Italia che, con pochi clic, consente di analizzare le proprie spese di casa e di trovare le opportunità personalizzate di risparmio, dimenticandosi la burocrazia. Dalla nascita di Switcho, Redi prende parte a numerosi eventi su startup e settore energetico, grazie alla sua competenza pluriennale nel mercato delle forniture di gas e luce e nelle soluzioni per ridurre i costi in bolletta. Leggi tutti i suoi articoli e seguilo su LinkedIn.
Aggiornato il 20 Febbraio 2024
Home » Luce e Gas » Guide Luce Gas » Novità bonus bollette 2024: ecco come richiederlo e i requisiti

Ti potrebbe piacere anche

Articoli correlati

risparmia con switcho