Fine del mercato tutelato?

Trova subito la tua tariffa nel mercato libero senza stress!

✔️ Offerte personalizzate
✔️ Senza burocrazia
💡 Gratuito e digitale

Mercato libero: confronta i prezzi di energia e gas

Fine tutela? Passa al mercato libero
Aggiornato il 5 Luglio 2024

Al contrario del tutelato, dove esiste un’unica tariffa, nel mercato libero esistono offerte luce e gas di varie tipologie e con prezzi diversi in base al fornitore. Di conseguenza, è importante fare un confronto dei prezzi nel mercato libero e saper scegliere l’offerta più adatta alle tue esigenze. Niente paura, in questo articolo vedremo come mettere a confronto i prezzi nel mercato libero dell’energia e quali sono le offerte migliori del momento 😉

Confronto delle offerte luce e gas nel mercato libero? Ecco un paio di cose da sapere:

  • Nel mercato libero puoi trovare varie tipologie di offerte come le quelle a prezzo fisso (o “bloccato”), le offerte dual e le offerte web.
  • Dato che il prezzo di vendita dell’energia viene scelto dal fornitore, nel mercato libero si innesca una competizione tra aziende che le spinge ad offrire tariffe vantaggiose per ottenere clienti.
  • Per trovare l’offerta più adatta a te sarebbe ideale avere un servizio gratuito che ti permetta di confrontare le migliori offerte, e attivare la tua preferita online. Ah no, esiste già, e si chiama Switcho 😎
Risparmia sulle bollette con Switcho

Indice:

Il mercato libero dell’energia

In Italia, attualmente, esistono due mercati energetici di riferimento: il Servizio di Maggior Tutela (o “mercato tutelato”) e il mercato libero dell’energia (o semplicemente “mercato libero”).

A differenza del mercato tutelato, dove esiste un’unica tariffa per luce e gas che varia in base all’andamento del mercato energetico, nel mercato tutelato i prezzi di vendita di gas e luce vengono scelti in autonomia dalle aziende private (fornitori).

Questo implica che, in un mercato energetico liberalizzato, i vari fornitori fanno a gara in un contesto di vendita competitivo nel quale, per ottenere clienti, dovranno offrire servizi e tariffe a prezzi competitivi.

Così come nel mercato tutelato esiste l’Autorità ARERA, anche il mercato libero viene supervisionato da un organismo noto come ACGM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) o, informalmente, Antitrust, volto a garantire procedure trasparenti e una corretta gestione dei prezzi.

⚠️ Il mercato tutelato del gas ha chiuso a gennaio 2024, mentre a luglio 2024 è terminato anche quello della luce, per i clienti non vulnerabili.

Per fare un confronto tra le tante tariffe di energia elettrica e gas nel mercato libero, puoi usare Switcho: una volta selezionata l’offerta che preferisci, puoi attivarla online direttamente dal nostro sito o app, e penseremo noi alla burocrazia (gratuitamente 😍)

I prezzi luce e gas nel mercato libero

I prezzi della luce e del gas nel mercato libero dipendono da molti fattori, data la varietà di tipologie di offerte presenti (a prezzo fisso/variabile, monoraria/bioraria etc) il che rende impossibile dare un dato preciso che esprima il prezzo dell’energia (elettrica o gas) nel mercato libero.

Va specificato che la pandemia e – soprattutto – il conflitto russo-ucraino hanno causato rincari vertiginosi sul costo dell’energia all’ingrosso, cosa che ha coinvolto soprattutto le offerte a prezzo variabile.

Il prezzo finale dipende soprattutto dal costo della materia prima, l’unico stabilito dal fornitore e a sua volta composto da quote variabili e quote fisse.

Nelle offerte a prezzo variabile, attualmente le più convenienti sul mercato, il costo della materia prima dipende direttamente dall’andamento degli indici PUN (per la luce) e PSV (per il gas):

💡 PUN (Prezzo Unico Nazionale)

L’indice PUN (Prezzo Unico Nazionale) è il prezzo all’ingrosso dell’energia elettrica pagato dai fornitori, che corrisponde a 0,1032 €/kWh.

Aggiornamento luglio 2024

🔥 PSV (Punto di Scambio Virtuale)

Il PSV (Punto Scambio Virtuale) indica il prezzo all’ingrosso del gas pagato dai fornitori, che corrisponde a 0,3863 €/Smc.

Aggiornamento luglio 2024

Rispetto al 2022 (dove i valori PUN e PSV hanno raggiunto picchi inediti), attualmente la situazione sta nettamente migliorando, e sta tornando ai valori pre-crisi. Qui sotto trovi un grafico che mostra l’andamento di PUN e PSV negli ultimi mesi:

Detto ciò, puoi dare un’occhiata alle offerte luce e gas nel mercato libero che, al momento, sono quelle che offrono un risparmio annuo maggiore rispetto alla media di mercato  👇

TOP 3 🏆 le migliori offerte luce e gas nel mercato libero del momento

In questo paragrafo vedremo nel dettaglio quali sono le migliori offerte luce e gas del momento nel mercato libero dell’energia 👇

OffertaTariffaDettagli
Pulsee RELAX Index
Pulsee
Prezzo luce
0 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 144€

Prezzo gas
0 €/Smc + PSBIL
Costo fisso annuo 144€

✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
E.ON FlexClick
E.ON
Prezzo luce
0,0222 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 108€

Prezzo gas
0,104 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 108€
✅ Sconto 27€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho
VIVIWeb Market+ LuceGas
VIVI Energia
Prezzo luce
0,034 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 132€

Prezzo gas
0,135 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 132€
✅ Sconto 60€ solo con Switcho + 88€ di bonus fedeltà
✅ Prezzo indicizzato con tariffa trioraria
✅ Zero burocrazia con Switcho

🤔 Quale conviene? Nei prossimi paragrafi vedremo, passo passo, tutti i costi e i dettagli di queste offerte, insieme alla stima di risparmio annuo per ognuna di queste.

🥉VIVIWeb Market+ LuceGas

Al terzo posto troviamo un’offerta VIVI Energia, ovvero VIVIWeb Market+ LuceGas 👇

OffertaTariffaDettagli
VIVIWeb Market+ LuceGas
VIVI Energia
Prezzo luce
0,034 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 132€

Prezzo gas
0,135 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 132€
✅ Sconto 60€ solo con Switcho + 88€ di bonus fedeltà
✅ Prezzo indicizzato con tariffa trioraria
✅ Zero burocrazia con Switcho

*La cifra indicata è una stima, per scoprire il tuo risparmio annuo richiedi l’analisi gratuita delle bollette.

Quest’offerta, già scontata grazie a un bonus fedeltà, grazie a Switcho presenta una riduzione del costo totale di 148€ l’anno per entrambe le forniture.

🥈 E.ON FlexClick

Medaglia d’argento per l’offerta E.ON FlexClick 👇

OffertaTariffaDettagli
E.ON FlexClick
E.ON
Prezzo luce
0,0222 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 108€

Prezzo gas
0,104 €/Smc + PSV
Costo fisso annuo 108€
✅ Sconto 27€
✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho

*La cifra indicata è una stima, per scoprire il tuo risparmio annuo richiedi l’analisi gratuita delle bollette.

Caratterizzata da spread particolarmente bassi che vanno ad aggiungersi a PUN e PSV, quest’offerta è interessante per lo sconto annuale di 27€ per fornitura.

🥇 Pulsee RELAX Index

E la vittoria va all’offerta Pulsee RELAX Index👇

OffertaTariffaDettagli
Pulsee RELAX Index
Pulsee
Prezzo luce
0 €/kWh + PUN
Costo fisso annuo 144€

Prezzo gas
0 €/Smc + PSBIL
Costo fisso annuo 144€

✅ Prezzo indicizzato
✅ Zero burocrazia con Switcho

*La cifra indicata è una stima, per scoprire il tuo risparmio annuo richiedi l’analisi gratuita delle bollette.

Questa offerta è particolarmente interessante perché, a differenza delle altre tariffe luce e gas a prezzo variabile, non presenta il costo dello spread. Infatti il valore della bolletta dipende dal prezzo della luce e del gas all’ingrosso (definiti dagli indici PUN e PSV), a cui si somma un contributo annuo di 144€ suddiviso mensilmente nelle bollette (12€/mese).

Scopri qual è l’offerta più adatta a te, con Switcho 😎

Confronto offerte energia elettrica e gas mercato libero: come fare?

Per comprendere come mettere a confronto prezzi del mercato libero dell’energia, partiamo dalle basi: come viene espresso il prezzo dell’energia?

Inutile dire che non basta guardare questo dato 😅 infatti, per mettere a confronto le tariffe di energia elettrica e gas nel mercato libero va presa in considerazione anche la tipologia dell’offerta: ne esistono tante, e per aiutarti le abbiamo elencate qui sotto in una breve panoramica 😊

💡 Dopo questa panoramica, trovi un paragrafo che abbiamo costruito per darti dei suggerimenti circa quale tipologia di offerta scegliere nel tuo caso.

1. Mercato Libero: confronto prezzo fisso VS prezzo variabile

PREZZO FISSO (O BLOCCATO)PREZZO VARIABILE (O INDICIZZATO)
Il costo della materia prima (luce e/o gas) viene fissato alla stipula del contratto. Ciò significa che nei mesi a seguire continuerai a pagare lo stesso prezzo per ogni kWh e/o Smc consumati, indipendentemente dall’andamento dei prezzi sul mercato energetico. Il costo della luce e del gas si adegua mensilmente in base all’andamento del mercato, facendo riferimento ai già citati indici PUN (per la luce) e PSV (per il gas): se questi valori aumentano, anche il costo del singolo kWh di energia e Smc di gas consumati aumenta.

2. Energia Elettrica: tariffa monoraria VS bioraria

TARIFFA MONORARIATARIFFA BIORARIA (O MULTIORARIA)
Il costo dell’energia è uguale durante tutte le ore della giornata, senza differenza tra giorno e notte ad esempio.La giornata è divisa in fasce orarie (F1, F2, F3) nelle quali il prezzo dell’energia cambia, come mostrato in figura 👇
Fasce orarie per la fornitura di energia elettrica

Sempre più fornitori nel mercato libero stanno accorpando la fascia 2 (F2) e la fascia 3 (F3) in un’unica fascia denominata spesso F23 (il nome spesso cambia in base alla società). Per questo motivo viene definita “bioraria”.

3. Offerte luce e gas Dual Fuel

Nel mercato libero puoi scegliere lo stesso fornitore sia per luce e gas, attivando delle offerte note come Dual Fuel (o “bifuel”), ovvero “doppia fornitura”. Oltre alla comodità di avere un unico punto di riferimento per entrambe le utenze, questo tipo di offerta può includere a volte degli sconti sulla fornitura.

4. Offerte Web

Le offerte web luce e gas sono offerte attivabili solo online e che, nella maggior parte dei casi, presentano prezzi competitivi rispetto alle offerte attivate in negozio o tramite call center.

Il motivo per cui queste costano meno è che sono tendenzialmente più semplici da attivare, perché il cliente è più autonomo e quindi le spese di gestione da parte del venditore di energia sono inferiori.

Come scegliere la tariffa più adatta a te

💸 PREZZO FISSO O VARIABILE: QUALE CONVIENE?
La risposta dipende essenzialmente dal momento storico e dalla disponibilità della materia prima, ergo dal costo all’ingrosso della materia prima:

⬆️ Se il costo della materia prima aumenta sul mercato all’ingrosso, l’ideale sarebbe avere un’offerta a prezzo fisso, in quanto pagherai comunque quello che pagavi prima.

⬇️ Se il costo della materia prima diminuisce sul mercato all’ingrosso (quindi con un mercato energetico sano) è più conveniente un’offerta a prezzo variabile, che seguirà a sua volta le diminuzioni del costo dell’energia.

Al momento, data l’instabilità del mercato energetico, i fornitori hanno molte più offerte con prezzo indicizzato, e quelle a prezzo fisso presentano spesso costi elevati.
TARIFFA MONORARIA O BIORARIA: QUALE CONVIENE?
🏠 Se passi gran parte della giornata in casa ti conviene attivare un’offerta luce con tariffa monoraria.

💼 Se passi gran parte della giornata fuori casa (ad esempio se vai in ufficio in orario tipicamente lavorativo) risparmierai attivando un’offerta multi o bioraria.
☯️ OFFERTE DUAL: QUANDO CONVENGONO?
Oltre ad eventuali sconti sulle forniture, i vantaggi di attivare un’offerta dual fuel, e quindi di avere uno stesso fornitore sia per luce che per gas, sono i seguenti:

✅ Una sola app/sito per gestire le utenze;
✅ Un unico fornitore da contattare per problemi, autolettura, reclami etc.
✅ I contratti luce e gas scadono nello stesso periodo.
🌐 OFFERTE WEB: QUANDO CONVENGONO?
In breve, le offerte web sono sempre più convenienti di quelle disponibili in negozio o tramite call center.
Nuova pratica switcho
Nuova pratica switcho

Come passare a una nuova offerta

Effettuare un cambio fornitore luce o fornitore gas e attivare una nuova offerta è un’operazione piuttosto semplice e veloce da compiere. Ecco alcune informazioni utili sul cambio fornitore:

  • È sempre gratuito;
  • Non è necessario disdire il vecchio contratto;
  • Non implica lavori sui contatori;
  • Le utenze non vengono interrotte;
  • Cambia il venditore, ma non l’energia elettrica e/o il gas forniti.

I passaggi per effettuare uno switch di fornitura sono i seguenti:

  1. Confronta le migliori tariffe per l’energia elettrica e/o le migliori tariffe gas;
  2. Scegli l’offerta che si adatta di più ai tuoi consumi e alle tue esigenze;
  3. Contatta i nuovo fornitore per eseguire l’attivazione;
  4. Firma i documenti e il tuo nuovo contratto (qui verrà indicata la data prevista per il passaggio effettivo)
  5. Attendi che il nuovo fornitore effettui il cambio 

Abbiamo una bella notizia per te ✨ Con Switcho puoi eseguire i primi 4 passaggi in 5 minuti da un’unica piattaforma online. 100% digitale e gratuito, 0% burocrazia.

Per quanto riguarda le tempistiche, solitamente i cambi di fornitura avvengono entro circa 45-60 giorni, come mostrato nell’immagine:

Di solito lo switch di fornitore avviene il primo giorno del mese successivo, a patto che il nuovo fornitore avvii la procedura entro il decimo giorno del mese in cui è stato richiesto; in caso contrario, l’attivazione slitterà al primo giorno del mese successivo.

👉 Ad esempio, se vuoi ottenere lo switch di fornitura entro il 1 ottobre, il nuovo fornitore dovrà attivare lo switch entro il 10 settembre. Se il cambio avviene dopo questa data, l’attivazione slitterà al 1 novembre.

Confronto prezzi nel mercato libero VS tutelato

In molti si chiedono se il mercato libero sia effettivamente conveniente rispetto a quello tutelato, e sospettano che – nella vasta quantità di offerte presenti nel libero – si nascondano prezzi nascosti, o fregature. Seppur possa capitare, va considerato che spesso esistono offerte del mercato libero più vantaggiose di quelle della tutela.

Lo conferma questo grafico elaborato da dati ARERA, dove viene confrontata la spesa annua media tra mercato libero e tutelato a cavallo tra il 2022 e il 2023, periodo particolarmente instabile dal punto di vista dei prezzi:

Come noterai, sebbene la spesa annua nel mercato libero sia più alta di quella nel tutelato, la migliore offerta del mercato libero (linea verde) è sempre rimasta al di sotto della media di spesa in tutela (linea blu).

🤔 Questo cosa significa? Che nel mercato libero dell’energia sta tutto nel mettere a confronto i prezzi e trovare l’offerta giusta. Il modo più semplice per farlo è con Switcho: confronti solo le offerte migliori della tua, e attivi la tua preferita in pochi clic e senza burocrazia 🥰

risparmia sulle bollette con switcho
Redi Vyshka

Redi Vyshka

COO e co-fondatore di Switcho, esperto nei campi della consulenza manageriale e della finanza aziendale, Redi ha contribuito nel 2019 alla progettazione e al lancio del primo servizio in Italia che, con pochi clic, consente di analizzare le proprie spese di casa e di trovare le opportunità personalizzate di risparmio, dimenticandosi la burocrazia. Dalla nascita di Switcho, Redi prende parte a numerosi eventi su startup e settore energetico, grazie alla sua competenza pluriennale nel mercato delle forniture di gas e luce e nelle soluzioni per ridurre i costi in bolletta. Leggi tutti i suoi articoli e seguilo su LinkedIn.
Aggiornato il 5 Luglio 2024
Home » Luce e Gas » Mercato Energetico » Mercato libero: confronta i prezzi di energia e gas

Ti potrebbe piacere anche

Articoli correlati

risparmia con switcho