Casa nuova?

cambio casa switcho

Alle tue utenze ci pensa Switcho!

Come fare il cambio di residenza a Roma, online e di persona

trasloco utenze

Stai cambiando casa a Roma o hai intenzione di trasferirti nella Città Eterna? Nella frenesia del trasloco, non dimenticarti di richiedere il cambio di residenza online a Roma. Per farlo hai a disposizione diverse modalità, tra cui la più diretta è sicuramente quella telematica: tra poco scoprirai documenti, tempi e costi per questa pratica.

Cambio di residenza a Roma, ecco cosa sapere:

✅ Può essere richiesto all’Ufficio Anagrafe online tramite SPID, oppure presso lo sportello o via PEC.

✅ In teoria, il cambio residenza andrebbe richiesto entro 20 giorni dal trasferimento, il cambio ha validità dal momento di invio della richiesta ed è gratuito.

✅ Prima ancora del cambio di residenza, ricordati di richiedere la voltura o il subentro delle utenze luce e gas. Il modo più semplice? Con il nostro servizio gratuito, 100% digitale e senza burocrazia, grazie al quale puoi accedere alle migliori tariffe sul mercato 😎

Indice

Come richiedere il cambio di residenza online a Roma

La procedura per spostare la propria residenza nella Capitale è molto semplice perché può essere completata interamente online. 

❗ Ricordati che hai a disposizione 20 giorni di tempo dall’avvenuto trasferimento per fare la richiesta di cambio residenza.

💡 Non è necessario che ciascun maggiorenne della famiglia faccia il cambio di residenza, infatti è sufficiente che un solo membro del nucleo familiare inoltri la richiesta indicando le altre persone con cui vive. 

Per avviare la pratica dovrai:

  1. Aprire la pagina dedicata all’area riservata del Comune di Roma tramite questo link;
  2. Accedere con le tue credenziali SPID, CNS (Carta Nazionale dei Servizi), CIE (Carta d’Identità Elettronica) o tramite l’accesso per dipendenti pubblici;
  3. Cliccare su “Nuova pratica”;
  4. Compilare il modulo online con i dati richiesti.

A breve vedremo una panoramica di tutte le informazioni e i documenti necessari, intanto ti anticipiamo che, una volta raggiunta l’ultima pagina, basterà cliccare su “Conferma” per inviare la pratica. 

💡 Da questo momento si reputa già valido il cambio di residenza, anche se il Comune impiegherà 2 giorni lavorativi per completare materialmente l’iscrizione anagrafica.

Documenti per cambio di abitazione a Roma

Se scegli di fare un cambio residenza a Roma con SPID, CNS o CIE, una volta eseguito l’accesso ti saranno richieste le seguenti informazioni:

1️⃣ PROVENIENZA, ovvero da dove intendi spostare la residenza. Le opzioni sono:

  • Da altro comune;
  • Dall’estero;
  • Cittadini italiani iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero);
  • Dallo stesso comune;
  • Altro.

2️⃣ DICHIARANTE, cioè i dati di chi sta richiedendo il cambio di residenza. Nel dettaglio, dovrai indicare:

  • Dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita, stato e comune di nascita, codice fiscale, stato civile e paese di cittadinanza);
  • Professione e titoli di studio;
  • Patente (numero, categoria, ente di rilascio, data di rilascio, comune di rilascio e provincia di rilascio)
  • Veicoli posseduti (tipo veicolo e targa).

3️⃣ INDIRIZZO della nuova abitazione di residenza:

  • Toponimo;
  • Strada;
  • Numero civico;
  • Facoltativi: scala, interno, dati catastali.

4️⃣ FAMIGLIA RESIDENTE: da compilare solo se nella nuova abitazione abita già qualcuno (ad esempio, se ci si trasferisce presso l’abitazione del partner o di un famigliare). 

❗ Oltre ai dati anagrafici, occorrono anche quelli del documento d’identità della persona (o delle persone) già residenti, e il documento stesso dovrà essere allegato più avanti nella sezione DOCUMENTI.

5️⃣ FAMILIARI, ovvero eventuali altri componenti del nucleo familiare di chi fa richiesta.

Per ciascun familiare vanno indicati:

  • Dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita, stato e comune di nascita, codice fiscale, stato civile e paese di cittadinanza);
  • Professione e titoli di studio;
  • Patente (numero, categoria, ente di rilascio, data di rilascio, comune di rilascio e provincia di rilascio)
  • Veicoli posseduti (tipo veicolo e targa).

6️⃣ CONTRATTO ABITATIVO, cioè il titolo con cui si chiede il cambio di residenza. Ecco le opzioni a disposizione:

  • Proprietario;
  • Ospite (indicare i dati dell’ospitante e allegare documento che certifica l’assenso del proprietario, oltre al suo documento di identità. In caso l’ospitante sia affittuario o comodatario, occorre allegare anche il contratto di affitto o di comodato);
  • Affittuario (indicare i dati di sottoscrizione del contratto e allegare il contratto stesso);
  • Comodatario con contratto di comodato d’uso registrato presso l’Agenzia delle Entrate;
  • Usufruttuario (indicare dati utili alla verifica da parte dell’Ufficio Anagrafe).

7️⃣ RECAPITI a cui inviare le comunicazioni inerenti alla pratica. In particolare:

  • Indirizzo;
  • Telefono;
  • Cellulare;
  • Email / PEC.

8️⃣ ALLEGATI, la sezione dove caricare tutti i documenti necessari (carta d’identità, contratti, dichiarazioni, ecc). Come avrai notato durante la compilazione dei precedenti campi, questi dipendono dalla tua situazione specifica.

❗ Ricordati di caricare i file unicamente in formato PDF e della grandezza massima di 2MB ciascuno.

Ci sei quasi! 💪 Ora che hai inserito tutte le informazioni necessarie, puoi fare un ultimo controllo dalla sezione RIEPILOGO e infine inviare la richiesta cliccando su “Conferma”.

Altre modalità per lo spostamento di residenza a Roma

Non riesci o non vuoi fare il cambio di residenza online a Roma? Nessun problema, ci sono anche altri modi per presentare la richiesta:

  • Di persona, presso lo sportello del Municipio competente (previo appuntamento);
  • Via PEC o raccomandata.
  • ❗ Dal 1° marzo 2022 le richieste pervenute via email (posta elettronica non certificata) non sono più accettate.

In entrambi i casi ti sarà richiesto di compilare questo modulo per il cambio di residenza a Roma in tutte le sue parti, allegando i documenti richiesti. 

Una volta raccolti tutti i materiali utili, puoi quindi inviarli via PEC o presentarli di persona facendo riferimento ai contatti del Comune di Roma per cambio residenza 👇

MUNICIPIOINDIRIZZOPEC
Municipio IUffici Via Petroselli 50Uffici Cir.ne Trionfale 19cambiresidenza.municipioroma1@pec.comune.roma.it
Municipio IIcambiresidenza.municipioroma2@pec.comune.roma.it
Municipio IIIcambiresidenza.municipioroma3@pec.comune.roma.it
Municipio IVcambiresidenza.municipioroma4@pec.comune.roma.it
Municipio VVia Torre Annunziata 1
Via Prenestina 510
cambiresidenza.municipioroma5@pec.comune.roma.it
Municipio VIAnagrafico Sede Centrale
Anagrafico Sede distaccata di San Vittorino
cambiresidenza.municipioroma6@pec.comune.roma.it
Municipio VIIDemografico – sede Villa Lazzaroni Ufficio di Anagrafe e rilascio Carte d’Identità Elettroniche
Demografico – sede Cinecittà Ufficio di Anagrafe e rilascio Carte d’Identità Elettroniche
cambiresidenza.municipioroma7@pec.comune.roma.it
Municipio VIIIUfficio Anagrafe – Stato Civile Certificazioni
Direzione di Struttura
cambiresidenza.municipioroma8@pec.comune.roma.it
Municipio IXcambiresidenza.municipioroma9@pec.comune.roma.it
Municipio Xcambiresidenza.municipioroma10@pec.comune.roma.it
Municipio XIcambiresidenza.municipioroma11@pec.comune.roma.it
Municipio XIIUfficio Anagrafe e Stato civile Via Fabiola 14
Ufficio Anagrafe Via Fabiola 14
cambiresidenza.municipioroma12@pec.comune.roma.it
Municipio XIIIcambiresidenza.municipioroma13@pec.comune.roma.it
Municipio XIVcambiresidenza.municipioroma14@pec.comune.roma.it
Municipio XVcambiresidenza.municipioroma15@pec.comune.roma.it

Tempi e costi del cambio di residenza a Roma

A questo punto ti starai chiedendo se dovrai pagare una somma per il disbrigo della burocrazia relativa allo spostamento di residenza.

La buona notizia è che il cambio di residenza è una pratica completamente gratuita!

E per quanto riguarda le tempistiche?

La legge stabilisce che il cambio di residenza sia valido già dal giorno stesso dell’inoltro della richiesta.

Occorrono però 2 giorni lavorativi per l’effettiva iscrizione anagrafica da parte del Comune, mentre nei successivi 45 giorni l’ufficio effettuerà le verifiche all’indirizzo di residenza dichiarato (tramite la Polizia Locale di Roma Capitale) e controllerà la documentazione presentata dal richiedente. 

tempi cambio residenza

Le verifiche in questione sono anche chiamate “accertamente anagrafici”, e permettono di verificare che il richiedente sia effettivamente residente presso la nuova abitazione. In caso di irregolarità, verrà fatta una segnalazione all’autorità di pubblica sicurezza.

Se per qualsiasi motivo la domanda di iscrizione anagrafica fosse rigettata, puoi fare ricorso al Prefetto della Provincia di Roma entro 30 giorni dalla comunicazione di diniego dell’Ufficiale di Anagrafe.

La legge, in teoria, prevede 20 giorni di tempo dall’avvenuto trasferimento per presentare la domanda di cambio residenza, ma se hai superato questo tempo potrai comunque cambiare residenza, non preoccuparti. 

Oltre al cambio di residenza: voltura, subentro e attivazione utenze

Il trasferimento di residenza a Roma è solo l’inizio, perché un cambio di casa porta con sé diverse altre pratiche da sbrigare. 

Tra queste c’è sicuramente l’attivazione delle utenze di luce e gas. Il modo più facile per farlo è con noi di Switcho: ti proponiamo le offerte più convenienti sul mercato e gestiamo tutta la burocrazia al posto tuo, gratuitamente 🥳

Ma quali sono le pratiche con cui puoi avere luce e gas nella tua nuova abitazione? Le più comuni sono subentro e voltura: la prima è necessaria a riattivare le forniture qualora fossero state chiuse dal precedente inquilino; la seconda serve invece a cambiare l’intestatario delle bollette se le utenze sono ancora attive.

Ci sono poi altre soluzioni meno frequenti che riguardano le case di nuova costruzione: l’allaccio e la prima attivazione. In questa tabella trovi un riassunto delle possibili pratiche da fare per avere la corrente elettrica e il gas 👇

allaccio attivazione subentro e voltura

Per approfondire, ti lasciamo il link a tutte le nostre guide sul cambio casa:

GUIDE PRATICHE PER TRASLOCO UTENZE
Subentro luce e gas
Voltura luce e gas
Prima attivazione lucePrima attivazione gas
Allaccio luce  – Allaccio gas

👉 Ti aspettiamo su Switcho per fare voltura, subentro o prima attivazione senza stress e senza alcun costo extra, alle migliori condizioni di mercato 😎

L’ansia del trasloco si sta facendo sentire? Leggi la nostra guida su come organizzare un trasloco senza stress: troverai informazioni, consigli, e una vera a propria tabella di marcia per portare tutto a termine in tempo, senza troppe preoccupazioni.

A chi comunicare il cambio di residenza

Una volta spostata la residenza, quali enti e società vanno informate del cambio? Ecco un elenco non esaustivo, a cui vanno aggiunte eventuali realtà con cui hai contatti o relazioni di vario tipo: 

  • Banca;
  • Scuola (se hai figli);
  • Datore di lavoro;
  • Agenzia delle Entrate;
  • INPS;
  • Medico curante, ASL;
  • Ente competente per la tassa sui rifiuti (TARI), TASI e IMU (cerca informazioni sul sito del tuo comune);
  • Fornitori energetici (la comunicazione avviene contestualmente alla voltura o al subentro);
  • Operatore telefonico (se vuoi attivare una linea internet puoi farlo gratuitamente con noi di Switcho 🤓);
  • Compagnia assicurativa;
  • Studio commercialista;
  • Abbonamenti a riviste o di altro tipo.

💡 Non è necessario cambiare l’indirizzo di residenza sulla carta d’identità e sul passaporto fino al prossimo rinnovo, mentre sulla patente l’indirizzo non è presente.

Domande frequenti sui cambi di residenza a Roma

Quando è obbligatorio richiedere il cambio di residenza a Roma?

La residenza coincide con la dimora abituale di una persona, ovvero l’abitazione dove si vive.

Chiaramente, quindi, se decidi di trasferirti in una nuova abitazione, che sia di proprietà o in affitto, dovrai spostare la tua residenza. Questo vale sia per chi risiede già a Roma, ma a un altro indirizzo, sia per chi si trasferisce nella Capitale da un altro comune o regione.

💡 C’è però un’eccezione a questa norma: nel caso di permanenza temporanea a Roma, puoi scegliere di mantenere la residenza invariata. È il caso di lavoratori o studenti che cambiano sede per un breve periodo di tempo, ad esempio.

Cambio residenza o cambio domicilio Roma?

Se la residenza è la dimora abituale, il domicilio identifica invece il luogo dove si è stabilita la sede principale dei propri affari o interessi. A differenza della residenza, il domicilio non va dichiarato ufficialmente a un ente statale: puoi semplicemente indicarlo, ad esempio in fase di sottoscrizione di un servizio, se vuoi ricevere la corrispondenza presso un indirizzo diverso da quello di residenza.

Perché cambiare residenza?

Oltre ad essere obbligatorio in caso di cambio permanente di dimora abituale, cambiare prontamente residenza permette di accedere una serie di servizi come:

  • Il medico di famiglia;
  • La sede elettorale;
  • La possibilità di esporre le pubblicazioni in caso di matrimonio;
  • La ricezione di atti giudiziari.

Come fare il cambio di residenza a Roma?

Puoi fare il cambio di residenza online, accedendo tramite SPID, CNS o CIE all’area riservata del Comune di Roma, oppure puoi compilare il modulo per cambio di residenza a Roma e consegnarlo a mano presso lo sportello del municipio o inviarlo via PEC o raccomandata. Non è possibile inviare richieste di trasferimento residenza via email. 

Quali documenti servono per fare il cambio di residenza?

Occorre presentare la carta d’identità di tutte le persone facenti parte del nucleo familiare. Viene inoltre richiesto il contratto abitativo, come il contratto d’affitto, di comodato d’uso o di acquisto. Infine dovrai comunicare i dati anagrafici di ciascun membro del nucleo familiare, i dati relativi ai veicoli posseduti e i recapiti

Quanto ci vuole per un cambio di residenza a Roma?

Occorrono 2 giorni lavorativi per la registrazione anagrafica, ma il cambio di residenza è valido dal giorno in cui viene inviata la richiesta. Nei successivi 45 giorni, l’ufficio effettuerà le verifiche all’indirizzo di residenza dichiarato (tramite la Polizia Locale di Roma Capitale) e controllerà la documentazione presentata dal richiedente.

Quanto tempo si ha per fare il cambio di residenza?

La richiesta va inviata entro 20 giorni dal trasferimento nella nuova abitazione.

Chi può richiedere un cambio di residenza?

Le persone maggiorenni dotate di documento d’identità in corso di validità. Occorre inoltre essere cittadini italiani residenti nello stesso comune o in un altro comune, oppure cittadini italiani iscritti presso l’anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE).

Fonti

Manuale per l’utilizzo del servizio di cambio di residenza | Roma Capitale

https://www.comune.roma.it/web-resources/cms/documents/Manuale_per_lutilizzo_del_servizio_di_Cambio_di_Residenza_Online.pdf

Cambio di residenza | Roma Capitale

https://www.comune.roma.it/web/it/scheda-servizi.page?contentId=INF35641

Anagrafe nazionale: da oggi attivo in tutta Italia il cambio di residenza online | MITD

https://innovazione.gov.it/notizie/articoli/anagrafe-nazionale-attivo-il-cambio-di-residenza-online/

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 luglio 2012, n. 154 | Gazzetta Ufficiale

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2012-09-10&atto.codiceRedazionale=012G0175

Ti potrebbe piacere anche

risparmia con switcho