Fine del mercato tutelato?

fine mercato tutelato

Trova subito la tua tariffa nel mercato libero senza stress!

✔️ Offerte personalizzate
✔️ Senza burocrazia
💡 Gratuito e digitale

ARERA, costo del gas in lieve calo: -1,3% a dicembre 2023

fine mercato tutelato
Aggiornato il 21 Dicembre 2023

Frenano i rincari di questo autunno 2023: a dicembre ARERA annuncia un lieve calo del prezzo del gas, pari a -1,3% rispetto al mese precedente. Questa nuova tariffa del gas si applica alle bollette di novembre dei clienti serviti dal mercato tutelato.

Ecco i prezzi di energia e gas a dicembre 2023 nel regime di tutela:

💡 Costo energia ARERA per il mercato tutelato

La tariffa per la luce nel primo trimestre del 2024 (gennaio-marzo) è 0,252 €/kWh tasse incluse.

Aggiornamento febbraio 2024

🔥 Costo gas ARERA per servizio di tutela della vulnerabilità

La tariffa per il gas a febbraio 2024, valida per le bollette di gennaio, è 1,046 €/Smc tasse incluse.

Aggiornamento febbraio 2024

Come gestire le proprie bollette di energia e gas, soprattutto alla luce dell’imminente chiusura del mercato tutelato? In questo articolo analizziamo le varie casistiche, ma prima un consiglio: puoi usare Switcho per trovare le migliori offerte per le tue forniture (il nostro servizio è gratuito, 100% digitale e senza call center 😎)

fine mercato tutelato

Indice

Costo del gas ARERA a dicembre 2023 nel mercato tutelato

Dopo il +12% dello scorso mese, a dicembre si arresta la crescita del prezzo del gas, registrando anche un lieve calo: -1.3%, quindi una sostanziale stabilità. I rincari degli scorsi mesi erano dovuti all’inizio della stagione fredda e della delicata situazione geopolitica a Gaza.

Il prezzo del gas ARERA per la bolletta di novembre, reso noto a inizio dicembre, si attesta a 1,048 €/Smc tasse incluse (rispetto a 1,061 €/Smc dello scorso mese). 

PERIODOVARIAZIONE PERCENTUALECOSTO BOLLETTA
Novembre-1,3%1,048 €/Smc (tasse incluse)

Questa lieve decrescita ha impatto anche sulla spesa annuale della famiglia tipo in regime di tutela, che secondo ARERA corrisponde a 1431€ per il periodo dicembre 2022-novembre 2023 (-17,7% rispetto ai 12 mesi precedenti).

A cosa è dovuto il cambio del prezzo del gas? Questo mese, l’unica voce di spesa che ha subito cambiamenti è quella per la materia prima gas, mentre restano stabili il costo per il trasporto e il contatore e quello per le imposte (con IVA sul gas che si conferma ridotta al 5%). Il Decreto Energia di fine settembre 2023, inoltre, fa sì che il costo per gli oneri di sistema resti molto vicino allo zero fino alla fine dell’anno.

Per riassumere, quindi, ecco le voci di costo presenti nella bolletta del gas di novembre 2023 👇

VOCI DI COSTOPREZZO IN TUTELA
Costo per la materia prima gas0,553 €/Smc
Costo per il trasporto e il contatore0,261 €/Smc
Oneri di sistema0,011 €/Smc
Imposte 0,223 €/Smc

Per comprendere il peso di ciascun costo puoi fare riferimento a questo grafico:

Il prezzo luce ARERA cambia a dicembre 2023?

La risposta è no: per l’energia elettrica il costo rimane lo stesso di novembre. Infatti ARERA aggiorna trimestralmente il prezzo dell’energia elettrica, al contrario di quello del gas che cambia ogni mese.

Nel quarto trimestre del 2023 il costo della luce per il mercato tutelato si attesta a 0,283 €/kWh (tasse incluse).

PERIODOVARIAZIONE PERCENTUALECOSTO BOLLETTA
Ottobre, novembre e dicembre+18,6%0,283 €/kWh (tasse incluse)

La famiglia tipo in regime di tutela ha speso in media 889,60€ nell’anno scorrevole (gennaio 2022-dicembre 2023), pari a -32,7% rispetto ai 12 mesi precedenti.

Come si compone, nel dettaglio, la bolletta della luce a dicembre 2023 con le voci di costo stabilite da ARERA? Qui trovi lo spaccato 👇

VOCI DI COSTOPREZZO IN TUTELA
Costo per la materia prima0,180 €/kWh
Costo per il trasporto e il contatore0,039 €/kWh
Oneri di sistema0,030 €/kWh
Imposte 0,034 €/kWh

Ecco qui anche la rappresentazione grafica e percentuale di questi numeri:

Cosa fare con le forniture nel mercato tutelato?

I prezzi definiti da ARERA valgono per i clienti del servizio di maggior tutela, ma dall’inizio del 2024 le cose cambieranno molto per la maggior parte di questi utenti. Il mercato tutelato, infatti, sta per chiudere.

Il mercato tutelato finirà a gennaio 2024 per il gas e a luglio 2024 per l’energia elettrica, tranne che per i clienti vulnerabili (persone over 75, con disabilità o disagio economico).

Tutti gli altri clienti seguiranno due iter differenti in base alla fornitura:

  • Gas → Superato il termine ultimo per passare al mercato libero, il cliente resterà con lo stesso fornitore con cui era nel tutelato, ma avrà un’offerta PLACET a prezzo variabile.
  • Luce → Dopo la scadenza, il cliente passerà al Servizio di Tutele Graduali con un fornitore assegnato tramite asta territoriale e con un’offerta PLACET. 

💡 Per evitare questo scenario puoi passare in ogni momento al mercato libero scegliendo un’offerta adatta alle tue esigenze. Come trovarne una davvero vantaggiosa? Puoi farlo con il nostro aiuto: in base alla tua tariffa e ai tuoi consumi, ti proporremo solo offerte in grado di farti risparmiare, gestendo anche la burocrazia del cambio fornitore. 

Nuova pratica switcho
Nuova pratica switcho

Ti suggeriamo anche di informarti bene sulla situazione dando un’occhiata a queste guide che abbiamo realizzato appositamente:

E per chi si trova già nel mercato libero?

In questo caso bisogna valutare l’offerta attuale per capire se puoi risparmiare sulle tue utenze. Vediamo le situazioni più comuni.

➡️ PREZZO FISSO BLOCCATO PRIMA DEGLI AUMENTI

Parliamo di offerte sottoscritte almeno 2 anni fa. Oggi sono, con tutta probabilità, scadute o in scadenza: fai quindi molta attenzione alle comunicazioni da parte del tuo fornitore. La proposta di rinnovo che dovresti aver ricevuto potrebbe non essere così vantaggiosa.

Puoi scoprirlo caricando la tua bolletta su Switcho: noi la analizziamo e ti diciamo se esistono offerte migliori sul mercato. Gratuitamente 😎

➡️ PREZZO FISSO BLOCCATO DURANTE GLI AUMENTI

Molto probabilmente puoi risparmiare. Nel pieno della crisi energetica, infatti, le tariffe disponibili erano molto alte, e oggi esistono soluzioni migliori. Scopri con noi di Switcho se esistono offerte più vantaggiose: in caso affermativo, gestiremo per te anche tutta la burocrazia del cambio, senza alcun costo.

➡️ PREZZO VARIABILE

Le tariffe a prezzo variabile seguono l’andamento del mercato all’ingrosso di energia e gas: attualmente possono offrire un risparmio (anche se negli ultimi mesi avrai sicuramente notato un piccolo aumento). Considera, però, che non tutte le offerte a prezzo indicizzato sono uguali; alcune offrono più risparmio di altre.

Se vuoi valutare alternative, anche a prezzo fisso, puoi scoprire con noi di Switcho se ci sono soluzioni più vantaggiose per la tua fornitura di luce e/o gas.

Energia e gas nell’autunno 2023: le novità

Il dibattito pubblico intorno al mercato energetico è stato molto acceso in questi ultimi mesi, in primis per i lievi rincari registrati a partire da settembre.

Dopo un’estate di calma, i prezzi questo autunno sono tornati a salire anche se in modo molto più lieve rispetto allo stesso periodo nel 2022.

Le cause sono state principalmente due: l’arrivo del freddo e il conseguente aumento dei consumi, e la delicata situazione geopolitica a Gaza (situazione che ora ha smesso di ripercuotersi sui prezzi dato che non risultano problemi con le forniture di gas).

👉 Il secondo tema caldo è stata la possibile proroga alla scadenza del mercato tutelato che, dopo molte discussioni, è stata poi accantonata. L’ultimo Decreto Energia di novembre ha quindi implicitamente confermato le scadenze del servizio di tutela, previste per il 2024.

Come viene calcolato il prezzo di gas e luce ARERA?

L’Autorità ha definito modalità diverse per ciascuna fornitura. Mentre il prezzo dell’energia elettrica cambia ogni 3 mesi (con aggiornamento ex-ante), quello del gas cambia mensilmente (con aggiornamento ex-post).

Qui trovi maggiori dettagli:

💡 ELETTRICITÀ🔥 GAS
Aggiornamento ogni 3 mesi (gennaio, aprile, luglio, ottobre)Aggiornamento mensile
Calcolo ex-ante: all’inizio del trimestre si annuncia il prezzo per i successivi 3 mesi.Calcolo ex-post: alla fine del mese si annuncia il prezzo riferito al mese appena trascorso.

Le tariffe ARERA di dicembre 2023:

  • Per l’energia elettrica: si riferiscono a ottobre, novembre e dicembre;
  • Per il gas: si riferiscono a novembre.

Costo energia e gas di dicembre 2023 nel mercato libero

Il prezzo in bolletta dipende dalla tua offerta e dai tuoi consumi, ma per semplificare possiamo fare riferimento a due indici: il PUN (Prezzo Unitario Nazionale) per l’energia e il PSV (Punto di Scambio Virtuale) per il gas.

💡 PUN (Prezzo Unico Nazionale)

L’indice PUN (Prezzo Unico Nazionale) è il prezzo all’ingrosso dell’energia elettrica pagato dai fornitori, che corrisponde a 0,0992 €/kWh.

Aggiornamento febbraio 2024

🔥 PSV (Punto di Scambio Virtuale)

Il PSV (Punto Scambio Virtuale) indica il prezzo all’ingrosso del gas pagato dai fornitori, che corrisponde a 0,3338 €/Smc.

Aggiornamento febbraio 2024

In che modo, concretamente, questi due indici influenzano il prezzo? Tutto dipende dal tipo di contratto che hai sottoscritto, dove l’offerta può essere a prezzo indicizzato o fisso:

  • Offerta a prezzo indicizzato: segue le oscillazioni del mercato; il prezzo è composto dal PUN o dal PSV, a cui si sommano uno spread e/o un costo fisso.
  • Offerta a prezzo fisso: il costo della materia prima è bloccato per tutta la durata del contratto, quindi non risente dei prezzi all’ingrosso.

In questo grafico trovi i valori di PUN e PSV degli ultimi mesi 👇

Come scegliere la migliore offerta del mercato libero?

Puoi provare il nostro servizio gratuito, che nasce proprio con l’obiettivo di semplificare l’accesso alle offerte luce e gas più convenienti 😇

Come funziona? Tu devi solo inviarci una bolletta, noi la analizziamo e troviamo le offerte luce e le offerte gas più vantaggiose per le tue utenze. In caso non ce ne siano, te lo diciamo in totale trasparenza, mentre se decidi di cambiare fornitore ci occupiamo di tutto noi (il servizio è gratuito e senza call center).

risparmia sulle bollette con switcho

Fonti

Gas: bolletta a -1,3% per i consumi di novembre | ARERA
https://www.arera.it/comunicati-stampa/dettaglio/gas-bolletta-a-13-per-i-consumi-di-novembre

Elettricità: bolletta in tutela +18,6% nel quarto trimestre. Contributo straordinario per i titolari di bonus | ARERA
https://www.arera.it/comunicati-stampa/dettaglio/elettricita-bolletta-in-tutela-186-nel-quarto-trimestre-contributo-straordinario-per-i-titolari-di-bonus

DECRETO-LEGGE 29 settembre 2023, n. 131 | Gazzetta Ufficiale
https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2023/09/29/23G00141/sg
Redi Vyshka

Redi Vyshka

COO e co-fondatore di Switcho, esperto nei campi della consulenza manageriale e della finanza aziendale, Redi ha contribuito nel 2019 alla progettazione e al lancio del primo servizio in Italia che, con pochi clic, consente di analizzare le proprie spese di casa e di trovare le opportunità personalizzate di risparmio, dimenticandosi la burocrazia. Dalla nascita di Switcho, Redi prende parte a numerosi eventi su startup e settore energetico, grazie alla sua competenza pluriennale nel mercato delle forniture di gas e luce e nelle soluzioni per ridurre i costi in bolletta. Leggi tutti i suoi articoli e seguilo su LinkedIn.
Aggiornato il 21 Dicembre 2023
Home » Luce e Gas » Osservatorio Luce e Gas » ARERA, costo del gas in lieve calo: -1,3% a dicembre 2023

Ti potrebbe piacere anche

Articoli correlati

risparmia con switcho