Casa nuova?

cambio casa switcho

Alle tue utenze ci pensa Switcho!

✔️ Luce, gas, internet
✔️ Senza burocrazia
💡 Gratuito e digitale

Come chiedere il cambio di residenza a Bologna

cambia casa con switcho

Se stai leggendo questa guida probabilmente ti stai trasferendo a Bologna, o vivi già lì e hai deciso che è ora di richiedere il cambio di residenza. In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie, le modalità, i tempi e i costi previsti per la richiesta di cambio residenza presso il Comune di Bologna. Buon trasferimento nella città delle 100 torri 🏰

Cambio di residenza a Bologna, in breve:

✅ Da Aprile 2022, puoi richiederlo online su ANPR tramite SPID, CIE o CNS

✅ Il cambio di residenza ha validità dal momento in cui invii la richiesta

Trasloco a Bologna in vista? Non dimenticarti di richiedere la voltura o il subentro di luce e gas: il modo più semplice e veloce per farlo è con Switcho, il servizio 100% digitale e gratuito che gestisce le operazioni di cambio casa e la burocrazia al posto tuo 🤩

Indice:

Cambiare residenza a Bologna: perché farlo

Cos’è il cambio di residenza?

La richiesta di cambio residenza è una pratica amministrativa che un cittadino effettua per sé stesso e per il proprio nucleo familiare in seguito ad un trasferimento in una nuova abitazione.

Attenzione, non confondere la residenza con il domicilio: il domicilio è il luogo che un cittadino ha scelto come sede principale dei suoi affari e/o interessi, e può non coincidere con la residenza (dimora abituale). Inoltre, su un piano più pratico, il domicilio non richiede nessuna registrazione all’Ufficio Anagrafe.

Perché cambiare residenza?

  • Per richiedere che venga assegnato un medico di famiglia a te o al tuo nucleo famigliare
  • Per ricevere corrispondenze istituzionali come atti giudiziari e raccomandate
  • Per esercitare il voto e iscriverti alle liste elettorali
  • Per usufruire delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa

Vediamo ora come richiedere il cambio di residenza per il Comune di Bologna 👇

Richiesta di residenza a Bologna: in comune o online? 

Per inviare la domanda al Comune di Bologna, i requisiti sono che tu abbia dimora abituale a Bologna e titolarità a risiedere nell’abitazione che indichi come tua residenza. Nei prossimi due paragrafi vedremo come fare richiesta di residenza a Bologna. Nello specifico, puoi scegliere se richiederla:

1️⃣ Online, tramite piattaforma ANPR

2️⃣ Presso il Comune di Bologna, in vari modi

Infatti, da gennaio 2022, con il progetto ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente) i dati anagrafici di tutti i cittadini residenti nei quasi 8000 Comuni italiani o di quelli iscritti all’AIRE, sono entrati nella banca dati nazionale, e possono essere verificati e modificati online.

1. ANPR: richiesta di residenza online

Dal 27 Aprile 2022, tramite l’ANPR, puoi ora richiedere il cambio residenza in tutti i comuni italiani completamente online, dalla pagina ANPR per il cambio residenza

Noi di Switcho apprezziamo molto il digitale e la poca burocrazia, quindi ti consigliamo di scegliere questa modalità che è decisamente più semplice e rapida 😉

1️⃣ Vai sul sito ANPR e autenticati con l’identità digitale tramite SPID, CIE o CNS,

2️⃣ Nella sezione Residenza, clicca su “richiedi un cambio di residenza”;

3️⃣ Verrai rimandato al modulo online da compilare (quello in figura 👇);

4️⃣ Alla fine, nella sezione “Riepilogo”, clicca su “invia dichiarazione” 🥳

guida ANPR per la procedura al cambio residenza
Leggi la guida ANPR per la compilazione del modulo

Come puoi vedere, ti verrà richiesto di compilare il modulo online di nuova residenza nelle sue 8 sezioni 👇

◾ Generalità:
Qui ti verrà chiesto di indicare nome, cognome, sesso e codice fiscale.
◾ Stato Civile:
Indica il tuo stato civile.
◾ Cittadinanza:
Indica la tua cittadinanza.
◾ Famiglia:
Indica tutte le persone del tuo nucleo familiare coinvolte nel cambio di residenza.
Per ognuno di loro, ti verrà chiesto di specificare: nome, cognome, parentela, data di nascita e codice fiscale, insieme all’eventuale titolarità di patente e possesso di auto.
◾ Residenza:
Qui dovrai inserire tutti i dati della nuova residenza, tra quelli obbligatori trovi: provincia, comune, indirizzo, numero civico, CAP.
◾ Immobile:
Specifica la tua situazione rispetto all’immobile (proprietario, affittuario in contratto di locazione, contratto di comodato d’uso gratuito etc) e inserisci i dati relativi all’immobile e al contratto di locazione (numero e data di registrazione all’Agenzia delle Entrate).
◾ Allegati:
Questa voce non è obbligatoria, ma puoi allegare eventuale documentazione a supporto della tua domanda.
❗ Se sei un cittadino extracomunitario hai l’obbligo di allegare il permesso di soggiorno (se scaduto, allega anche la domanda di rinnovo).
◾ Riepilogo:
Controlla che tutti i dati siano stati inseriti correttamente e, se lo desideri, puoi spuntare la voce per essere notificato via email sullo stato della domanda.

2. Comune di Bologna: modalità per cambiare residenza

Invece, se non vuoi richiedere il cambio residenza in modalità più classiche, puoi inviare la richiesta all’URP del quartiere per il quale richiedi residenza, allegando questi documenti, in uno dei seguenti modi:

DI PERSONA* 🧑‍💼 VIA EMAIL O PEC ** 📧
◾ URP Navile – via Gorki
Via Gorki, 10, Bologna
◾ URP Borgo Panigale-Reno – via Battindarno
anagrafeborgoreno@comune.bologna.it
◾ URP Navile – via Fioravanti
Via Fioravanti, 16, Bologna
◾ URP Borgo Panigale-Reno – via Marco Emilio Lepido
anagrafeborgoreno@comune.bologna.it
◾ URP Porto-Saragozza – via 21 Aprile
Via 21 Aprile, 3, Bologna
◾ URP Navile – via Fioravanti
anagrafenavile@comune.bologna.it
◾ URP Porto-Saragozza – via dello Scalo
Via dello Scalo, 21, Bologna
◾ URP Navile – via Gorki
anagrafenavile@comune.bologna.it
◾ URP Savena
Via Faenza, 4, Bologna
◾ URP Porto-Saragozza – via 21 Aprile
anagrafeportosaragozza@comune.bologna.it
◾ URP Borgo Panigale-Reno – via Marco Emilio Lepido
Via Marco Emilio Lepido, 25/2, Bologna
◾ URP Porto-Saragozza – via dello Scalo
anagrafeportosaragozza@comune.bologna.it
URP Borgo Panigale-Reno – via Battindarno
Via Battindarno, 123, Bologna
◾ URP San Donato – San Vitale
anagrafesvitalesdonato@comune.bologna.it
◾ URP San Donato – San Vitale
Piazza Spadolini, 7, Bologna
◾ URP Santo Stefano
anagrafesstefano@comune.bologna.it
◾ URP Savena
anagrafesavena@comune.bologna.it
*lun, mer, ven 8:15-13:00; mar, gio 8:15-18:00

** Se invii il modulo via mail, ricorda che devi rispettare almeno una delle seguenti condizioni per certificare la documentazione:

  • Firmare digitalmente la dichiarazione di residenza
  • Inviare la dichiarazione tramite PEC personale
  • Se vuoi firmare in originale, allega la scansione del modulo firmato e dei documenti d’identità

Documenti e modulo di cambio residenza a Bologna

Se hai deciso di non inoltrare la richiesta online tramite portale ANPR, allora dovrai consegnare i seguenti documenti di persona o via email nelle modalità sopra indicate:

◾ Documento di riconoscimento in corso di validità (per i maggiorenni)
Fotocopia per posta o scansione via mail di Carta d’Identità, o Patente o Passaporto (nel caso di cittadini italiano non provenienti dall’UE, è obbligatorio il passaporto).
◾ Tessera Sanitaria
Se il trasferimento avviene per una famiglia, occorre il codice fiscale di tutti i componenti
◾ Modulo di dichiarazione di cambio residenza
Scarica e compila il modulo di cambio residenza a Bologna
◾ Aggiornamento Patente
Quando compili il modulo sopra indicato, ricorda di compilare i campi specifici per l’annotazione della variazione di indirizzo sulla patente.
◾ Se sei un lavoratore subordinato:
Ultima busta paga;
Ricevuta di versamento dei contributi Inps;
Comunicazione di assunzione al Centro per l’impiego (Cip);
Ricevuta di denuncia all’Inps del rapporto di lavoro;
Comunicazione all’Inail del rapporto di lavoro;
Contratto di lavoro contenente gli identificativi Inps e Inail.
◾ Se sei un lavoratore autonomo:
Certificato di iscrizione anagrafica alla Camera di commercio;
Attestazione di attribuzione di partita IVA;
Iscrizione all’albo professionale (in caso di libere professioni).
◾ Modulo di dichiarazione del proprietario di casa
Unicamente nel caso la casa non sia tua

💡 Ricorda: se ti stai trasferendo in famiglia, è sufficiente che un solo membro del nucleo familiare inoltri la richiesta indicando le altre persone con cui vive. 

Comune di Bologna: costi e tempi per il cambio di residenza

La normativa anagrafica indica come tempistica di presentazione della dichiarazione di residenza quella di 20 giorni dall’avvenuto trasferimento. Se hai superato questo tempo non preoccuparti, potrai comunque cambiare residenza.

Cambiare residenza è un servizio gratuito, in tutto il Paese. Per quanto riguarda le tempistiche del cambio residenza per il Comune di Bologna, sono le seguenti:

tempi cambio residenza

Trasloco a Bologna? Scopri come attivare luce, gas e altro

Il trasloco ti spaventa?

Leggi la nostra guida su come organizzare un trasloco senza stress: troverai informazioni, consigli, e una vera a propria tabella di marcia per portare tutto a termine in tempo, senza troppe preoccupazioni 😎

Tra le tante cose che il trasloco implica, una delle più importanti è l’attivazione delle utenze di luce e gas. Esistono molte operazioni diverse per attivare le utenze nel cambio casa: sei sicuro di sapere quale operazione è quella che devi fare? 🤔

➡️ Se vai a vivere in una casa appena costruita e non allacciata alla rete di distribuzione, potresti dover richiedere l’ allaccio della luce e del gas o/e la prima attivazione della luce e del gas.

➡️ Se vai a vivere in una casa precedentemente abitata (il caso più comune), allora dovrai richiedere il subentro, necessario a riattivare le forniture qualora fossero state chiuse dal precedente inquilino; o la voltura delle utenze, che serve invece a cambiare l’intestatario delle bollette se le utenze sono ancora attive.

Non sai da dove cominciare per attivare le utenze? Ci pensiamo noi di Switcho: ti proponiamo le offerte più convenienti sul mercato gas e luce, e gestiamo tutta la burocrazia al posto tuo, gratuitamente 🥳

allaccio attivazione subentro e voltura

A chi va comunicato il cambio di residenza?

Hai inviato la richiesta per il cambio di residenza a Bologna? Ottimo, ora puoi comunicare la tua nuova residenza a tutti gli enti o società che questa scelta coinvolge. Qui trovi una lista indicativa di chi contattare: questo elenco non vuole certamente essere esaustivo, valuta tu chi aggiungere in base ai tuoi contratti e contatti 😊 

  • Banca;
  • Scuola (se hai figli);
  • Datore di lavoro;
  • Agenzia delle Entrate;
  • INPS;
  • Medico curante, ASL;
  • Compagnia assicurativa;
  • Studio commercialista;
  • Abbonamenti a riviste o di altro tipo;
  • Ente competente per la tassa sui rifiuti (TARI), TASI e IMU (cerca informazioni sul sito del tuo comune);
  • Fornitori energetici (la comunicazione avviene contestualmente alla voltura o al subentro);
  • Operatore telefonico (se vuoi attivare una linea internet puoi farlo gratuitamente con noi di Switcho 🤓).

💡 Non è necessario cambiare l’indirizzo di residenza sulla carta d’identità e sul passaporto fino al prossimo rinnovo, mentre sulla patente l’indirizzo non è presente.

Contatti utili per il cambio residenza a Bologna

🧑‍💼 Capo Area Lara Bonfiglioli
☎️ Telefono 051 2194391
📧 Email SettoreSegreteriaGenerale@comune.bologna.it 
📠 Fax0512193462
🗺️ IndirizzoPiazza Maggiore 6, Bologna (BO)

Le domande Frequenti sulla richiesta di residenza a Bologna

Quanto tempo ci vuole per ottenere il cambio di residenza?

Il cambio di residenza è valido dal giorno in cui viene inviata la richiesta. Poi ci vorranno 2 giorni lavorativi per la registrazione anagrafica e 45 giorni per fare gli “accertamenti anagrafici” da parte della polizia municipale o un dal personale autorizzato dell’Ufficio Anagrafe, per verificare l’indirizzo di residenza dichiarato.

Quali documenti servono per fare il cambio di residenza?

I documenti necessari per il cambio residenza online su ANPR sono dati anagrafici e relativi all’indirizzo per il quale richiedi residenza. Invece, se lo richiedi in comune i documenti possono leggermente variare: in linea generale, serve sempre carta d’identità, codice fiscale e un modulo di dichiarazione di cambio residenza fornito dal comune, dove specificare dati anagrafici, e l’indirizzo per il quale si richiede residenza. Inoltre, se la casa non è di tua proprietà, avrai bisogno di una dichiarazione del proprietario.

Come si fa a fare un cambio di residenza?

Puoi richiedere il cambio di residenza, il modo più semplice è farlo online accedendo tramite SPID, CNS o CIE al sito ANPR sulla sezione “Residenza” e compilare il modulo. In alternativa, puoi rivolgerti al comune dove vuoi richiedere residenza e inviando loro la documentazione richiesta in una delle modalità specificate (solitamente raccomandata, email/PEC o Fax). La pratica è gratuita, e il cambio sarà valido immediatamente dopo l’invio della dichiarazione online.

Come si fa a sapere se il cambio di residenza è avvenuto?

Il cambio di residenza ha validità immediata dal momento in cui tu ne invii la richiesta. Vuoi seguire tutto l’iter? Effettuando la richiesta di residenza tramite ANPR, nell’ultima pagina di riepilogo della procedura puoi dare il consenso al ricevimento di notifiche email sullo stato della pratica:

  • “in lavorazione” quando il Comune ha preso in carico la richiesta;
  • “accolta con riserva” nel periodo di 45 giorni per accertamenti anagrafici;
  • “sospesa” se è richiesta altra documentazione.

Fonti

Art. 43 – Domicilio e Residenza | Gazzetta Ufficiale

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/

Cambiare o chiedere residenza a Bologna | Comune di Bologna

https://www.comune.bologna.it/servizi-informazioni/cambiare-chiedere-residenza

Anagrafe digitale: al via il cambio di residenza online | MITD

https://assets.innovazione.gov.it/1643615454-csanpr.pdf

Anagrafe nazionale: da oggi attivo in tutta Italia il cambio di residenza online | MITD

https://innovazione.gov.it/notizie/articoli/anagrafe-nazionale-attivo-il-cambio-di-residenza-online/

Ti potrebbe piacere anche

risparmia con switcho