Casa nuova?

cambio casa switcho

Alle tue utenze ci pensa Switcho!

✔️ Luce, gas, internet
✔️ Senza burocrazia
💡 Gratuito e digitale

Come compilare il verbale di riconsegna chiavi a fine locazione

cambia casa con switcho

Stai per lasciare la tua casa in affitto e ti stai chiedendo come funziona la riconsegna delle chiavi? Innanzitutto, sappi che dovrai compilare e firmare un modulo, detto appunto “Verbale di riconsegna delle chiavi”. In questo articolo, potrai trovare un fac simile scaricabile del verbale e tutte le informazioni per uscire di casa correttamente.

Verbale di riconsegna chiavi, cosa serve sapere:

✅ Il verbale di riconsegna, come quello di consegna, deve essere firmato dal locatario e dal locatore.

✅ Entrambe le parti (locatario e locatore) devono ricevere una copia firmata del verbale.

✅ A questo link puoi trovare il fac simile del verbale di riconsegna dell’immobile

Indice

Verbale di riconsegna immobile: cos’è e quando va fatto?

Il verbale di riconsegna delle chiavi, noto anche come verbale di riconsegna dell’immobile, è un documento accettato e firmato da locatario e locatore, che certifica lo stato dell’appartamento nel momento in cui l’inquilino uscente restituisce le chiavi al proprietario.

Per riassumere, in questo documento si certifica lo stato dell’appartamento, segnalando eventuali danni non dovuti al normale deterioramento o a casi fortuiti. Vogliamo sottolineare l’importanza di questo documento: ha valore legale e tutela le parti in caso di eventuali contestazioni.

Il contratto deve essere firmato nel momento in cui vengono riconsegnate le chiavi dell’immobile, per confermare la cessazione della locazione. 

❗️ TI consigliamo di compilare il modulo di riconsegna delle chiavi nel modo più accurato possibile. Più dettagli fornisci, meno possibilità ci sono per equivoci.

💡 Sai che il verbale di ri-consegna delle chiavi ha un fratello gemello? È il verbale di consegna dell’immobile (spesso chiamato verbale di consegna delle chiavi). Questo documento certifica lo stato dell’appartamento nel momento in cui l’inquilino entra nell’appartamento, accertandone le condizioni iniziali.

Quali informazioni includere nel modulo di riconsegna chiavi?

Come ti abbiamo anticipato, è fondamentale compilare con cura e precisione il verbale di riconsegna delle chiavi. Dovrai specificare:

1️⃣ I dati dell’inquilino uscente intestatario del contratto;

2️⃣ I dati del proprietario dell’immobile;

3️⃣ I dati relativi all’immobile in locazione (includendo l’indirizzo, specificando il piano, la scala e eventuali vani);

4️⃣ Le date di sottoscrizione del contratto e della riconsegna.

Dopo aver identificato le parti e l’oggetto della locazione (ovvero la casa che hai affittato), è importante specificare nel modulo di riconsegna:

  • Eventuali danni imputabili all’inquilino uscente;
  • L’eventuale cifra pattuita per coprire gli eventuali danni riscontrati;
  • Le letture dei contatori di luce, gas e acqua;
  • Quali e quante chiavi vengono restituite (chiavi del cancello, chiavi della cassetta postale, chiavi della porta d’ingresso, chiavi del garage);
  • Viene anche certificata la restituzione totale o parziale del deposito cauzionale.

❗️ Non dimenticarti di firmare e far firmare entrambe le copie!

Verbale riconsegna immobile: fac simile Word

Cerchi un verbale di riconsegna delle chiavi pronto per essere compilato? Perfetto, sei nel posto giusto 🤓

Abbiamo creato un verbale di riconsegna dell’immobile in Word facile da scaricare e compilare. Per prima cosa, clicca qui sotto e apri il fac simile di verbale, poi scarica il documento e compilalo dal tuo device 👇

Le letture dei contatori sul verbale

Sai perché è importante includere le letture dei contatori? Servono a determinare quali consumi devono essere pagati dall’inquilino uscente e quali dal nuovo affittuario o dal proprietario dell’immobile.

Ti consigliamo di includere tutte le letture di forniture attive (e non attive) nella tua casa, ovvero:

  • Lettura del contatore della luce
  • Lettura del contatore del gas
  • Lettura del contatore dell’acqua

💡 Se hai dubbi su come farlo, nella nostra guida sulla lettura del contatore luce e gas trovi qualche dritta! 

➡️ Tu, il nuovo inquilino o il proprietario dovete fare il cambio di intestatario di luce e gas? Puoi rivolgerti a noi di Switcho per fare voltura, subentro e nuova attivazione senza burocrazia, gratuitamente e tutto online. Prova il nostro servizio di Cambio Casa 🥰

In quali casi l’inquilino è responsabile dei danni?

Dal momento che gli eventuali danni presenti nell’abitazione sono oggetto del verbale di riconsegna delle chiavi, vogliamo spiegarti in quali casi l’inquilino è responsabile dei danni all’immobile, e quando non lo è.

In questa tabella trovi maggiori informazioni per interpretare la responsabilità dei danni all’immobile (e ai mobili, in caso di abitazione arredata) 👇

QUALI SONO I DANNI?CHI DEVE PAGARE?ESEMPI DI DANNI
Danni causati colposamente dall’inquilino (per esempio per negligenza)A carico dell’inquilinoPorte graffiate da animali, finestre rotte dall’inquilino
Danni attribuibili ad uso ordinario (le cosiddette spese di ordinaria amministrazione)A carico dell’inquilinoLampadine bruciate o macchie sui muri
Danni dovuti a cause non imputabili all’inquilino, dovuti, per esempio, ad un caso fortuito (corto circuito, ladri)Non a carico dell’inquilinoFinestre rotte da ladri, crepe causate da un terremoto

La restituzione del deposito cauzionale

Quando hai stipulato il contratto di locazione hai probabilmente versato una cauzione che serve a mettere al riparo il proprietario da eventuali inadempienze o danni materiali. Chiaramente, alla disdetta del contratto d’affitto questa somma di denaro deve essere restituita per intero o parzialmente.

In fase di stipula del verbale di riconsegna dell’immobile, l’affittuario e il proprietario concordano sulla presenza di danni imputabili all’inquilino e quindi sulla possibilità o meno di restituire la cauzione.

In ogni caso, ricorda che il deposito cauzionale sull’affitto viene restituito, quando dovuto, dopo che:

1️⃣ L’inquilino ha lasciato l’appartamento;

2️⃣ Il proprietario dell’immobile ha verificato che l’inquilino abbia rispettato tutti gli obblighi contrattuali.
➡️ Se il proprietario di casa non lo restituisce, l’inquilino può inviare un decreto ingiuntivo per richiedere il rimborso entro 10 anni dalla risoluzione del contratto.

Domande frequenti sul verbale di riconsegna chiavi

Come redigere un verbale di consegna chiavi?

Nel verbale vanno specificati i dati dell’inquilino, del proprietario e dell’immobile. Inoltre occorre specificare quali e quante chiavi si riconsegnano e la presenza di eventuali danni all’immobile. 


Non impazzire per redigere il verbale da zero, ne abbiamo preparato noi uno per te! Puoi scaricare il verbale di riconsegna delle chiavi a questo link 😎

Quando si devono riconsegnare le chiavi al proprietario?

Ti consigliamo di restituire le chiavi contestualmente alla firma del verbale di riconsegna dell’immobile. Inoltre in questo documento dovrai specificare quali chiavi stai restituendo e in che quantità.

💡 Potrebbero interessarti queste guide dedicate a chi sta cambiando casa:

Ti potrebbe piacere anche

risparmia con switcho