Bollette alle stelle?

tariffe luce e gas

Con Switcho risparmi su luce e gas in pochi clic!

✔️ Offerte personalizzate
✔️ Senza burocrazia
💡 Gratuito e digitale

Consumi lavatrice: quanto si spende in bolletta e come risparmiare

risparmia sulle bollette con switcho

La lavatrice è un elettrodomestico essenziale nelle nostre case, ma è anche tra i dispositivi che consumano più energia in assoluto. In questo articolo vediamo quali sono i consumi della lavatrice e come comportarsi per evitare sprechi. In breve:

  • La lavatrice di classe A consuma meno di 45 kWh ogni 100 lavaggi.
  • Il consumo idrico medio di una lavatrice da 8 kg è tra i 30 e i 40 litri.
  • Oltre a controllare i consumi, puoi risparmiare assicurandoti di avere già la migliore offerta luce e gas grazie a Switcho 😎 In base all’analisi gratuita della bolletta ti indichiamo se esistono offerte migliori della tua, e puoi attivare la tua preferita online, senza burocrazia.
risparmia sulle bollette con switcho

Indice

Cosa influisce sui consumi della lavatrice?

Come per la lavastoviglie o per il frigorifero, definire di preciso di consumi della lavatrice è complicato, perché il dispendio energetico dipende da diversi fattori:

  • La classe energetica: Questa è una classificazione della lavatrice che dipende a sua volta dal singolo modello e dalla tecnologia. 
  • Il volume di carico: In genere, più aumentano i kg di biancheria collocati nel cestello per un singolo lavaggio, più cresce lo sforzo della lavatrice nel funzionare, e quindi l’energia impiegata.
  • Il programma utilizzato: La durata, la temperatura impostata e i giri di centrifuga di ciascun programma impattano sul consumo energetico.
  • Gli orari di utilizzo: se hai una tariffa bioraria, anche l’orario in cui attivi l’elettrodomestico può incidere sui costi in bolletta.

Qual è il consumo medio di una lavatrice per classe energetica?

Come per gli altri elettrodomestici, anche per la lavatrice ci sono stati dei cambiamenti delle classi energetiche: non abbiamo più le classi energetiche A, A++ e A+++.

La classificazione attuale, valida dal 2021, ha un range di 7 classi energetiche, che vanno dalla A alla G. Più la classe energetica è vicina alla A, maggiore sarà l’efficienza della lavatrice, cioè la capacità di funzionare impiegando meno energia possibile.

Quindi la classe A è la migliore, ovvero quella più a basso consumo, mentre la G è la classe di lavatrice meno efficiente e dai consumi più elevati. 

Ma qual è, concretamente, il consumo elettrico per ogni classe energetica? Il dato è riportato sull’apposita etichetta: questa è presente su ogni elettrodomestico e, tra le altre informazioni, riporta anche il consumo elettrico (espresso in kWh) per ogni 100 utilizzi.

Considerando un prezzo della materia prima energia di 0,17 €/kWh e un dispositivo di 10 kg, ecco una tabella dei consumi della lavatrice con relativi costi ⬇️

CLASSE ENERGETICAENERGIA CONSUMATACOSTO IN BOLLETTA
A< 45 kWh/100 cicli< 8 €
B50 kWh/100 cicli9 €
C58 kWh/100 cicli10 €
D67 kWh/100 cicli11,5 €
E78 kWh/100 cicli13,2 €
F85 kWh/100 cicli14,5 €
G> 90 kWh/100 cicli> 15,3 €

Questi consumi fanno riferimento alle classi energetiche del 2021. Se a casa hai una lavatrice A+++, A++ o A+ delle classi energetiche precedenti, sappi che in media il consumo è rispettivamente di 218, 230 e 260 kWh all’anno.

 ❗ Ricordiamo che, con il cambiare della classificazione, generalmente un elettrodomestico di vecchia classe A+++ è valutato come uno di classe D.

classi energetiche elettrodomestici 2021

Quanta acqua consuma una lavatrice?

Un altro consumo della lavatrice da tenere d’occhio è quello idrico: come vedremo in seguito, con il variare delle classi energetiche cambiano anche i litri di acqua consumati.

In genere, più è efficiente il modello della lavatrice, minore sarà il dispendio di acqua per un dato lavaggio.

Ovviamente, i litri impiegati in media dipendono anche dal programma scelto: un lavaggio più lungo o una temperatura più alta richiederanno più acqua. 

In media, una lavatrice di circa 7 kg consuma tra i 20 e i 30 litri per lavaggio. Un dispositivo da 8 kg, invece, ne impiega tra i 40 e 50.

Anche il consumo idrico medio può essere visto direttamente dall’etichetta energetica di un elettrodomestico: nel prossimo paragrafo scopriremo come leggerla ⬇️

Come leggere l’etichetta energetica della lavatrice

Vediamo insieme come leggere la nuova etichetta della lavatrice: 

Etichetta lavatrice
  1. Il QR code – scansionabile tramite smartphone – ti permette di avere accesso alla scheda tecnica completa del dispositivo. Questi dati vengono immessi dai produttori nella banca dati Eprel UE (European Product Database for Energy Labelling).
  2. La sezione appena più in basso del QR code riporta il nome dell’apparecchio e del modello
  3. Abbiamo poi la scala di classi energetiche varata nel 2021. Ogni categoria è rappresentata dalla lettera (da A a G) e da una freccia di colore e lunghezza diversi. La A ha una freccia verde e corta, e dunque dai consumi energetici più bassi. Man mano che si scende di classe, la freccia si fa più lunga, a rappresentare il maggior impiego di elettricità. Accanto a questa, c’è l’effettiva classe energetica della lavatrice.
  4. Più in basso, troverai il consumo di elettricità del programma Eco 40-60 espresso in kWh per 100 cicli. L’Eco 40-60 è il ciclo di lavaggio dalla temperatura tra i 40 e i 60°C massimi, indicato per cotone naturale e lino.
  5. Sotto al consumo elettrico abbiamo la capacità di carico, ovvero quanti kg possono essere inseriti nella lavatrice.
  6. Poi, è riportata la durata del lavaggio Eco 40-60, espressa in Ore:Minuti.
  7. La terza delle icone nella parte bassa fa riferimento al consumo di litri di acqua per l’Eco 40-60. Il risultato è una media tra il consumo idrico con un quarto di carico, con mezzo carico e con capacità massima.
  8. In ultima riga è situata la classe di efficienza energetica della centrifuga, che va da A a G.
  9. Infine, abbiamo l’icona che indica le emissioni di rumore espresse in decibel (db), misurate a 1 metro di distanza. Sotto il numero di decibel c’è anche la classe di emissione di rumore aereo, in una scala da A (la meno rumorosa) a D (più rumorosa). 

❗ Se stai cercando una lavatrice poco rumorosa, consigliamo di controllare che non emetta emissioni superiori a 60 db.

Lavatrice: come ridurre il consumo di watt?

Oltre a scegliere una lavatrice a basso consumo e quindi classe energetica elevata, ecco alcuni trucchi che puoi mettere in atto per abbassare il dispendio energetico:

  • Inserisci il giusto carico: Da un lato, fare un lavaggio a cesto semi vuoto non solo è uno spreco idrico ed energetico, ma moltiplica anche i cicli di utilizzo. Dall’altro, sovraccaricare la lavatrice non permette il suo funzionamento ottimale e diminuisce la sua efficienza: è quindi fondamentale usare il dispositivo alla sua massima capacità, ma non oltre.
  • Prediligi il programma Eco: I lavaggi Eco sono sempre una buona scelta per risparmiare. 
  • Imposta la temperatura corretta: Più aumenta la temperatura, più cresce il consumo energetico. Prediligi i lavaggi a bassa temperatura, a meno che tu non abbia a che fare con carichi particolarmente sporchi.
  • Fai una regolare manutenzione: La pulizia dei filtri e il controllo periodico permettono alla lavatrice di compiere meno sforzi e di funzionare meglio, oltre ad aumentare il ciclo di vita del dispositivo.
  • Evita il prelavaggio: Anziché optare per il prelavaggio, puoi mettere in ammollo i vestiti per un’ora.
  • Organizzati con le fasce orarie: se hai una tariffa bioraria, cerca di utilizzare la lavatrice dopo le 19, durante i festivi o nel weekend.
  • Fai attenzione alla tua offerta luce: e se con un nuovo fornitore spendessi meno? Per scoprirlo non ti resta che caricare (gratuitamente) la tua bolletta su Switcho, servizio 100% digitale che indica l’offerta più adatta ai tuoi consumi, ma solo se c’è un risparmio effettivo. E in più, se cambi fornitore, della burocrazia ce ne occupiamo noi 😎
risparmia sulle bollette con switcho

Fonti

Consumi della lavatrice: leggi l’etichetta energetica per scegliere la lavatrice! | Freeshop
https://www.freeshop.it/blog/2022/07/11/consumi-lavatrice-leggere-letichetta-energetica/

Quanto consuma una lavatrice in euro? | Energy
https://energit.it/quanto-consuma-una-lavatrice-in-euro/
Redi Vyshka

Redi Vyshka

COO e co-fondatore di Switcho, esperto nei campi della consulenza manageriale e della finanza aziendale, Redi ha contribuito nel 2019 alla progettazione e al lancio del primo servizio in Italia che, con pochi clic, consente di analizzare le proprie spese di casa e di trovare le opportunità personalizzate di risparmio, dimenticandosi la burocrazia. Dalla nascita di Switcho, Redi prende parte a numerosi eventi su startup e settore energetico, grazie alla sua competenza pluriennale nel mercato delle forniture di gas e luce e nelle soluzioni per ridurre i costi in bolletta. Leggi tutti i suoi articoli e seguilo su LinkedIn.
Aggiornato il 4 Dicembre 2023
Home » Luce e Gas » Guide Luce Gas » Consumi lavatrice: quanto si spende in bolletta e come risparmiare

Ti potrebbe piacere anche

Articoli correlati

risparmia con switcho