Switcho e Credem: un progetto di Open Innovation

switcho e credem

23 Giu 2022

Team Switcho

Banche e startup possono unire le forze per provare ad aiutare quante più persone possibili a limitare gli effetti del caro-bollette sul portafoglio. Ecco l’idea alla base del progetto di Open Innovation in ambito fintech tra noi di Switcho e Credem, tra i principali gruppi bancari nazionali e tra i più solidi a livello europeo. 

La partnership si è concretizzata con l’integrazione dei nostri servizi di risparmio sulle utilities all’interno della piattaforma di online banking e nella App Mobile di Credem, che può potenzialmente portare a un risparmio medio annuo di oltre 200 euro. 

Un nuovo servizio per i clienti della banca

L’iniziativa si basa su un presupposto tanto banale quanto efficace: quale luogo migliore dell’online banking – lì dove teniamo monitorato il nostro “portafoglio” e le nostre finanze – per segnalare una possibile azione di risparmio legata direttamente a una voce di spesa? 

Ed è così che tecnologia e innovazione permettono agli utenti Credem di abbattere i costi delle proprie bollette luce e gas, oltre che alle spese fisse di internet e SIM mobile, grazie a un’analisi personalizzata, in pochissimi step (e nel pieno rispetto della Privacy). 

“La partnership con Switcho nasce nel perimetro dei nostri progetti di innovazione ed in una nostra più ampia volontà di essere vicini ai nostri clienti nei bisogni quotidiani: abbiamo infatti recepito un crescente interesse da parte dei nostri clienti verso la possibilità di avere accesso ad una serie di servizi complementari che non siano necessariamente prodotti bancari o finanziari” spiega Fabio Caliceti, Head of Digital Channels di Credem.

“Quello del controllo delle proprie spese quotidiane ed in particolare relativo alle utilities ci è sembrato un ambito particolarmente utile e interessante: così abbiamo scelto Switcho, considerandolo il partner giusto per aiutarci a soddisfare un bisogno reale dei nostri clienti con la migliore esperienza di risparmio e di utilizzo. Anche questo per noi è Wellbanking!”.

Risparmio digitale e sempre più accessibile

“Siamo entusiasti di questa partnership con Credem, un risultato coerente con due dei capisaldi che abbiamo messo al centro del progetto Switcho sin dall’inizio: la centralità della componente tecnologica e il posizionamento in ambito fintech, con l’idea di offrire degli strumenti capaci di offrire azioni di risparmio legate a specifiche voci di spesa. 

Switcho è nata con la missione di far risparmiare ai propri utenti tempo e denaro nella gestione delle proprie spese, in modo personalizzato e digitale: grazie alla partnership con Credem siamo in grado di aiutare sempre più persone”, conclude Marco Tricarico, CEO e cofounder di Switcho.

Ti potrebbe piacere anche

switcho